Jump to content
IGNORED

Intervista ad un falsario


aemilianus253
 Share

Recommended Posts

Un amico mi ha segnalato che nel Resto del Carlino di sabato 7 febbraio è stata pubblicata l'intervista ad un noto (?) falsario. Nell'articolo, sempre a quanto sono riuscito a sapere, la persona intervistata asseriva di aver prodotto nel tempo oggetti e monete antiche (a quanto mi è stato detto aurei) che oggi vengono considerati tranquillamente autentici. Sembra inoltre che molti degli oggetti falsi prodotti siano ospitati in noti musei.

Non sono riuscito a trovare la suddetta intervista online. Avrei voluto inserirla in una discussione nel Forum per commentarla insieme.

Qualcuno riesce a trovarla e ad inserirla in un post???

Link to comment
Share on other sites


Da come mi avevano raccontato pensavo che la cosa fosse più interessante. Da quanto riportato nell'articolo, non vedo invece particolari novità rispetto ai falsi, numismatici e non. tutte notizie che più o meno si sapevano già. :(

Link to comment
Share on other sites


Ciaoo, questo è il libro:

CERBELLA MARCO

I FALSI . COME RICONOSCERLI NELL'ARTE E NELL'ANTIQUARIATO

Editore: BRACCIALI

Pubblicazione: 01/2008

Numero di pagine: 212

Prezzo: € 39,00

ciaoo

sku

Link to comment
Share on other sites


  • 2 weeks later...
  • 2 months later...

Salve,la zecca di Magione qui da noi di danni ne ha fatti parecchi,

la zecca la gestiva il Cerbella........

io starei lontano mille miglia dall'individuo...se ha beffato qualcuno

non sono certamente i musei.......si vanta parecchio.......

qui in conbutta con cercatori di monete con MD.....

faceva apparire monete rare.....aurei ,sesterzi....ed altro...

poi fece i conti con la giustizia.....è cercò di rifarsi una facciata...

donò la sua dicente collezione al museo.......ma collezione di falsi?

lo incontrai casualmente un anno fà.....mi propose un affare non molto

kristallino......così di botto kome se ci conoscessimo da molto tempo....

io tergiversai.....vi lascio giudicare il tutto..poi leggo questo articolo...

non è che la conferma.....per me di quali panni

si vesta questo individuo.........

un saluto.....

legio

Link to comment
Share on other sites


Un falsario veramente pericoloso era Marais/Mercy (alisa Parmeggiani) i cui falsi, realizzati oltre un secolo fa, riescono ancora oggi ad ingannare il mercato e musei.

numa numa

Link to comment
Share on other sites


Un falsario veramente pericoloso era Marais/Mercy (alisa Parmeggiani) i cui falsi, realizzati oltre un secolo fa, riescono ancora oggi ad ingannare il mercato e musei.

numa numa

questo mi manca.

Ma falsificava monete?

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.