Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Flavio

Il papiro di Artemidoro ???

Risposte migliori

Flavio

Ciao a tutti :)

Da una rapida ricerca, mi pare che sul forum, in questa sezione, non si sia mai parlato dell'annosa questione sull'autenticità o meno del (cosiddetto) papiro di Artemidoro.

Per non tediarVi (e per chi non rimembrasse o non fosse a conoscenza), rinvio al link di wiki : http://it.wikipedia.org/wiki/Papiro_di_Artemidoro che ben condensa storia e contenuti del (cosiddetto) Papiro di Artemidoro, ma che soprattutto contiene un agevole riassunto del dibattito accademico, tuttora in corso, sulla autenticità o falsità del "reperto".

In particolare, nelle note, potrete trovare ampi rimandi alla disputa accademica tra i Professori Canfora e Settis, che Vi permetteranno di farVi una sufficientemente chiara idea tra i pareri pro e contro autenticità.

Recentissimo (di ieri) , viceversa, quest'ennesimo articolo :

http://www.corriere.it/cultura/09_aprile_2...44f02aabc.shtml che parrebbe apportare ulteriori prove alla scuola di pensiero "non autentico", che si uniscono ai risultati dell'analisi morfologica del "konvolut" (cioè la massa di cartapesta che conteneva tra l'altro il papiro in oggetto) eseguita dalla Polizia Scientifica (risultati esposti per altro nel corso del convegno in materia che si è tenuto, anzi credo sia da poco concluso, a Rovereto).

Personalmente ho letto quanto reperibile in materia sulla diatriba accademica, ed in particolare sia il testo del Prof. Canfora che il corposo testo del Prof Settis ed altri, redatto quest'ultimo in occasione della "lectio magistralis" annessa all'esposizione presso Berlino del papiro (testo che mi è stato gentilmente prestato da un amico...moooolto gentilmente, poichè visto il prezzo di ben 480 euretti... :blink: ).

Mi sono quindi fatto una personale (ripeto personale) idea che, di fatto, coincide con la perplessità di fondo ed il senso di negatività che continuavano a turbarmi osservando dal vero il papiro durante l'esposizione a Torino nel 2006.

Non sono tuttavia un papirologo, per cui mi rimetto e mi rimetterò alle conclusioni degli esperti in materia.

Tuttavia e visto che, ripeto, mi pare non se ne fosse mai parlato sul forum, gradirei veramente poter leggere anche i pareri di tutti gli amici appassionati ospiti (come il sottoscritto) di questa sezione storico-archeologica.

Grazie sin d'ora per i Vostri contributi e per l'attenzione che, come sempre, mi prestate :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

STEVE - O

Anch'io come te sono andato a vederlo a Torino e devo dire che ne sono riamsto molto affascinato. L'altro giorno quando ho letto l'articolo sul coriere sulle prime ci sono rimasto un po' di stucco. Sapevo delle correnti di pensiero sull'autenticità o meno del papiro ma poi pensandoci bene mi sono chiesto il motivo per cui sono andato a Palazzo Bricherasio(se non ricordo male) a vederlo. Beh! non era di sicuro perchè era un antico papiro di Artemidoro...ma più semplicemente perchè mi interessava vedere il catalogo pittorico che lo stesso contiene.

Onestamente io ricordo che già all'epoca dell'esposizione di Torino si parlava, più che di falso, di una copia "aggiornata e rivisitata" di uno dei trattati di Artemidoro. Se così fosse penso che non si possa parlare propriamente di un falso.

Che sia un falso dell'800? Onestamente non ho gli strumenti per dirlo però se così fosse sarebbe veramente un peccato per la perdita di un tassello importante come sarebbe stato un papiro originale di Artemidoro, ma anche perchè cosa mi aveva affascinato di più era la sua storia, i suoi pasasggi di mano e di utilizzo. Peccato.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×