Jump to content
IGNORED

L'assedio di Mayence (1793)


simone
 Share

Recommended Posts

STORIA

Durante il periodo della Convenzione, nel 1792, gli eserciti coalizzati austro-prussiani invadono la Francia e si dirigono verso Parigi. L'invasione è fermata il 20 settembre a Valmy dal generale Dumouriez. L'esercito del generale Custine ricaccia rapidamente il nemico oltre confine e prosegue la sua avanzata. Il 21 ottobre 1792 entra in Magonza, punto strategico tra il Reno e il Meno, con ponti che permettono di attraversarli. Il generale Custine vi organizza un'amministrazione provvisoria durante la quale a Parigi, il 21 gennaio 1793, Luigi XVI è ghigliottinato.

In marzo, Custine decide di proseguire verso Francoforte, contro il parere dei suoi superiori. È battuto e subisce di perdite pesanti. Il 30 marzo deve ripiegarsi su Landau e lascia il generale Doyre e la sua guarnigione a Magonza. Il 31 marzo i prussiani assediano Magonza con 80.000 soldati contro 22.000 assediati. Magonza è circondata ma Custine resiste. Il generale Alexandre di Beauharnais, inviato da Parigi, non riuscirà a liberare Magonza e per questo verrà ghigliottinato. Nessun altro aiuto sarà inviato e la carestia arriva nell' estate 1793. Magonza capitola il 23 luglio.

Il generale prussiano Kalkbrenner sfila in città da vincitore. I soldati ottengono l'onore delle armi e ripartono liberi, grazie ad un salvacondotto che li impegna a non combattere contro i coalizzati per almeno un anno (infatti saranno mandati a combattere i rivoltosi vandeani). A Parigi si cercano capri espiatori per i fallimenti militari: Custine è ghigliottinato il 28 agosto 1793, accusato di tradimento.

Biografia del generale Custine:

http://it.wikipedia.org/wiki/Adamo_Filippo_de_Custine

Continua...

Edited by simone
Link to comment
Share on other sites


Durante l'assedio, un rappresentante della Convenzione presente sul posto ordina, in occasione del consiglio di guerra del 9 maggio 1793, l' emissione di assegnati e di monete, pensando che così la città avrebbe resistito più a lungo all'assedio.

LE MONETE

Tutte le tipologie sono state incise da Jacques Stieler, presentano il contorno liscio e assi alla francese (conio moneta) e sono in bronzo, rame o metallo di campane.

La battitura di questi pezzi venne legalizzata dal decreto del 19 pratile anno II (7 giugno 1794); le monete saranno ufficialmente ritirate dal decreto del 17 germinale anno VII (7 aprile 1799). Tuttavia, questi pezzi non circolarono dopo la capitolazione di Mayence in quanto il loro valore intrinseco non corrisponde al valore facciale nel sistema monetario in vigore.

Durante l'assedio, nessuno delle due officine presenti in città possedeva laminatoi. Il metallo fuso veniva colato in un rettangolo calcolato per produrre tondelli di buon peso ma leggeri difetti dello stampo spiegano le differenze di peso a cui sono soggette le monete di una stessa tipologia.

1 sol

21,5 mm – 2,50-4 gr

1sol.JPG

D/

I SOL - MONOYE DE SIEGE DE MAYENCE

Tre piccoli fiori

R/

REPUBLIQUE FRANÇAISE - 1793 - L'AN 2e.

Fascio sormontato da berretto frigio e racchiuso in una corona d'alloro

========================================

2 sols

24 mm – 6,50-7,50 gr

2sols.JPG

D/

2 SOLS - MONOYE DE SIEGE DE MAYENCE

Tre piccoli fiori

R/

REPUBLIQUE FRANÇAISE - 1793 - L'AN 2e.

Fascio sormontato da berretto frigio e racchiuso in una corona d'alloro

Nota

Esistono due varianti, che differiscono per il d/: nella prima la corona d'alloro è formata da un solo ramo, nella seconda da tre rami affiancati.

========================================

5 sols

32 mm – 15-20 gr

5sols.JPG

D/

5 SOLS - MONOYE DE SIEGE DE MAYENCE

Tre piccoli fiori

R/

REPUBLIQUE FRANÇAISE - 1793 - L'AN 2e.

Fascio sormontato da berretto frigio e racchiuso in una corona d'alloro

Nota

Alcuni 5 sols furono coniati su buoni dei fratelli Monneron (vedi capitolo seguente).

Le grandi variazioni di peso di queste monete di emergenza sono ben evidenti in questa foto in cui si confrontano due esemplari da 5 sols: il primo pesa 21,28 grammi, il secondo 14,73.

5solmay2dif.jpg

Continua...

Link to comment
Share on other sites


LA CARTAMONETA

Nel 1793 l'esercito francese assediato a Mayence, raddoppiò il valore alcuni assegnati da 10 e da 25 livres.

Il 10 livres con valore raddoppiato (20 livres)

b21_0134a.jpgb21_0134r.jpg

Il 25 livres con valore raddoppiato (50 livres)

b21_0135a.jpgb21_0135r.jpg

Inoltre ne emise altri da 5 sols, 10 sols e 3 livres. Tutte le tipologie sono uniface (stampate su una sola faccia).

5 sols

N° (numero) - Monnoye de Siège - Cinq Sous à échanger contre Billon ou monoye de métal de siège. 5 Sols. - (firme)

Timbro in rosso: SIEGE DE MAYENCE - MAI 1793 - 2 DE LA REPUBLIQUE FRANC:

b21_0136a.jpg

========================================

10 sols

N° (numero) - Monnoye de Siège - Dix Sous à échanger contre Billon ou monoye de métal de siège. 10 Sols. SA - (firme)

Timbro in rosso: SIEGE DE MAYENCE - MAI 1793 - 2 DE LA REPUBLIQUE FRANC:

b21_0139a.jpg

========================================

3 livres

N° (numero) - Monnoye de Siège - Trois Livres à échanger contre de numéraire. 3 Livres. - (firme)

Timbro in nero: SIEGE DE MAYENCE - MAI 1793 - 2 DE LA REPUBLIQUE FRANC:

img79.jpg

Continua...

Link to comment
Share on other sites


I GETTONI

Durante l'assedio furono emessi anche dei gettoni con cui pagare il pedaggio per attraversare il ponte sul Reno. I nominali seguono il sistema tedesco: 1, 2, 10 e 12 kreuzer.

1 kreuzer

1k.JPG

2 kreuzer

2k.JPG

10 kreuzer

10k.JPG

12 kreuzer

12k.JPG

Fine :)

Link to comment
Share on other sites


  • 3 years later...

In 35 anni non li ho mai visti in nessun catalogo consultato i gettoni di pedaggio; ne parla il VG ed anche in questo caso non li fotografa e li disegna solamente. Ne fu venduto uno 3 o 4 anni fa in Francia, ma da chi lo ha visto fu giudicato certamente apocrifo.

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.