Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
rcamil

Pantheon

34 risposte in questa discussione

Ciao a tutti, qualcuno ha già intravisto in un altro topic la moneta ultima arrivata in collezione, che casualmente arrivando ieri è diventata ufficialmente il regalo di compleanno :rolleyes:

Si tratta di una mezza piastra di papa Clemente XI, zecca di Roma, anno XI di pontificato (1710-1711), emessa per ricordare i lavori di restauro voluti dal pontefice al Pantheon, cui seguirà l’opera di abbellimento della piazza antistante, culminata con il rifacimento della fontana centrale negli anni successivi.

IL PANTHEON:

pantheonromebu1.th.jpg

Il nome deriva dal greco pan, "tutto" e theòs, "dio", che sta a significare che questo edificio di culto romano era consacrato a tutte le divinità.

Costruito per volere di Marco Vipsanio Agrippa (27-25 a.C.), e riedificato da Adriano tra il 118 ed il 125 dopo Cristo, è l’unica opera monumentale romana giunta a noi praticamente intatta dall’antichità.

Ciò è dovuto essenzialmente al fatto che fu trasformata da luogo di culto pagano a chiesa cristiana (S.Maria ad Martyres), quando nel 608 l’imperatore bizantino Focas lo donò a papa Bonifacio IV.

Il Pantheon, oltre ad ospitare le tombe di svariate personalità illustri del passato, da Raffaello ai Reali Savoia, rimane a tutt’oggi una chiesa consacrata.

LA MONETA:

mezzapiastraclementexiawt8.th.jpg

D.: Busto di Clemente XI a sinistra, attorno da sinistra: CLEMENS * XI – P * M * AN * XI

R.: Veduta del Pantheon dalla piazza antistante. Attorno da sinistra ° DILEXI ° DECOREM ° DOMVS ° TUÆ ° ("Ho amato la bellezza della tua casa"; medesima legenda utilizzata sulla piastra del 1702 per i restauri di S.Maria in Trastevere). All’esergo firma dell’incisore, ai lati dell’armetta di mons. Giovanni Battista Altieri, presidente delle Zecche.

Argento - 15,8 grammi – 38,15 mm. Muntoni 53 (CNI 161)

Il conio è opera di Ermenegildo Hamerani, che firma sia il diritto (° H ° sotto il busto) che il rovescio (E - H all’esergo).

Da notare come il Pantheon sulla mezza piastra appaia diverso da come lo vediamo oggi, con le due "orecchie d’asino", così erano stati denominati dalla popolazione i due campanili eretti nel XVII secolo, nello stesso periodo in cui papa Urbano VIII spogliava il timpano delle statue in bronzo che servirono a creare il baldacchino di S.Pietro.

Sebbene opera del Bernini, i campanili non attirarono che aspre critiche fin dall’inizio, tanto da essere poi abbattuti nel XIX secolo (allego una stampa del 1835, tratta da Wikipedia, dove sono ancora presenti).

800pxromapantheonc1835uv8.th.jpg

Ciao, RCAMIL.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie rcamil per questo bell'articolo.

La tua mezza piastra, moneta certamente rara, mi sembra in uno stato di conservazione molto apprezzabile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

infatti, la tua moneta è in ottima conservazione, complimentoni! :)

Il Pantheon è un'edificio molto affascinante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Bella moneta veramente...la mia e' solo MB... :( Ottimo l'inquadramento storico-urbanistico,te lo dice un appassionato" Romanista".A quando la moneta che ci fa vedere cosa c'e' davanti il Pantheon? ;) Come piccola correzione al tuo contributo,volevo precisare che furono rimosse le travature bronzee monumentali (450000 libbre)del pronao del tempio.Le decorazioni bronzee del timpano non c'erano piu' da tempo,forse gia' rimosse durante la "scorreria" dell'imperatore bizantino Costante II del 655,che si frego' anche le lamine di bronzo dorato della cupola(ne rimane un sottile strato a livello dell'occhio della stessa).Urbano VIII rimise in opera,comunque,tre colonne del pronao crollate,prendendole dalle vicine Terme Neroniano-Alessandrine.Roma e' stato un continuo "depredare per costruire altrove".Non una briciola dei monumenti che vanno dall'epoca tardo antica al 1700 ed oltre non trae origine da qualche manufatto antico di Roma,Ostia e la Campagna Romana...A che serviva andare ad estrarre marmo,travertino,quando ce n'era in incredibile abbondanza gia' lavorato!

Modificato da RobertoRomano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A quando la moneta che ci fa vedere cosa c'e' davanti il Pantheon? ;)

La metto tra le monete obiettivo del 2009 :D

Ciao, RCAMIL.

P.S.: Grazie per la precisazione sui bronzi, le mie fonti erano lacunose in merito ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bella e interessante discussione, come sempre :) . Bella anche la moneta, direi di conservazione superiore alla media. In genere infatti, soprattuto il R/, di finissimo stile, si presenta con una notevole usura che determina una non omogenea conservazione tra D/ e R/.

Un bellissimo esemplare è passato di recente da Varesi (asta 52, lotto 1034) in conservazione qSPL.

Ciao

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un bellissimo esemplare è passato di recente da Varesi (asta 52, lotto 1034) in conservazione qSPL.

Quello di Varesi era certamente un ottimo esemplare, all'apparenza esente da usura nei punti critici (capelli sull'orecchio del papa al diritto, parte destra del Pantheon al rovescio), e con bellissima patina uniforme.

Forse leggermente penalizzato da alcune mancanze di materiale del tondello al diritto, se confrontato con l'esemplare "più vissuto" e meno uniforme in patina, lotto 572 della recente asta Munzen&Medaillen (05-2008) che ha chiuso a 750 euro, gli 850 euro dell'esemplare di Varesi possono sembrare pochi.

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Davanti al Pantheon dovrebbe esserci questa:

Muntoni 39 Clemente XI

D Stemma ovale sagomato in cornice con due rami di palma, chiavi

*CLEMENS*XI - P * M * AN * XIII *

R La piazzeta del Pantheon ( in alto ) FONTIS.ET.FORI.ORNAMEM

In esergo stmma Fattinelli in alto a sinistra E.H.

La moneta riporta l’obelisco e la fontana di piazza della Rotonda. Ricorda la nuova sistemazione urbanistica della piazza della Rotonda o del Pantheon curata dall’architetto Filippo Barigoni, che tra l’altro progettò una nuova fontana sfruttando gli elementi di quella già esistente, ereta da Gregorio XIII su disegno di Giacomo dalla Porta nel 1578: Lo stesso barigoni fece trasportare sul luogo un piccolo obelisco proveniente da Eliopoli con iscrizioni risalenti al tempo di Ramses

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pantheon_A.jpg

Dalla numismatica all'architettura... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il D/

post-7073-1230725680_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ecco il R/

a tutti un sereno 2009

TIBERIVS

post-7073-1230726106_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bellissima le tua piastra tiberius, ottima conservazione e splendida patina. Solo per completezza aggiungo che oltre alla tua (Munt 39), papa Clemente XI fece coniare, sempre nel suo XIII anno di pontificato, anche quest'altra piastra (Munt 38), sempre con la veduta della piazza del Pantheon con la fontana e l'obelisco.

http://www.coinarchives.com/w/lotviewer.ph...247&Lot=455

Due spendidi coni nello stesso anno, ulteriore riprova della quantità e qualità artistica delle monete pontificie di questo periodo.

Saluti

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Meravigliosa moneta...uno degli obbiettivi della mia vita numismatica :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti e augurissimi per il tuo compleanno.

Prima o poi l'avrò anche io. Credo sia tra le più ambite insieme al Porto di Ripetta.

Saluti a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti e augurissimi per il tuo compleanno.

Prima o poi l'avrò anche io. Credo sia tra le più ambite insieme al Porto di Ripetta.

Grazie,

anche il Porto di Ripetta è tra gli obiettivi per questo nuovo anno... ;)

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:) :) Congratulazioni a RC per la bellissima moneta,

Cara mi fu cotal compera

nel cor resta il loco amato

che nel pensier torna rimembrato.

Giovanna :P :lol: :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Roberto,risulta anche a te che ,riguardo la mezza piastra col Porto di Ripetta,quella con le nubi "piu' corpose" sia molto piu' rara di quella con le nubi "sottili"?

Tornando al Pantheon (La Rotonda,per i vecchi romani) ricordo un detto:Chi viene a Roma e nun vede la Rotonna,asino viene e asino ritorna!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Chi viene a Roma e nun vede la Rotonna,asino viene e asino ritorna!

:lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Roberto,risulta anche a te che ,riguardo la mezza piastra col Porto di Ripetta,quella con le nubi "piu' corpose" sia molto piu' rara di quella con le nubi "sottili"?

Tornando al Pantheon (La Rotonda,per i vecchi romani) ricordo un detto:Chi viene a Roma e nun vede la Rotonna,asino viene e asino ritorna!

Ora sono senza PC a casa e mi collego in trasferta, senza libri o cataloghi a disposizione :( ma indagherò... ;)

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Roberto,risulta anche a te che ,riguardo la mezza piastra col Porto di Ripetta,quella con le nubi "piu' corpose" sia molto piu' rara di quella con le nubi "sottili"?

Ciao, in attesa dei contributi di Roberto, io intanto do il mio :P . Su coinsarchives ho trovato 8 passaggi recenti di questa moneta. Di queste, solo una presenta la variante "nubi spesse" (NAC 44, lotto 870). Confrontando poi i vari cataloghi, mi sono accorto che sia per quella, diciamo, "nubi sottili" che per quella "nubi spesse", il riferimento al Muntoni e anche al Berman è lo stesso (Munt 55, Berman 2390). Non essendo ancora purtroppo in possesso di queste due opere, vi chiedo: ma questa variante viene classificata o no?

Ciao

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma questa variante viene classificata o no?

Il Muntoni generalmente ignora le varianti minori di impronta, il Berman poi arriva con la catalogazione solo al livello tipologico. In questo caso bisogna ricorrere al CNI o al Serafini, sui quali purtroppo non posso aiutarti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Roberto,risulta anche a te che ,riguardo la mezza piastra col Porto di Ripetta,quella con le nubi "piu' corpose" sia molto piu' rara di quella con le nubi "sottili"?

Ciao, in attesa dei contributi di Roberto, io intanto do il mio :P . Su coinsarchives ho trovato 8 passaggi recenti di questa moneta. Di queste, solo una presenta la variante "nubi spesse" (NAC 44, lotto 870). Confrontando poi i vari cataloghi, mi sono accorto che sia per quella, diciamo, "nubi sottili" che per quella "nubi spesse", il riferimento al Muntoni e anche al Berman è lo stesso (Munt 55, Berman 2390). Non essendo ancora purtroppo in possesso di queste due opere, vi chiedo: ma questa variante viene classificata o no?

Ciao

M.

Il Berman al 2390 riporta una sola catalogazione per questa mezza Piastra, il Serafini al III volume cataloga unicamente questa moneta al nr 80, ne aggiunge un'altra al nr 81, ove non viene evidenziata alcuna differenza, tranne che nel peso, la prima gr 15,90 la seconda 16 esatti, per il CNI devo andare in biblioteca, possiedo solo Roma I e II vol XV e XVI, dovrò decidermi per il III ( in originale).

saluti

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, in attesa dei contributi di Roberto, io intanto do il mio :P . Su coinsarchives ho trovato 8 passaggi recenti di questa moneta. Di queste, solo una presenta la variante "nubi spesse" (NAC 44, lotto 870).

Rieccomi dotato di PERSONAL computer... :P

Non mi resta che integrare i passaggi delle recenti aste di Coinarchives con alcuni più "datati", che presi da soli darebbero tra l'altro un quadro diverso sulla rarità delle due tipologie di rovesci per questa mezza piastra, con una sostanziale equità.

Certo il mio campione di aste analizzato comprende solo aste di impoetanti collezioni o a tema pontificio predominante, per cui come tutte le microstatistiche non è del tutto significativo ;)

NUBI SPESSE:

1- Asta Montenapoleone 4 (Coll. Muntoni) - 1984

2- Asta Varesi 16 - 1992

3- Asta Nomisma 22 - 2002

4- Asta Bolaffi Ambassador - 2005

NUBI SOTTILI:

1- Asta Ratto (Coll. Bizzarri) - 1966

2- Asta Kunst&Munzen XXI - 1980

3- Asta NAC 16 - 1999

4- Asta Varesi "Alma Roma" - 2000

Sommandoli ai passaggi presenti su Coinarchives si arriva a 11 passaggi per il rovescio "nubi sottili" contro 5 passaggi per il tipo "nubi spesse", e quindi la statistica conferma che questo sia effettivamente più raro :rolleyes: .

Da quel che ho potuto vedere nei cataloghi, e negli ingrandimenti delle foto negli stessi, sembra che il conio "nubi spesse", oltre che più gradevole e bilanciato, sia più curato anche in altri particolari, come ad esempio il palazzo all'estrema sinistra della veduta, che nel tipo "nubi sottili" appare sfuggente e in generale meno definito.

Suppongo che quest'ultimo sia un rifacimento del conio principale, magari deteriorato per l'usura, in cui le nubi ed altri piccoli particolari non sono stati curati come in precedenza.

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vi faccio vedere la mia."Nubi spesse"(De Andre' le avrebbe definite "nuvole barocche").C'e' di meglio,ma mi piace veramente tanto,anche perche ho studiato tantissimo le vicende di questo sfortunato gioiello architettonico.

post-8064-1231441089_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gli edifici(quasi tutti esistenti fino al 1927) sono,da sinistra:Dogana pontificia,chiesa di san Rocco,edificio privato,chiesa di San Girolamo degli Schiavoni,palazzetto Borghese,Palazzo Borghese.Ora rimangono le due chiese,parte del palazzetto Boghese ed il meraviglioso Palazzo Borghese,detto per la sua forma il "cembalo".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?