Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
cancun175

no shipping to italy

32 risposte in questa discussione

Nelle aste numismatiche on line americane si trovano sempre più annunci di questo tipo:

Bidder pays $3.00 shipping in the USA. International addresses must pay the extra cost of registered delivery. NO shipping to Italy. Texas residents...

<No shipping to Italy>. Che cosa li spaventa? Dogana (spesso pretestuosa, mi hanno fatto pagare anche su un libretto di fotografie mie) o servizio postale?

Comunque sia, è un bel limite a una onesta attività

Paolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sicuramente li spaventa qualche esperienza negativa, ma molto di più (mia opinione) più che spaventati sono prevenuti nei nostri confronti. Sicuramente le nostre poste non affidabili al 100%, ma non credo che il problema sia solo italiano. Per quanto riguarda la dogana non so che dire, le esche da pesca arrivano regolarmente senza problemi :D , mi pare strano che le monete abbiano tutti questi problemi, certo però che se sulla busta scrivono il contenuto...

Poi ci sono i corrieri, sicuramente più costosi ma più affidabili, quindi se volessero vendere in Italia lo potrebbero fare tranquillamente.

fedafa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sicuramente li spaventa qualche esperienza negativa, ma molto di più (mia opinione) più che spaventati sono prevenuti nei nostri confronti. Sicuramente le nostre poste non affidabili al 100%, ma non credo che il problema sia solo italiano. Per quanto riguarda la dogana non so che dire, le esche da pesca arrivano regolarmente senza problemi  :D , mi pare strano che le monete abbiano tutti questi problemi, certo però che se sulla busta  scrivono il contenuto...

Poi ci sono i corrieri, sicuramente più costosi ma più affidabili, quindi se volessero vendere in Italia lo potrebbero fare tranquillamente.

fedafa

328016[/snapback]

La dogana è una vera iattura: una volta ho per 4 monetine ho atteso 5 mesi (oltre ad aver pagato un dazio assolutamente sproporzionato, ma questo è un altro discorso), tanto che avevo dato per persa la spedizione. Mi è spiaciuto per il venditore americano, che si è comportato molto bene ma che non ha ricevuto il mio feedback positivo essendo arrivato il pacchetto ben oltre ogni limite di tempo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bidder pays $3.00 shipping in the USA. International addresses must pay the extra cost of registered delivery. NO shipping to Italy. Texas residents...

327999[/snapback]

In passato si è già parlato di quella che sia all'occhio estero la credibilità italica, tant'è che quando la lista dei paesi "no shipping to..." è più ampia, siamo l'unico paese "civile" (o sedicente tale) che vi compare... <_<

Ci sono casi in cui i motivi della scelta del venditore sono esplicitamente descritti nell'asta, ossia ruberie varie e problemi con la dogana.

Ben sapendo che tali problemi esistono, non direi proprio che siano prevenuti, quanto avveduti :(

Devo dire che a volte, contattando direttamente il venditore U.S.A ed assumendosi ogni rischio, lo si riesce a far cambiare idea ed accettare di fare uno strappo alla regola. Si passano settimane (o mesi) con il cuore in mano, ma qualcosa ogni tanto arriva :P

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paradossalmente a me arrivano regolarmente e celermente le monete inviate per posta normale (nel classico cartoncino). mentre ho problemi inenarrabili con le raccomandate dall'estero. Anche con quelle da zona Ue. Una moneta da Londra mi è arrivata dopo un mese...

Paolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anch'io ho avuto problemi in passato con rivenditori americani che non volevano spedirmi la moneta dopo averla acquistata e pagata al volo su vcoins..per fortuna un rivenditore non è stato dello stesso parere di molti altri e mi ha spedito la moneta che è arrivata dopo 2 settimane..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo ci stiamo facendo riconoscere da tutti e la gente è stufa delle nostre lungaggini burocratiche e poste che non vanno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bidder pays $3.00 shipping in the USA. International addresses must pay the extra cost of registered delivery. NO shipping to Italy. Texas residents...

327999[/snapback]

In passato si è già parlato di quella che sia all'occhio estero la credibilità italica, tant'è che quando la lista dei paesi "no shipping to..." è più ampia, siamo l'unico paese "civile" (o sedicente tale) che vi compare... <_<

Ci sono casi in cui i motivi della scelta del venditore sono esplicitamente descritti nell'asta, ossia ruberie varie e problemi con la dogana.

Ben sapendo che tali problemi esistono, non direi proprio che siano prevenuti, quanto avveduti :(

Devo dire che a volte, contattando direttamente il venditore U.S.A ed assumendosi ogni rischio, lo si riesce a far cambiare idea ed accettare di fare uno strappo alla regola. Si passano settimane (o mesi) con il cuore in mano, ma qualcosa ogni tanto arriva :P

Ciao, RCAMIL.

328048[/snapback]

Concordo al 100%.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gli Americani in questo caso hanno ragioni a iosa da vendere...

Ora vi racconto il mio caso.

Circa un anno fa un sito Americano che vende monete romane e attrezzi per la pulizia delle stesse mi ha spedito un ferro tipo dentista con puntine diamantate e un flacone di mistura per la pulizia delle monete argentate (questo liquido in America è venduto regolarmente per la pulizia dei "silvered").

Dopo circa due mesi mi è arrivata una raccomandata da un "noto aereoporto internazionale" del Nord con la quale mi chiedevano a stretto giro di posta una cifra che sarebbe servita per l'esame chimico della sostanza che a loro parere era sospetta e la sottiscrizione di un modulo nel quale dovevo descrivere l'uso della sostanza e rinnovare le mie generalità. :(

Scanso ulteriori equivoci ho compilato il modulo, fatto il C/C postale della cifra richiesta e spedito il tutto con raccomandata sempre al noto "Aereoporto Internazionale".......

Scommetto un soldo bucato che gia avete capito come è finita....

Tutto è svanito nelle fitte nebbie del Nord...

A me non è restato che scusarmi con l'amico Americano...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

capisco tutti i problemi di posta via aerea e non dagli Stati Uniti, ma come è possibile che dalla francia (e la scrivo minuscola) ci facciano problemi ... e non ci vogliano come acquirenti?????????

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

capisco tutti i problemi di posta via aerea e non dagli Stati Uniti, ma come è possibile che dalla francia (e la scrivo minuscola) ci facciano problemi ... e non ci vogliano come acquirenti?????????

329007[/snapback]

Ciao Savoiardo,

i "cugini" francesi non ci hanno mai amato,poi, dopo l'ultimo mondiale di calcio,i rapporti sono peggiorati ed approfittano di qualsiasi cosa per darci addosso,danno sempre la colpa a noi anche quando è palesemente la loro e via dicendo,ma esistono anche qui le eccezioni,per fortuna.

Modificato da max65

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

capisco tutti i problemi di posta via aerea e non dagli Stati Uniti, ma come è possibile che dalla francia (e la scrivo minuscola) ci facciano problemi ... e non ci vogliano come acquirenti?????????

329007[/snapback]

E che oramai siamo arrivati alla frutta, con le leggi, con il comportamento, dogane, tasse, siamo diventati lo zimbello del mondo.

Penso che se potrebbero ci mandrebbero via subito dall'europa.

Guardate anche questa campagnia elettorare, stiamo facendo ridere il mondo e la gente inizia a non fidarsi più.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter
capisco tutti i problemi di posta via aerea e non dagli Stati Uniti, ma come è possibile che dalla francia (e la scrivo minuscola) ci facciano problemi ... e non ci vogliano come acquirenti?????????

329007[/snapback]

Ciao Savoiardo,

i "cugini" francesi non ci hanno mai amato,poi, dopo l'ultimo mondiale di calcio,i rapporti sono peggiorati ed approfittano di qualsiasi cosa per darci addosso,danno sempre la colpa a noi anche quando è palesemente la loro e via dicendo,ma esistono anche qui le eccezioni,per fortuna.

329183[/snapback]

ne salvo tanti.... questo sì, per fortuna ho avuto il piacere di "fare affari" con molti di loro e sinceramente mi sono trovato molto bene...

dopotutto sono veramente miei cugini, visto la zona in cui abito io, ma proprio per questo sono alquanto dispiaciuto nel constatare la discriminazione in francia, diamo la colpa alle poste se vogliamo, ma non mi piace essere trattato alla stregua di un malfattore.................. :( :( :( :angry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti ,io con i francesi ho sempre avuto ottime transazioni

e cosi con tutti gli altri,sarà un caso.Vorrei però farvi una domanda,

quindici giorni fa ho acquistato un lotto negli USA e oggi leggo sul sito di

poste italiane che il pacco è stato inviato nell'ufficio di Milano pacchi dogana,

giunti a questo punto,dato che è la prima volta che mi capita questa

procedura,qualcuno sa,per esperienza personale, come procederanno

le cose? Ringrazio chi volesse rispondermi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti rispondo in base alla mia esperienza. Ti dovrebbe arrivare un avviso con un numero fax (e in alternativa indirizzo postale) a cui mandare la documentazione relativa all'oggetto: la pagina dell'asta con il prezzo indicato, la documentazione del pagamento, un modulo che dovrai compilare con generalità, descrizione dell'oggetto e valore, e quant'altro richiesto. A questo punto, se tutto va bene, le dogane ti recapiteranno l'oggetto contrassegno con pagamento dell'importo del dazio più le spese postali dalla dogana a casa tua. Il se tutto va bene è d'obbligo: a me è capitato di ricevere tutto regolarmente, ma anche di ricevere un oggetto un anno dopo dopo che questo dalla Tailandia era arrivato a Roma, quindi rispedito indietro, ma a Taiwan, poi rinviato a Malpensa, ma con un'altra procedura. Alla fine ho pagato di dogana il doppio di quanto avevo pagato l'oggetto

Paolo

P.S. Se abiti vicino all'aeroporto d'arrivo del pacco puoi andarlo a ritirare di persona agli uffici doganali dello scalo con la documentazione suindicata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie cancun,a quanto pare viviamo in un paese nel quale piu che altro di devi affidare alla fortuna, mahh...

Romano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guarda, Romanus: ho apportato alcune correzioni al post precedente

Paolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guarda, Romanus: ho apportato alcune correzioni al post precedente

Paolo

329518[/snapback]

Scusa Cancun ma non vedo correzioni, sarà che non sono poi cosi sveglio :huh: :huh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bene, vuol dire che avevi visto già il post corretto

Paolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Romanus, la spedizione in Italia viene gestita da SDA, loro si interfacciano con la dogana, ti richiederanno a brevissimo la documentazione (fattura) di acquisto dettagliata e una tua dichiarazione sul contenuto del pacco (monete da collezione potrebbe andare bene ;) , calcoleranno l'IVA (20%, sulle monete da collezione non ci sono dazi aggiuntivi) sul prezzo totale che hai pagato, ad un cambio dollaro/euro che è fissato mensilmente dall'agenzia delle dogane. In più, al corriere che ti porterà a casa (dopo una quindicina di giorni) le monete dovrai versare in contrassegno 5 euro (circa) come spese per SDA (una sorta di gestione pratica).

giampy

PS: Una volta faxato quanto richiesto, ti consiglio di sollecitare telefonicamente SDA (i numeri li trovi scritti nel foglio che ti mandano) almeno ogni 2 giorni.

Buongiorno a tutti ,io con i francesi ho sempre avuto ottime transazioni

e cosi con tutti gli altri,sarà un caso.Vorrei però farvi una domanda,

quindici giorni fa ho acquistato un lotto negli USA e oggi leggo sul sito di

poste italiane che il pacco è stato inviato nell'ufficio di Milano pacchi dogana,

giunti a questo punto,dato che è la prima volta che mi capita questa

procedura,qualcuno sa,per esperienza personale, come procederanno

le cose? Ringrazio chi volesse rispondermi.

329424[/snapback]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì Giampy. E' proprio così. Ma fossero le dogane precise come te...Come dicevo, a me è andato sempre bene, meno che con un diamante nero comprato in Thailandia. Era un oggetto di valore relativo, un centinaio di dollari, che faceva il paio perfetto con un altro diamante nero passato senza intoppi. Le due pietre gemelle mi servivano a creare un anello per mia moglie per l'ottavo anniversario di matrimonio. Sarà stato l'effetto Titanic, ma il diamante nero deve aver colpito la fantasia del doganiere. Fatto sta che si è creato un gran bordello e la pietra è stata rimandata indietro. Con l'aggravante che la straordinaria cultura del doganiere (che già non sapeva che i diamanti hanno un range di valore da pochi euro a milioni di euro) gli ha fatto confondere Thailandia con Taiwan. E la pietra non la trovava più nessuno, nè io venditore, nè io. Alla fine è ri-arrivata (a Fiumicino e non più a Malpensa) e il regalo per l'anniversario di matrimonio l'ho fatto, ma era il decimo.

Paolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Giampy e Cancun,sono andato su un forum dove scrivono coloro

che hanno avuto problemi con la dogana ..., c'è veramente da incrociare

le dita.... ,speriamo in bene :( :huh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

salve,

io per sdoganarle ,da 6 anni a questa parte, ho sempre pagato il 10% e continuo tutt'ora a pagare il 10%, ho sempre ricevuto tutte le buste inviatemi dagli USA,al contrario,mi hanno perso(rubato?) tutte le buste che ho inviato verso USA(1) e GB(3),infatti non effettuo più spedizioni all'estero,

saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Giampy e Cancun,sono andato su un forum dove scrivono coloro

che hanno avuto problemi con la dogana ..., c'è veramente da incrociare

le dita.... ,speriamo in bene  :(  :huh:

329683[/snapback]

per favore, ci indichi questo forum ??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Giampy e Cancun,sono andato su un forum dove scrivono coloro

che hanno avuto problemi con la dogana ..., c'è veramente da incrociare

le dita.... ,speriamo in bene  :(  :huh:

329683[/snapback]

per favore, ci indichi questo forum ??

329893[/snapback]

Vai su google e clicca dogana milano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?