Jump to content
IGNORED

Identificazione romana


Recommended Posts

Ciao a tutti,

mi hanno detto che questa moneta, con raffigurato l'imperatore Traiano e retro soldato della Dacia, è falsa. Pesa 2,5 grammi, diametro 18 mm e metallo sembrerebbe ottone o lega simile, non credo rame.

post-10978-1239391946_thumb.jpg

post-10978-1239391957_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


L'oricalco è annoverabile tra GLI ottoni, poiché sotto la parola "ottone" (di solito impropriamente inteso come metallo univoco) si identificano tutte le leghe Cu-Zn: ottoni binari quando sono solo presenti rame e zinco, ternari quando è presente un terzo elemento e quaternari quando sono presenti due o più altri elementi chimici.

Link to comment
Share on other sites


L'oricalco è annoverabile tra GLI ottoni, poiché sotto la parola "ottone" (di solito impropriamente inteso come metallo univoco) si identificano tutte le leghe Cu-Zn: ottoni binari quando sono solo presenti rame e zinco, ternari quando è presente un terzo elemento e quaternari quando sono presenti due o più altri elementi chimici.

Grazie!

Link to comment
Share on other sites


Oricalco ed ottone non sono due termini interscambiabili.

Le leghe rame:zinco utilizzate dai romani, generalmente denominata semplicemente oricalco, contenevano meno zinco della maggior parte dei moderni ottoni.

L’oricalco inoltre non era una lega a composizione fissa. Ad esempio una serie di sesterzi di Traiano mostrano le seguenti percentuali di Zn:

7,56

9,90

12,42

13,90

15,35

15,45

16,01

16,40

Mai il rapporto rame:zinco venne mantenuto costante e nel tempo la percentuale di zinco andò diminuendo drasticamente a scapito di stagno e piombo (metalli inizialmente presenti solo come impurezze), non solo per motivi economici, ma per la rifusione di vecchie leghe (con conseguente evaporazione dello zinco).

In senso stretto, quindi, l’oricalco non deve essere considerata come una singola lega, ma una classe di leghe contenenti rame e zinco come componenti principali.

Le leghe del terzo secolo infine, leghe nei quali lo zinco è presente in percentuale minore dello stagno o della somma di stagno e piombo, sono preferibilmente denominate bronzi allo zinco, piuttosto che oricalco.

Luigi

Link to comment
Share on other sites


Quindi confermate che è falsa, o è di oricalco quindi presumo originale?

O è falsa per quale altro motivo?

Scusate l'insistenza, grazie e Buona Pasqua!!!!

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.