Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
aquila_sabauda

Info su venditore a Veronafil

Salve a tutti,

ieri mattina mi sono recato, come alcuni di voi (credo) a Veronafil.

Sono rimasto un po' sorpreso dal fatto che i banchi erano piuttosto vuoti. E' stata la prima volta in cui sono andato di Domenica, e quindi non so se nei giorni precedenti ci fossero più venditori.

Comunque sia, vorrei chiedervi qualche informazione su un venditore in particolare, magari qualcuno di voi lo conosce.

Lasciandosi di spalle il reparto filatelia e guardando quello numismatico, nella seconda fila degli stand, partendo da destra, ho trovato una persona con un vasto assortimento di monete del Regno, di alta qualità. Si tratta di una persona molto gentile, che aveva in vendita almeno una moneta per ogni tipologia delle emissioni del Regno (ori esclusi). Esponeva in coppia con la moglie, e mi sembra di averli visti anche nelle passate edizioni di Veronafil. Entrambi hanno l'accento Torinese, e mi sembra avessero qualche anno oltre i 60.

Avvicinandomi al loro banco, hanno iniziato a chiedermi se fossi interessato a qualche moneta in particolare, e forse vista la mia giovane età, hanno cercato di guidarmi all'acquisto, mostrandosi molto gentili e competenti.

Alla fine ho comprato 1 Lira 1916 Quadriga Lenta, completando così la serie (appena farò qualche foto la sottoporrò al vostro giudizio).

Quindi, vi chiedo se vi siete imbattuti anche voi in queste due persone molto gentili e se, magari, li conoscete anche personalmente. Credo che alla prossima occasione tornerò al loro banco, magari con qualche "liquido" in più per cercare di acquistare una moneta un po' più importante!

Trovo che persone così siano molto utili alla numismatica, e soprattutto a giovani come me che si sono avvicinati da poco.

Grazie per le vostre considerazioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

.... ma non ho capito bene: non hai detto il nome del numismatico per non fare pubblicità o hai acquistato una monete non chiedendo/ricordando il suo nome? (quindi niente ricevuta o biglietto da visita o altro)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

.... ma non ho capito bene: non hai detto il nome del numismatico per non fare pubblicità o hai acquistato una monete non chiedendo/ricordando il suo nome? (quindi niente ricevuta o biglietto da visita o altro)

La seconda: durante la conversazione non ho mai chiesto il suo nome, non mi sembrava una cosa necessaria in quel momento!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

.... ma non ho capito bene: non hai detto il nome del numismatico per non fare pubblicità o hai acquistato una monete non chiedendo/ricordando il suo nome? (quindi niente ricevuta o biglietto da visita o altro)

La seconda: durante la conversazione non ho mai chiesto il suo nome, non mi sembrava una cosa necessaria in quel momento!

:blink:

Sono sorpreso solo per una cosa: io, qualsiasi spesa faccio, anche la più piccola, la riporto in un libro-inventario. In più ogni moneta acquistata ha un suo cartellino in cui riporto, oltre alla parte descrittiva, chi me la venduta, la data e il luogo, nonchè il prezzo (anche se venduta senza ricevuta e senza cartellino allegato alla moneta). Mi sembra un modo per tenere in ordine la collezione e sapere sempre la provenienza di ogni pezzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:blink:

Sono sorpreso solo per una cosa: io, qualsiasi spesa faccio, anche la più piccola, la riporto in un libro-inventario. In più ogni moneta acquistata ha un suo cartellino in cui riporto, oltre alla parte descrittiva, chi me la venduta, la data e il luogo, nonchè il prezzo (anche se venduta senza ricevuta e senza cartellino allegato alla moneta). Mi sembra un modo per tenere in ordine la collezione e sapere sempre la provenienza di ogni pezzo.

Anche io mi segno tutti gli acquisti che faccio, ma non così nel dettaglio. Ad esempio per gli acquisti di ieri mi sono segnato un generico "111° Veronafil, 11/08" senza indicare i nomi dei venditori.

Comunque grazie del consiglio, ne terrò sicuramente conto per gli acquisti futuri!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Potrebbero essere gli amici di quello che credo sia un colonnello dei carabinieri in pensione, che ha il banco difianco, hanno diversi album zeppi di monete del regno, ha i capelli un pò grigi e la barba non fatta ?

Dovrebbe essere un piemontese della zona di Cuneo se sono quelli che penso io.

Ma il nome non lo so, partecipano a quasi tutti i convegni del nord Italia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per caso il venditore di cui tu parli esponeva le monete in alcune teche in legno?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

hanno diversi album zeppi di monete del regno, ha i capelli un pò grigi e la barba non fatta ?

Avevano due album pieni di monete del Regno, tutte accuratamente ordinate per valore. Si, ha i capelli grigi e la barba incolta, ma non lunga.

Per caso il venditore di cui tu parli esponeva le monete in alcune teche in legno?

No, aveva soltanto album, niente teche in legno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve a tutti,

ieri mattina mi sono recato, come alcuni di voi (credo) a Veronafil.

Sono rimasto un po' sorpreso dal fatto che i banchi erano piuttosto vuoti. E' stata la prima volta in cui sono andato di Domenica, e quindi non so se nei giorni precedenti ci fossero più venditori.

Comunque sia, vorrei chiedervi qualche informazione su un venditore in particolare, magari qualcuno di voi lo conosce.

Lasciandosi di spalle il reparto filatelia e guardando quello numismatico, nella seconda fila degli stand, partendo da destra, ho trovato una persona con un vasto assortimento di monete del Regno, di alta qualità. Si tratta di una persona molto gentile, che aveva in vendita almeno una moneta per ogni tipologia delle emissioni del Regno (ori esclusi). Esponeva in coppia con la moglie, e mi sembra di averli visti anche nelle passate edizioni di Veronafil. Entrambi hanno l'accento Torinese, e mi sembra avessero qualche anno oltre i 60.

Avvicinandomi al loro banco, hanno iniziato a chiedermi se fossi interessato a qualche moneta in particolare, e forse vista la mia giovane età, hanno cercato di guidarmi all'acquisto, mostrandosi molto gentili e competenti.

Alla fine ho comprato 1 Lira 1916 Quadriga Lenta, completando così la serie (appena farò qualche foto la sottoporrò al vostro giudizio).

Quindi, vi chiedo se vi siete imbattuti anche voi in queste due persone molto gentili e se, magari, li conoscete anche personalmente. Credo che alla prossima occasione tornerò al loro banco, magari con qualche "liquido" in più per cercare di acquistare una moneta un po' più importante!

Trovo che persone così siano molto utili alla numismatica, e soprattutto a giovani come me che si sono avvicinati da poco.

Grazie per le vostre considerazioni.

Dammi qualche conferma.....io a Verona non sono andato ...però forse ho capito di chi parli....se con il pollice e l'indice si sfrega continuamente le labbra.....la moglie è bionda è il numismatico di cui mi fido di più...dammi qualche conferma prima di fare dei nomi...ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Forse ho capito anch'io

ha nella pagina centrale di un grosso album i pezzi più rari di Vitt. Emanuele III , tra i quali un 5 lire 1914 e un centesimo 1902 periziato SPL da Memoli (ma che non arriva a BB) ???

Se è lui qualcosa in passato l'ho preso... è aperto alle trattative. Ricordo che ama intrattenere i potenziali clienti con frasi tipo "non conviene comprare alle aste..."

ciao

R

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Forse ho capito anch'io

ha nella pagina centrale di un grosso album i pezzi più rari di Vitt. Emanuele III , tra i quali un 5 lire 1914 e un centesimo 1902 periziato SPL da Memoli (ma che non arriva a BB) ???

Se è lui qualcosa in passato l'ho preso... è aperto alle trattative. Ricordo che ama intrattenere i potenziali clienti con frasi tipo "non conviene comprare alle aste..."

ciao

R

Si rickkk tu pensi allo stesso a cui penso io, avevano l'abitudine di farsi chiudere le monete da Memoli, il centesimino del 1902 è parecchio tempo che lo hanno.

Modificato da libeccio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Penso di aver capito chi è ...è il vicino di banco del professor Savona sia a Verona che a Parma che a Bologna...mai comprato niente da lui...anche perchè con Savona vicino ha un bel da fare con quei prezzi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Provo di rispondere a tutti:

Forse ho capito anch'io

ha nella pagina centrale di un grosso album i pezzi più rari di Vitt. Emanuele III , tra i quali un 5 lire 1914 e un centesimo 1902 periziato SPL da Memoli (ma che non arriva a BB) ???

Se è lui qualcosa in passato l'ho preso... è aperto alle trattative. Ricordo che ama intrattenere i potenziali clienti con frasi tipo "non conviene comprare alle aste..."

ciao

R

Si rickkk tu pensi allo stesso a cui penso io, avevano l'abitudine di farsi chiudere le monete da Memoli, il centesimino del 1902 è parecchio tempo che lo hanno.

Mi sembra di ricordare che ha molte monete chiuse da Memoli, e nella pagina più "importante" ha le 5 Lire del 1914 e del 1911, le 20 Lire Littore e Impero, quindi pezzi piuttosto importanti.

La frase che hai citato non me l'ha detta, anche perchè l'avrei prontamente contraddetto..anche se le ho scoperte da poco, ho notato che soprattutto per gli ori, sono molto meglio le aste dei convegni.

Penso di aver capito chi è ...è il vicino di banco del professor Savona sia a Verona che a Parma che a Bologna...mai comprato niente da lui...anche perchè con Savona vicino ha un bel da fare con quei prezzi.

Non so se stiamo parlando della stessa persona, la prossima volta cercherò di chiedere i nomi..di sicuro mi ha detto che sarà anche a Parma il prossimo Marzo. Seguirò il tuo consiglio, darò un'occhiata anche al vicino di banco!

Grazie a tutti per le informazioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sarà stato garella, commerciante di torino che è sempre con la moglie ed è una persona gentilissima.Ciao Paolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sarà stato garella, commerciante di torino che è sempre con la moglie ed è una persona gentilissima.Ciao Paolo

correggo si tratta del Sig Grella di La Loggia (torino) ha sempre monete di un certo pregio ed ha il banco sempre

vicino al Colonello Savona quando fanno i convegni assieme B) :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?