Jump to content
IGNORED

Doppia Maiorina dell'Apostata..


Silla
 Share

Recommended Posts

Inizio questa discussione su una doppia maiorina che domenica dopo tre settimane ho finalmente saldato a "Pipino Magnus" ( a cui chiedo per la seconda volta scusa ma gli ho dato 10 euri in meno e me ne sono accorto solo a casa guardando bene il prezzo :blink: ), personalmente non l' ho ancora "digerita" ci siamo appena " presentati " e un rovescio non perfetto ne stà condizionando il giudizio ( non sono certo il tipo che si scoraggia davanti a buchi o difetti lo sapete ) e so che è una moneta di un certo "peso" nella storia del basso impero .... quindi vi chiedo un " aiutino " eruditemi, fatemela conoscere un pò meglio.. per adesso io su wildwin ho trovato una foto della medesima ma poi la descrizione della la zecca era sbagliata dot B anzichè dot A
Julian II Æ1 28mm. Struck 361-363 AD. D N FL CL IVLI-ANVS P F AVG, diademed, draped and cuirassed bust right / SECVRITAS REIPVB, bull standing right, two stars above; •HERACL•B(•).
RIC HERACLEA 104

Dritto [attachment=3818:attachment]
Rovescio [attachment=3819:attachment]
Link to comment
Share on other sites


Aggiungo che lo scanner comunque non gli rende merito e che l'ho appena riguardata e mi piace :rolleyes: anzi comincio a volergli bene :P
Link to comment
Share on other sites


Complimenti Silla per la tua nuova Doppia Maiorina. :)
finalmento la vedo dopo averne sentito parlare da Pipino e da te stesso.
Sullo scanner hai pienamente ragione , anche io trovo che le immagini ottenute appiattiscano sempre i rilievi della moneta , inoltre i colori risultano sempre falsati rispetto a quelli reali.
Proprio per questo appena ho una mezza giornata libera voglio far pratica con la macchina fotografica digitale.
Ho visto le recenti foto scattate da Fabrizio alle sue monete romane e decisamente sono veritiere

ciao
Link to comment
Share on other sites


Scusa Piergi ma hai cambiato la foto dell' avatar ?? personalmente trovo il sesterzio di Antonino molto bello , l' avevo visto a Carmagnola tempo fà ..
un rovescio che difficilmente si vede in giro.., ma preferivo il ritratto di Marco Aurelio ;) rendeva di più !!
Effettivamente il mio scanner è una ciofega la maiorina dal vero è decisamente meglio ... comunque la richiesta di informazioni o relativi confronti stilistici rimane sempre una mia profonda aspettativa !!!!
Link to comment
Share on other sites


Di questa moneta mi ha sempre affascinato la teoria secondo la quale il rovescio ha un significato astronomico.

Secondo Marshall Faintich il toro rappresenterebbe la costellazione del Toro e le due stelle sono in realtà due pianeti, Venere e Marte.

Stranamente infatti, nella primavera del 360 d.C., data della proclamazione di Giuliano II come Augusto, la posizione relativa dei pianeti rispetto alla costellazione del Toro era del tutto simile a quella raffigurata sulla moneta.

Al di là della di questa teoria, bella moneta; complimenti.

Luigi
Link to comment
Share on other sites


Wow ! interessante la teoria della costellazione ...in effetti mi chiedevo cosa si nascondesse dietro la figura del toro Apis al di là del mero ritorno ad una forte simbologia Pagana.. e poi le 2 stelle ?? Bella storia Tacrolimus..
Cent. il tuo Iulianvs di che zecca è ??
Link to comment
Share on other sites


[quote name='Silla' date='02 maggio 2005, 22:40']...Cent. il tuo Iulianvs di che zecca è ??
[right][post="31190"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]
La mia è di Costantinopoli, se riesco domani ne posto una foto da comparare con la tua.
Link to comment
Share on other sites


[quote name='Silla' date='02 maggio 2005, 20:51']Scusa Piergi ma hai cambiato la foto dell' avatar ?? personalmente trovo il sesterzio di Antonino molto bello , l' avevo visto a Carmagnola tempo fà ..
un rovescio che difficilmente si vede in giro.., ma preferivo il ritratto di Marco Aurelio  ;)  rendeva di più !!
[right][post="31157"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Si , mi diverto a cambiare di avatar una volta al mese mettendo nuove immagini tratte da particolari di monete appena entrate in collezione
Del sesterzio di Antonino Pio mi ha convinto infatti il rovescio decisamente piu' difficile da trovare , come ritratto sempre dello stesso imperatore Pipino ne aveva di migliori e pure meno costosi ma piu' comuni
Il sesterzio di M.Aurelio sicuramente e' per ora il migliore acquisto fatto dal punto di vista artistico :)
ciao Edited by piergi00
Link to comment
Share on other sites


Ecco la mia doppia maiorina di Giuliano II, la zecca è Costantinopoli prima officina pesa 8,7g x 28mm.

Come si può vedere a colpo d'occhio le differenze di stile sono notevoli; al dritto il ritratto sulla moneta di Eraclea ha la barba decisamente più folta e Giuliano appare "più robusto" , in entrambe però si denota uno stile molto curato rispetto alle medie del periodo. Questa è una moneta che mi piace tantissimo. :)

PS. invito tutti a postare qui altre foto di monete di Giuliano II anche di modulo più piccolo al fine di fare un paragone fra le varie zecche che hanno battuto moneta di questo imperatore ;)
Link to comment
Share on other sites


Per aiutarvi nel confronto ecco una foto dei soli ritratti delle due monete rispettivamente battute a Costantinopoli e Eraclea.
Link to comment
Share on other sites


Giuliano si ama e basta! Nonostante una certa propaganda cattolica/bacchettona abbia tentato di diffamarlo +volte nei secoli!
Belle anche le maiorine che avete mostrato. Quella di Silla è affascinante per lo stile dell'abbigliamento, quella di centurione resta + definita sui rilievi della barba (cosa x me nn da poco). Quella di wildwinds (Antiochia) è un sogno proibito. Comunque congratulazioni a entrambi. Lunga vita a Giuliano, l'imperatore giusto!
Link to comment
Share on other sites


sono tutte e 2 delle belle monete anche se preferisco quella di centurione, in quanto, a mio avviso, quella di Silla dimostra una calo di prospettiva nella raffigurazione della barba, o sbaglio? :D

complimenti!
Link to comment
Share on other sites


No ! NNO !! Ve lo giuro vogliamo discutere del rovescio .. va bene .. il mio Apis non si mostra al meglio nella sua Virilità!! Ma vi assicuro che se non vedete bene la barba la colpa è dello scanner!! Sulla bellezza del ritratto avverto Pipino la prossima volta lo bacio in bocca ( PHUA ! ) <_<
Certo che dopo aver ammirato il capolavoro di Antiochia dovevo prepararmi meglio al confronto !!! :rolleyes:
Link to comment
Share on other sites


Anzi in onore dell' Apostata ( quale non ve lo dico ) riposterei il vero volto di Julianvs II ??? [attachment=3843:attachment]
Link to comment
Share on other sites


Cerchiamo un vero confronto stilistico al di là della conservazione delle due monete .....la mia ha un ritratto meno realistico ?? Questo è tutto quello che adesso sono riuscito a partorire :( Mamma mia quanti anni di Accademia sprecati
Link to comment
Share on other sites


Tra le due maiorine, quella di Costantinopoli è più "lineare" mostrandoci un Giuliano più giovane e più simile a quello di Antiochia (moneta capolavoro), quello di eraclea appare più anziano, illusione forse data da uno stile più "tondeggiange" che lo ritrae con un naso più pronunciato, una barba più lunga, e con una prospettiva diversa (vedi il diadema).
Riguardo alle foto, caro Silla, la moneta di Antiochia è fotografata x un'asta, le nostre da semplici amatori quali siamo... ti asssicuro che la foto fa tanto :)
Link to comment
Share on other sites


Si deve dire anche che tanti incisori delle province l'imperatore non lo avevano mai visto quindi prendevano esempio da altre monete e magari invecchiavano un pò il ritratto.
Link to comment
Share on other sites


  • 8 years later...

Doppia maiorina, tra le prime coniate a Costantinopoli, scritta terminante in NUS, gr. 8,10, manca la classica barba, condizioni mediocri.  E' di Giuliano II.

Edited by Piero Giombi
Link to comment
Share on other sites


Doppia maiorina, Giuliano II, forse tra le prime coniate a Costantinopoli, pesa 8,10 gr, 29 mm, senza la tipica barba, condizioni abbastanza mediocri, scritta che termina in NUS invece che ENUS. 

Edited by Piero Giombi
Link to comment
Share on other sites


Raccolgo l'appello di centurione e posto la mia zecca Lione (ex Rauch 5) pesa gr.9,83 , volevo far notare che la stella è solo una, Giuliano è stato un grandissimo imperatore ma stranamente vengono più ricordati i primi imperatori che i tardi, chissà perchè.

Maurizio

Edited by maurizio7751
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.