Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
spaghetto

collezionare euro circolanti

Risposte migliori

spaghetto

Ciao a tutti, mi chiamo marco vorrei fare una domanda. Premetto di essere un ignorante in materia di collezionismo di monete e nonostante io abbia cercato attentamente una risposta tra gli argomenti già presenti (faq e forum), ancora non sono riuscito a trovare una risposta soddisfacente.

Negli anni ho tenuto da parte (senza un reale fine) i 2 euro commemorativi circolanti dei vari paesi europei, trovati per caso e non acquistati.

Attualmente ho raggiunto una modesta quantità (circa 100 pezzi) e mi sto chiedendo se valga la pena tenerle lì o....spenderle :).

Pur avendo compreso che le monete commemorative che hanno un valore sono quelle fdc e non quelle circolanti, mi chiedevo se esista un mercato anche per queste ultime.

Una seconda domanda (sempre riguardo ai 2 euro circolanti) è se abbia senso tenere una moneta (commemorativa o "normale"), quando la tiratura di questa è stata inferiore ad 1.000.000 di pezzi.

Ringrazio chiunque risponda alla mia domanda da "ignorantone".

marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nakkio

ciao e benvenuto :)

guarda posso dirti che non credo esista un mercato per gli euro circolati, semmai lo scambio tra collezionisti :)

per come la vedo io potrebbe essere un buon trampolino per avvicinarti a questo fantastico mondo, il piacere di rinvenire una moneta che non hai o addirittura rara non ha prezzo

e troppo semplice comprarle :)

riguardo ai pezzi con tirature elevate , bhe che dire io li terrei comunque per completezza, alla fine anche loro tengono il loro posticino nelle collezioni :)

se in questi 2€cc (cc = commemorative coin) se ne hai di doppi potresti iniziare col disfarti delle monete doppie con tirature elevate in modo da ridurre il capitale fermo

mi raccomando però leggi le discussioni di questo forum perché esistono delle varianti, degli errori di conio che rendono la moneta rara e ne conferiscono un plusvalore

es. http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=41265

tra l'altro scoprirai che alcune monete valgono di piu del facciale, vedi 2€cc Finlandia 2004 vale di piu anche da circolato data la sua bassa tiratura

li starà a te valutare se sarà il caso di venderle o di tenerle :)

io personalmente le terrei perché ho questa passione :)

se hai altre domande chiedi pure :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Papillon
Ciao a tutti, mi chiamo marco vorrei fare una domanda. Premetto di essere un ignorante in materia di collezionismo di monete e nonostante io abbia cercato attentamente una risposta tra gli argomenti già presenti (faq e forum), ancora non sono riuscito a trovare una risposta soddisfacente.

Negli anni ho tenuto da parte (senza un reale fine) i 2 euro commemorativi circolanti dei vari paesi europei, trovati per caso e non acquistati.

Attualmente ho raggiunto una modesta quantità (circa 100 pezzi) e mi sto chiedendo se valga la pena tenerle lì o....spenderle :).

Pur avendo compreso che le monete commemorative che hanno un valore sono quelle fdc e non quelle circolanti, mi chiedevo se esista un mercato anche per queste ultime.

Una seconda domanda (sempre riguardo ai 2 euro circolanti) è se abbia senso tenere una moneta (commemorativa o "normale"), quando la tiratura di questa è stata inferiore ad 1.000.000 di pezzi.

Ringrazio chiunque risponda alla mia domanda da "ignorantone".

marco

Ciao Marco, benvenuto tra noi!

Per quanto concerne la tua prima domanda..., devi chiederti se la tua raccolta è improntata esclusivamente all'investimento e/o alla speculazione..., oppure sei spinto da una sana e sincera passione per la numismatica...

Nel primo caso, puoi considerare la tua collezione una sorta di salvadanaio, la cui cifra raggiunta è per l'appunto di 100€. Quindi, non appena ne avrai la necessità, spendili pure..., perchè non esiste un mercato significativo per gli euro circolati, eccetto alcune eccezioni...

Nel secondo caso, invece, ti consiglio di tenerle, e di alimentare costantemente la tua raccolta, in quanto non saresti l'unico. Infatti i collezionisti di euro circolati sono più di quanto si possa immaginare. Un po' come accade per la filatelia: c'è chi colleziona valori nuovi cos' come c'e chi predilige i valori obliterati, senza pensare molto alle ricadute economiche, perchè il collezionismo è cultura, ricerca, passatempo..., e non proprio un libretto di risparmi...

La seconda domanda che poni è abbastanza generica...: bisognerebbe sapere a quale moneta ti riferisci... Dipende, tutto dipende...!

Comunque, in attesa, ti fornisco la mia risposta generica: secondo me NO ( dando per scontato che sei interessato solo al riscatto economico )!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

spaghetto

ciao Papillon, ciao Nakkio...spero di non aver erroneamente già inviato una risposta parziale...ricomincio da capo.

Ringraziando entrambi per la risposta, proverò a darvi le informazioni da voi richiestemi. Allora...la mia "raccolta" nasce per caso e non mi ero posto il problema fino a quando i 2euro in mio possesso non superavano i 20 pezzi...ora invece che ne ho circa 100 (forse un po' di meno), mi sto chiedendo se questo abbia un senso, in quanto non ho una "autonomia finanziaria" tale da permettermi di collezionare soldi :D.

Ognuno ha una sua passione (per fortuna) e io sono molto affascinato da riviste d'epoca, fumetti, il cartaceo insomma.

Devo ammettere che ho però una "minima attrazione numismatica", in quanto è da quando sono piccolo che tengo monete dal mondo (ottenute per caso) e ogni tanto mi piace guardarle con qualche amico per puro interesse...ma non è il caso dei 2euro.

Se può esservi utile potrei fornirvi un elenco delle monete in mio possesso, le cui tirature le ho estratte dal sito "euro-auflagen"; il fatto è che ci sono monete che hanno avuto una tiratura di 1.000.000 di pezzi (e io ne ho 1) e altre che hanno avuto una tiratura da 16.000.000 (e io ne ho 20)...e mi chiedevo se abbia un senso tenere le 20 o spenderle e tenere unicamente quella con la tiratura inferiore (questo "sforzo" sarebbe più alla mia portata:D). In altre parole...sotto quale numero di pezzi coniati una moneta (2euro cc) può avere un valore?

Ok...vi ringrazio di nuovo e spero di essere stato chiaro nella risposta...a volte mi rileggo e...non mi capisco!!!

ciao

marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

skaterghost
http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=35865 vai al link che ti ho postato, c'è un file, fai il download, all'interno trovi tutte le monete, dei vari paesi che utilizzano l'euro, considerate rarità, quindi se non intendi raccogliere monete con tirature elevate, con questo schema hai un indirizzo di base sulla gestione della tua collezione. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Sicuramente sotto il milione di esemplari un 2 Euro commemorativo acquista valore, anche se per il circolato secondo me occorre attendere sempre anni... poi bisogna vedere di quale si tratta (ripeto ad esempio il caso Finlandia 2004 che acquista valore anche se circolato).

Se non hai interesse per i 2 Euro commemorativi spendi innanzitutto i doppi (se ne hai, che non ho ben capito) e quelli appunto con tiratura elevata (che sicuramente c'è più difficoltà che diventino pezzi costosi)... quelli con tirature alte, se parliamo in termini di valore (cosa triste per chi ovviamente colleziona solo per passione), servono solamente a completare una collezione e per il gusto di poterli avere.

Comunque secondo me puoi postarci quali sono le monete nello specifico in tuo possesso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Se hai 20 doppioni di uno stesso 2€ commemorativo direi che si può anche fare a meno di verificare la tiratura: è decisamente un commemorativo comunissimo ;)

Detto questo, devi decidere tu stesso lo scopo per il quale tieni queste monete: se le tieni perchè ti piace collezionarle, allora ha senso conservarle (magari senza tenere 20 doppioni per tipo, ne può bastare uno o due). Se invece le tieni solo perchè speri in una rivalutazione, beh, allora puoi farle tornare in circolazione, visto che sono ben pochi i commemorativi che abbiano un valore numismatico anche se circolati (la lista è belle che fatta: Finlandia 2004 e Slovenia 2007), e per almeno altri 50 anni non acquisiranno altro valore, e questo a prescindere dalla tiratura (che, non mi stancherò mai di ripeterlo, non è tutto).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

spaghetto

bè...grazie a tutti per l'attenzione...allora...io avevo già pronta una lista dei 2 euro commemorativi circolanti (CC giusto?) in mio possesso. La troverete in allegato; li ho divisi per nazione, anno, indicando la quantità in mio possesso tra le parentesi quadre e la tiratura presa dal sito "euro-auflagen"...spero sia comprensibile.

Ripeto...non è che mi aspettavo di arricchirmi o cose del genere...anche perchè nella splendida ipotesi che ogni 2 valga 3...non è che la mia vita cambi di molto :D....però, se per una pura casualità mi arriva tra le mani una moneta che potrebbe avere un valore maggiore di quello nominale....bè...non vedo perchè non provare ad ottenerne qualcosa in più...anche se in futuro. Il problema per me si pone solo per il fatto che ne ho poco meno di 100 e insomma...per il mio tenore di vita sarebbe non male utilizzarle :D...per questo mi sono rivolto a voi.

Leggendo le risposte, mi è sembrato di capire che sotto certi limiti di tiratura (finlandia 2004) ha un senso tenerlo anche se ha circolato, ma lo stesso potrebbe riguardare un circolante non commemorativo?

Grazie ancora a tutti quelli che hanno risposto...e ovviamente a quelli che lo faranno

ciao

marco

2euroCC_spaghetto.txt

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

spaghetto

ah...scusate...dimenticavo....ma nel caso in cui io debba decidere (come consigliatomi) di "eliminare i doppioni", secondo quale criterio lo devo fare...a parte quelle che possono essere caratteristiche visibili a occhio nudo intendo.

E sempre parlando di conservazione della moneta...ho letto che non bisogna mai pulire le monete: questo riguarda le monete antiche o anche le contemporanee (2 euro appunto)?

Spero di non approfittare della vostra gentilezza....non ho altre domande nel cappello ;)

ciao

marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Sulle monete antiche (parliamo di romane o greche tanto per intenderci, e non di monete del 1700 o 1800) una pulizia a volte è necessaria per eliminare incrostazioni ed ossidazioni, ma vanno sempre eseguite da mani capaci ed esperte. Sulle monete contemporanee ogni tipo di pulizia è vivamente sconsigliato, al massimo una sciaquata per togliere l'eventuale sporcizia superficiale.

in quanto ai doppioni, ovviamente tieni gli esemplari in migliore conservazione, ossia quelle con minori segni e graffi e che appaiono meno circolate. Delle monete della tua lista non ce ne sono che abbiano particolare interesse, sono tutte monete che si trovano sul mercato in FDC per 3-3,5€. Al massimo puoi tenerne un paio per tipo, le altre puoi tranquillamente rimandarle in circolazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

spaghetto

ciao Paolino, dal momento che nessuno ha più aggiunto nulla alla tua risposta, immagino tu sia un guru della numismatica :D....ok...ora ho la situazione più chiara...e il giorno in cui ne avrò bisogno, spenderò le mie monete con maggiore tranquillità....grazie ;)

un saluto a tutti

marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×