Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
justapeek

identificazione più difficile

Risposte migliori

justapeek

In realtà era meglio scrivere "classificazione più difficile" perché in questo caso si legge proprio poco e non credo che, anche col RIC sotto le mani, si arriverà ad avere la certezza del verdetto... ma spero di sbagliare. Io l'ho cercata sul Cohen on-line che mi aveva indicato Minerva qualche discussione fa, ma dopo un'oretta ho gettato la spugna.

Il rovescio è quello più semplice, ed è abbastanza semplice leggere iscrizioni (GLOR-IAEXERC-ITVS) e la zecca (GammaSIS). Quello che vorrei chiedere è: cosa indica il simbolo dopo GammaSIS? Mi par di vedere una specie di mezzaluna rivolta all'insù con un pallino sopra :huh:

follis-CONSTANTIVS-(o-CONSTANTINVS)---B0.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

justapeek

Sul dritto ho qualche dubbio in più, visto che la moneta è rovinata proprio sul bordo destro dove finisce l'iscrizione:

follis-CONSTANTIVS-(o-CONSTANTINVS)---A0.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

justapeek

Queste immagini penso che possano un po' aiutare: direi che potrebbe trattarsi di un CONSTANTI-VS e poi non lo so...

follis-CONSTANTIVS-(o-CONSTANTINVS)---A1.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

justapeek

Magari è una P, e dopo una F... bah?

follis-CONSTANTIVS-(o-CONSTANTINVS)---A2.jpg

follis-CONSTANTIVS-(o-CONSTANTINVS)---A3.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

justapeek

Anche per questo follis il diametro è un 17 millimetri.

Grazie, in anticipo, a tutti!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darioelle

Con ogni probabilità si tratta di Costanzo II RIC VIII Siscia 97 o 98. La differenza sta nella presenza di foglie d'alloro nel diadema o meno. Qualora non ci fossero (97) la moneta sarebbe un pò meno comune. Riesci a distinguere qualcosa nel diadema?

Ciao!

PS In esergo leggi gamma SIS dot in crescent (la mezzaluna con un punto sopra)

Modificato da darioelle

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

justapeek

Buonasera, e grazie Dario per il grande aiuto! Anche vedendo direttamente la moneta, è difficile dire se le foglie d'alloro vi siano, o meno: tuttavia dopo la tua identificazione ho cercato a colpo sicuro su wildwinds e ho trovato solo la 98:

_heraclea_RIC_viii_098.2.jpg (RIC VIII 98)

Nel mio follis si vede abbastanza distintamente solo la parte di diadema sopra l'orecchio di Costanzo (mi riferisco all'immagine grande, che ho postato nel messaggio 3) e non mi parrebbe si tratti di piccole foglioline come nella 98, ma piuttosto di una specie di grosso cerchio come in quest'altra moneta (ne ho guardate un po' a caso, sul wildwinds, e questa m'è sembrata quella col diadema più somigliante):

_arles_RIC_viii_056.jpg (RIC VIII 56)

Chiederei cortesemente tuo parere a riguardo :D Grazie!

P.S.: grazie anche per la traduzione del "dot in crescent"... ma che starebbe a significare nella pratica il termine "dot"? (lo chiedo conscio di palesare ignoranza anche nella lingua latina :()

Modificato da justapeek

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nikko

Il capo è ornato da un diadema di rosette..quindi niente alloro.

Il termine dot sta ad indicare il puntino...la mezza luna si chiama propiamente crescente ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

justapeek

Grazie Nikko anche a te, per la conferma.

Riguardo al punto, immaginavo potesse essere il "dot": ma che significato aveva nel complesso la simbologia punto + mezzaluna? Avrà pur avuto la funzione di esprimere qualcosa, immagino...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Ritengo siano simboli identificativi utilizzati per distinguere la coniazione effettuata in un dato periodo di tempo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nikko

In effetti ancora non si sa con certezza a cosa servissero e cosa indicassero, ma la teoria più riconosciuta è quella che è stata già illustrata da Teodato ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alexander81

forse mi sbaglio... ma al dritto della prima foto mi sembra di vedere la C di CONSTAN.. disposta come una U...

è possibile nelle coniazioni ufficiali o potrebbe trattarsi di una imitazione barbarica...?

oppure vedo una cosa per un'altra :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nikko

Hai ragione...la C è ruotata di 90° ma la moneta è assolutamente ufficiale ;)

Modificato da Nikko

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×