Jump to content
IGNORED

Costante I - officina non listata su RIC


agrippa
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti
Ho questo AE4 di Costante che mi intriga....
d/ DN FL CONSTANS AVG
Busto diademato con rosette a destra
r/ SECVRITAS REI P
In ex. R croce Q
Per il Cohen è tutto chiaro : n. 102
Il guaio è iniziato quando ho cercato di dare i numeri del RIC.
Qui infatti esiste: n. 16 R foglia Q, n. 23 R stella Q, n. 34 R palma Q.... ma non c'è R croce Q.
Inoltre nel Cohen, nella pagina dove elenca le legende in ex, trovo che per Costante è stata usata anche R croce Q in exergue.
Ho fatto varie ricerche ma di "Costante-securitas reip" nessuno parla e tantomeno di Costante della zecca di Roma. (considerate che WWind su circa 130 monete di Costante ne elenca una sola della zecca di Roma....il resto quasi tutto Thessalonica e dei metallari dell'Est)
Ora possiamo considerare che se manca sul RIC vuol dire che nessun museo l'ha nella propria collezione...ma se il Cohen dice che la zecca "R croce Q" esiste... in qualche posto l'avranno vista.
Se qualche anima pia ( e in questo Forum ce ne sono tanti) mi volesse aiutare...
agrì Edited by agrippa
Link to comment
Share on other sites


Cosa significa AE1 AE2..ecc?E poi vorrei sapere che peso e dimensioni devono avere le monete per essere follis,denari,sestersi,ecc?
Link to comment
Share on other sites


Per ALEXFAGGIANI: guarda il materale postato sul forum da GIANLUCA,

[url="http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=3493"]http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=3493[/url]

è scritto tutto lì ed è fatto molto bene:) , ciao ciao

[color="blue"][b]GALBA[/b][/color]
Link to comment
Share on other sites


Ciao Agrippa,

Carson nel suo "Late Roman Bronze Coinage" non riporta questo tipo di segno di zecca per Roma.
Neppure sfogliando il catalogo della collezione Piancastelli o quello del museo di Todi, ho trovato esemplari della zecca di Roma con l'esergo uguale a quello del tuo esemplare.
Domani avrò l'opportunità di sfogliare altri due cataloghi, tra cui mi pare quello di Gubbio, anche se ho il sospetto che non troverò nulla neanche là :lol:

Luigi

PS: so che il tipo è stato emesso solo a Roma e mi fido ciecamente di quello che tu leggi direttamente sulla moneta, ma lasciami dire che dalla foto sembra PTR !!
Link to comment
Share on other sites


Grazie Luigi.
PTR non esiste con questo rovescio.... sull'intero RIC..... magari lo fosse... sarebbe un pezzo UNICO per la zecca di Trier... :D
Come sai SECVRITAS REI P è stato emesso dalla sola zecca di Roma.
Ho controllato di nuovo la moneta.
Come è possibile vedere dal particolare dell' ex. è R T Q con una strana T che sembra una croce alla quale è stato eraso il braccio superiore.... infatti i 3 bracci rimasti hanno uguale lunghezza.... sarebbe un T innaturale visto lo stile delle altre lettere.
Poiche il Cohen dice che per Costante esistono monete con R croce Q mi piacerebbe vederne una per confrontare il tipo di croce...
Tu mi risolverai anche questo caso.... :D :D
A risentirci
agrì Edited by agrippa
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.