Jump to content
IGNORED

Probabile gettone + Moneta svizzera


Recommended Posts

Buongiorno a tutti!

Sto cercando qualche informazione su una moneta, o più probabilmente un gettone, che riporta al D/ la scritta Republique Francaise, mentre al R/ presenta tre ramoscelli con la dicitura 'TESORO RICREATIVO RAGAZZI'; sapete dirmi qualcosa sull'origine, il contesto, l'uso o altro di questa moneta/gettone?

Inoltre, una semplice domanda: chi è la figura al D/ dei 5 Franchi svizzeri del 1931? E' una specie di Dante elvetico?

Purtroppo in questo momento non posso postare immagini delle due monete, se riesco nel pomeriggio le inserisco.

Grazie anticipatamente a tutti! ^_^

Link to comment
Share on other sites


il busto sui 5 franchi dovrebbe essere quello di Guglielmo Tell.... :)...il signore che ebbe la freddezza di centrare con la balestra una mela posta sulla testa di suo figlio....peggio di tirare una rigore ad una finale mondiale!!! :D :D :D

Edited by apuliensis
Link to comment
Share on other sites


il busto sui 5 franchi dovrebbe essere quello di Guglielmo Tell.... :)...il signore che ebbe la freddezza di centrare con la balestra una mela posta sulla testa di suo figlio....peggio di tirare una rigore ad una finale mondiale!!! :D  :D  :D

369566[/snapback]

...nonché l'ispiratore di nomi di varie attività commerciali/imprenditoriali (vere!), dagli alberghi (Guglielmo Hotel, GuglielMotel, con tanto di mela e freccia nel logo), alla compagnia di telefonia GuglielmoTel... :D

Comunque volevo solo aggiungere (ma lo sapete tutti) che il buon Guglielmo non è considerato una figura storica, ma solo un eroe leggendario, simbolo delle lotte che portarono al primo nucelo dell'indipendenza elvetica.

Da questo punto di vista, può essere accostato ad una figura come il nostro Balilla.

Link to comment
Share on other sites


...nonché l'ispiratore di nomi di varie attività commerciali/imprenditoriali (vere!), dagli alberghi (Guglielmo Hotel, GuglielMotel, con tanto di mela e freccia nel logo), alla compagnia di telefonia GuglielmoTel...  :D

Comunque volevo solo aggiungere (ma lo sapete tutti) che il buon Guglielmo non è considerato una figura storica, ma solo un eroe leggendario, simbolo delle lotte che portarono al primo nucelo dell'indipendenza elvetica.

Da questo punto di vista, può essere accostato ad una figura come il nostro Balilla.

369578[/snapback]

...però il nostro Balilla è un personaggio storico!

http://it.wikipedia.org/wiki/Giovan_Battista_Perasso

Link to comment
Share on other sites


...però il nostro Balilla è un personaggio storico!

http://it.wikipedia.org/wiki/Giovan_Battista_Perasso

369580[/snapback]

Beh, proprio la voce che riporti tu ripete continuamente che si tratta di un personaggio dai contorni storici molto labili, di identità incerta, sul quale è stata costruita ad arte (ed a seconda delle convenienze contingenti) una fiorita leggenda.

Allo stesso modo, anche sul Tell si può parlare di commistione tra realtà storica (poco o per nulla accertata) e leggenda (tramandata invece benissimo fino ai nostri), ed è per questo che facevo il parallelo con Balilla... Insomma, pur con le debite e inevitabili differenze, entrambi "glorie nazionali" dalla dubbia storicità. :D

Link to comment
Share on other sites


Supporter
Comunque volevo solo aggiungere (ma lo sapete tutti) che il buon Guglielmo non è considerato una figura storica, ma solo un eroe leggendario, simbolo delle lotte che portarono al primo nucelo dell'indipendenza elvetica.

Da questo punto di vista, può essere accostato ad una figura come il nostro Balilla.[/color]

369578[/snapback]

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Ciao Davyx. Che nella Confederazione Elvetica G.Tell sia "un eroe leggendario, simbolo delle lotte che portarono al primo nucleo dell'indipendenza elvetica" non ci piove, è davvero così, viene fritto e servito in tutte le salse.

Ma l'accostamento con Balilla mi sembra un pò azzardato.....Fu enfatizzato durante il periodo fascista, ma non mi pare che oggi goda di alcuna fortuna. :)

Edited by sandokan
Link to comment
Share on other sites


Ciao Davyx. Che nella Confederazione Elvetica  G.Tell sia "un eroe leggendario, simbolo delle lotte che portarono al primo nucleo dell'indipendenza elvetica" non ci piove, è davvero così, viene fritto e servito in tutte le salse.

Ma l'accostamento con Balilla mi sembra un pò azzardato.....Fu enfatizzato durante il periodo fascista, ma non mi pare che oggi goda di alcuna fortuna. :)

369621[/snapback]

Hai ragione,

da una parte il simbolo di un processo di indipendenza nazionale, dall'altra il protagonista di una rivolta locale e isolata, recuperato solo in seguito ai fini della retorica risorgimentale e poi nuovamente (e in modo più becero) di quella fascista. Li accostavo solo come esempi di personaggi "patriottici" semi- o quasi-leggendari, come ce ne sono tanti altri anche in epoche relativamente recenti, ognuno, ovviamente, con una sua caratura e valenza.

Peraltro, basta leggersi la voce wikipediana su "Balilla" segnalata da Forza_Italia per farsi persino due risate riguardo alla figura di questo ragazzino, reale, immaginaria o travisata che sia.

Ma anche lui ha avuto, come il suo collega svizzero, la ventura di trasformarsi in testimonial eponimo di beni e attività commerciali: l'"utilitaria" degli anni 30 ed anche... una nota marca di pasta!!! (battutaccia evitabile! :P)

Scusate, comunque, se ho portato fuori strada la discussione partita dai 5 franchi svizzeri.

Anzi, riguardo all'altro pezzo, il gettone sconosciuto, segnalo che se si cerca con google la frase esatta, si trova solo una pagina che è una discussione presente su questo forum (...ma va!?!), quindi forse ci si potrebbe rivolgere alla persona che all'epoca diceva di possedere un gettone come questo, chissà...!

Link to comment
Share on other sites


Vi ringrazio per l'informazione e le notizie sull''uomo misterioso' dei 5 Franchi ^_^

Perdonatemi se vi riporto al topic [:P], ma dato che ho avuto occasione di farla, vi posto una scansione dell'altro punto interrogativo del thread:

scansione0006hm0.jpg

scansione0007yo2.jpg

Di nuovo, ogni informazione è ben accetta! ^_^

Link to comment
Share on other sites


Il dritto è quello di una moneta francese, ma il rovescio sembra invece quello di un gettone o di una medaglia.

Potrebbe essere una moneta originale con una faccia modificata o anche una moneta di fantasia.

Potresti comunicarci il diametro?

Aspettiamo anche pareri di utenti più esperti di questa monetazione come simone.

Puoi anche guardare sul catalogo http://simone-numismatica-e-storia.lamonet...atica-francese/

La quinta e la quarta repubblica presentano monete con questo tipo di dritto.

Link to comment
Share on other sites


Il diametro è di circa 23mm, per il peso non saprei dirti con precisione, ma è mooolto leggera

369695[/snapback]

Di che metallo è secondo te?

Potresti anche inserire una foto migliore del dritto?

Link to comment
Share on other sites


Il metallo è molto simile all'Italma delle prime Lire della Repubblica, se non proprio quello...

Ecco una scansione 'migliore'... Anche se non so per quale arcano motivo mi ha dato bordi così sbavati :\

scansione0008dp0.th.jpg

Link to comment
Share on other sites


Il metallo è molto simile all'Italma delle prime Lire della Repubblica, se non proprio quello...

forse alluminio?!? :unsure:

Link to comment
Share on other sites


Può darsi, non saprei... Comunque, se c'era bisogno di specificarlo, la moneta non è magnetica... Anche se non credo possa aiutare nell'identificazione ^^'

Link to comment
Share on other sites


...E se fosse - come sembra - una moneta creata qualche anno o decennio fa nell'ambito di una qualche raccolta di fac-simili di monete europee o mondiali?

"Tesoro ricreativo ragazzi" sembrerebbe suonare quasi come "il piccolo forziere del giovane collezionista" (...di fac-simili :D). Dunque, moneta (anzi, "moneta") battuta (anzi, "battuta"!) in Italia, ma come parziale riproduzione di una francese.

A questo punto bisognerebbe andare a scoprire CHI avrebbe messo in commercio una raccolta del genere e PERCHÉ non ci sono - a quanto pare - molti altri pezzi come questo (o raffiguranti altre monete straniere) in circolazione. Penso ad esempio alle arcinote "fake" romane della Ergo Spalma anni 70-80.

Ma è solo un'ipotesi e mi sa che, in attesa di altri riscontri, è destinata a rimanere tale.

Link to comment
Share on other sites


Supporter

L'ipotesi suggerita da Davyx è suggestiva. e potrebbe essere benissimo quella giusta.

Magari di monete così ne sono state create anche altre : al recto l'immagine di una moneta straniera , al verso la scritta in italiano.

Circa il metallo utilizzato, dalla fotografia non è chiaro : se è leggerissimo sicuramente è alluminio, elemento difficile da confondersi con altri.

A questo punto, più che una moneta la definirei un gettone : credo sia la definizione più attinente.

Se l'ipotesi di Davyx è quella giusta, magari anche altri avranno visto questo gettone, o altri consimili : a me finora non era mai capitato. Interessante. :(

Link to comment
Share on other sites


Ringrazio Davyx per l'interessante teoria, però da profano mi sorgono due semplici dubbi... Quanto è legale per uno Stato o per un emittente privato riprodurre le insegne ufficiali di un altro Paese, fosse anche per un'ipotetica raccolta per giovani? Inoltre, se il canale di distribuzione è stato - credo - nazionale, come mai non se ne trova notizia alcuna su internet?

Link to comment
Share on other sites


Perdonate l'insistenza, ma data la frequenza con cui si aprono nuovi thread in questa sezione, prima che anche questo cadesse nel dimenticatoio mi chiedevo se qualcun altro avesse ulteriori notizie sulla moneta/gettone, e se eventualmente qualche moderatore può spostare la discussione in Exonumia, dove forse c'è qualcuno più competente in materia. Grazie ^_^

Link to comment
Share on other sites


...però il nostro Balilla è un personaggio storico!

http://it.wikipedia.org/wiki/Giovan_Battista_Perasso

369580[/snapback]

Beh, proprio la voce che riporti tu ripete continuamente che si tratta di un personaggio dai contorni storici molto labili, di identità incerta, sul quale è stata costruita ad arte (ed a seconda delle convenienze contingenti) una fiorita leggenda.

Allo stesso modo, anche sul Tell si può parlare di commistione tra realtà storica (poco o per nulla accertata) e leggenda (tramandata invece benissimo fino ai nostri), ed è per questo che facevo il parallelo con Balilla... Insomma, pur con le debite e inevitabili differenze, entrambi "glorie nazionali" dalla dubbia storicità. :D

369589[/snapback]

Come sarebbe a dire??? Io ho fatto le elementari alla scuola Perasso!!!!

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.