Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
dekamarco

3 Grana da 6 Tornesi del 2° tipo - 1810

Ciao ragazzi,

a casa di un amico ho trovato questa moneta;

non essendo esperto in questa monetazione,

mi dareste un'opinione sul grado di conservazione

e sull'eventuale valore?

Grazie.

post-3603-1231602748_thumb.jpg

post-3603-1231602757_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salute deka

sapresti dare un giudizio sulla moneta con le foto che hai postato?

Comunque,da quello che si vede,la conservazione è MB+,ma spesso queste monete sono in stato di conservazione peggiore.

Una simile moneta,ma in conservazione stupenda,la puoi vedere nella discussione "Regno di Napoli:::le monete"in Zecche Italiane.

--Posta delle foto migliori per favore.

-Salutoni

odjob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Conservazione, per quel che si nota dall'immaine è modesta, ma assolutamente nella norma per il tipo di moneta. Infatti, mentre il primo tipo (grana 3) si trova con relativa facilità in conservazione q. Spl o Spl, il secondo tipo (3 grana) seppur comune è di vera rarità se Spl o meglio. Onestamente non ho idea della ragione per cui questo tipo sia così raro in bello stato. La moneta al diritto ha un'impronta simile al I° tipo, con la testa del Murat plastica e ben formata, leggermente sproporzionta per le dimensioni del tondello e per i canoni estetici del tempo.

Il rovescio è il punto debole; mentre il Rv. al I° è l'espressione di una mano felice, di un miniaturista, ove le foglie, i rami e le bacche sono ben assimilati tra loro e continuano idealmente l'"aulicità" del diritto, nel II° il conio pare essere scolpito più che intagliato, la leggenda è impastata e le foglie aperte al punto da dirsi schiacciate.

Il conio del I° tipo forse dell'Arnaud, mentre del II° tipo non ho trovato alcun possibile riferimento.

Commercialmente la moneta non ha un grande apprezzamento se no di alcune decine di euro.

Sia per il primo, sia per il secondo tipo esistono numerose varianti di conio ed errori grammaticali nella legenda.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nuove foto!

post-3603-1231676119_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...la seconda foto...

post-3603-1231676258_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...nessuno sa dirmi qualcosa di più su questa moneta?

Conservazione (alla luce delle nuove foto), valore indicativo...

Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La conservazione molto bassa quindi il valore economico è relativamente nullo o quasi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Direi che a 15 euro sarei ben contento di venderla ed a 5 non la comprerei.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?