Jump to content
IGNORED

Privo di te moriro'


iachille
 Share

Recommended Posts

15rms9c.jpg

2mzlhsi.jpg

Salve,in un lotto mi è capitato questo gettone,di sicuro so che è francese ma perchè riporta la scritta in italiano?

Link to comment
Share on other sites


Supporter
Forse si tratta di un gettone del periodo dell'occupazione francese :unsure:

Scusa, a quale occupazione ti riferisci ??

Link to comment
Share on other sites


Supporter
Dovrebbe essere di Luigi XV,ma la scritta in Italiano.?... :unsure:

Luigi XV di Borbone (1710-1744) condusse ben tre guerre, ma nessuna che riguardasse gli Stati in cui era allora divisa l'Italia. Uno splendido gettone, ma anch'io non riesco a capire perché la scritta al recto sia in italiano.

Bisogna venirne a capo !! :)

Link to comment
Share on other sites


Forse si tratta di un gettone del periodo dell'occupazione francese :unsure:

Scusa, a quale occupazione ti riferisci ??

...quando gli Stati, come hai detto tu, erano divisi ed alcuni "occupati" dei francesi...

Link to comment
Share on other sites


Supporter
Forse si tratta di un gettone del periodo dell'occupazione francese :unsure:

Scusa, a quale occupazione ti riferisci ??

...quando gli Stati, come hai detto tu, erano divisi ed alcuni "occupati" dei francesi...

Sì, ma quando????? Accadde prima con Napoleone, e ancora successivamente : ma Luigi XV che c'entra? :huh:

Link to comment
Share on other sites


Luigi XIV, detto Luigi il Grande (Ludovicus Magnus) o Re Sole. Il gettone riporta un disegno del sole, che sta illuminando un campo e la legenda "privo di te, morirò" sembra riferirsi proprio agli effetti benefici del sole.

Link to comment
Share on other sites


Se fosse Luigi XIV, la scritta in italiano non potrebbe avere una relazione con l'assedio di Torino e la sconfitta francese? La Francia dovette abbandonare la città ed i presumibili progetti di annessione. La legenda potrebbe riferirsi alla "mancanza del Sole" (Luigi stesso").

Questa, però, è solo un'ipotesi, abbastanza fantasiosa ammatto, non suffragata da alcun dato di fatto.

Link to comment
Share on other sites


Sembra proprio si tratti del Re Sole.

Potrebbe essere una citazione dall'Ifigenia di Racine?

E' un ricordo vago ma forse, se c'è tra noi qualche esperto di letteratura francese...

In ogni caso penso che questi tre indirizzi possano essere utili alla nostra ricerca:

http://www.numishop.com/fiche-fjt_01470-mo...OLEIL_s_d_.html

http://www.cgb.fr/monnaies/jetons/j18/gb/m...4&nbfic=725

http://emblems.let.uu.nl/f1691048.html

Ciao

Link to comment
Share on other sites


Sicuramente si tratta di Luigi XIV. Su un sito francese ho trovato un gettone simile, o meglio identico al D, con le stesse sigle dell'incisore (Lazare Gottlieb Laufer), interessante ora scoprire il perchè dell'italiano.

j13_0116.jpg

Link to comment
Share on other sites


Si' è proprio Luigi XIV e non XV come credevo ;) .

Ho rigirato tutti i cataloghi on line ma di scritte in Italiano niente.

Attendiamo qualche utente esperto del settore.

Link to comment
Share on other sites


Come giustamente osserva Fedafa e' un gettone di fabbricazione tedesca, di una tipologia di origine francese molto popolare.

Consiglio a qusto proposito la lettura dell'articolo (in francese) di M. J. Chautard Etude sur les jetons au point de vue de la reproductione du type du revers - Chapitre deuxieme - Jetons au type de l'oranger. su Revue belge de numismatique et de sigillographie‎, anno 1891 (pagg. 163 e seguenti, il testo e' scaricabile da Google Books): pur non avendone la certezza ipotizza un significato nunziale dell'immagine del rovescio (i fiori d'arancio...).

Tra l'altro anche l'Autore sottolinea in una nota il particolare utilizzo dell'italiano, non comunissimo su questi gettoni ma neanche cosi' raro.

Link to comment
Share on other sites


Come giustamente osserva Fedafa e' un gettone di fabbricazione tedesca, di una tipologia di origine francese molto popolare.

Consiglio a qusto proposito la lettura dell'articolo (in francese) di M. J. Chautard Etude sur les jetons au point de vue de la reproductione du type du revers - Chapitre deuxieme - Jetons au type de l'oranger. su Revue belge de numismatique et de sigillographie‎, anno 1891 (pagg. 163 e seguenti, il testo e' scaricabile da Google Books): pur non avendone la certezza ipotizza un significato nunziale dell'immagine del rovescio (i fiori d'arancio...).

Tra l'altro anche l'Autore sottolinea in una nota il particolare utilizzo dell'italiano, non comunissimo su questi gettoni ma neanche cosi' raro.

Grazie.

Link to comment
Share on other sites


  • 4 years later...

avete ragione è proprio molto simile a quelli del sito francese ma non capisco due cose:

1) perchè nel sito non ho trovato nessun gettone proprio uguale a quello che ho comprato io?

2) le lettere iniziali dell'incisore sono I C R

3) il sito di provenienza è Siena: ma se non erro in quella zona in francesi ci sono stati prima (assedio siena 1555).

Comunque grazie per ora per le info.

ciao

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.