Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
agrippa

Un pezzo raro.

Recommended Posts

agrippa
Ciao
Riordinando la mia raccolta mi è tornato in mano questo rarissimo folles di Crispo.
mm 19
DN CRISPO - NOB CAES
VIRTVS - EXERCIT
- sul labaro VOT / X X
- nel campo : C a sinistra, R a destra
- in ex PLG
RIC VII, Lione 118, R5, AD 321, Busto B4
Lo metto ora per tre motivi.
1) vorrei sapere il significato della non usuale forma ablativa (?) CRISPO utilizzata nella leggenda del dritto.
2) se avete notizia circa altri esemplari che ne avranno di sicuro abbassato il gtado di rarità.
3) gradirei conoscere il vostro parere sul grado di coservazione di questa moneta. BB?.
Grazie
agrì

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giovenaledavetralla
Dò il mio parere solo sulla consevazione che mi sembra , come hai affermato tu che sia BB, per le altre domande penseranno i più esperti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

centurioneamico
Pezzo davvero interessante!!
Riguardo l'errata dicitura sulla legenda del dritto, so che in alcuni casi queste erano appositamente realizzate dagli incisori per canzonare l'imperatore, sebbene alcuni ritengano che vanno invece interpretate come diciture ipercorrette; ad esempio esistono monete di gallieno che riportano "GALLIENAE AVG."
Non so se questo è uno di quei casi ma indubbiamente è una vera rarità. Crispo fu fatto uccidere perchè accusato di incesto con Fausta, la moglie di Costantino I, chissa che questo errore non abbia a che fare con questa storia.
Oppure l'errore è dovuto ad una scorrettezza vera e propria dell'incisore di Lugdunum che, non avendo altri esempi a cui fare riferimento, ha interpretato così il nome del nuovo cesare; sebbene i controlli sulle monete provenienti dalle zecche, avrebbe dovuto intercettare la moneta e distruggerla, a meno che il termine "crispo" non abbia in latino un qualche significato reale.... ma questo non sono in grado di dirtelo.. :(

PS. la conservazione secondo me è superiore al BB (soprattutto al dritto), c'è ancora della terra e la patina mi sembra bella.

Share this post


Link to post
Share on other sites

agrippa
Ho notato che questa forma e stata usata, anche nel periodo di Costantino, per le monete commemorative tipo DIVO CLAVDIO, DIVO MAXIMIANO, DIVO CONSTANTIO PIO ecc... cioè dopo la morte dei commemorati...
In questo caso non so cosa dire....
Questa moneta è stata coniata nell'AD 321...Crispo è stato fatto cesare nel 317 ed è stato ammazzato dal padre nel 326...
agrì

Share this post


Link to post
Share on other sites

centurioneamico
Dunque la moneta non è stata coniata dopo la morte di Crispo e, come hai fatto notare, questo tipo di forma la ritroviamo (ma non sempre) sulle monete di consacrazione già da Augusto (DIVO AVGVSTO), pertanto potrebbe essere una forma ipercorretta usata nel momento considerato religiosamente più alto, ovvero la consacrazione dell'imperatore defunto. Partendo da questo presupposto allora ipotizzerei che:
1) l'incisore ha voluto sfoggiare il suo "latino" perfetto;
2) l'incisore ha indirettamente augurato la morte di Crispo, incidendo una legenda usata normalmente post mortem.

Share this post


Link to post
Share on other sites

agrippa
Ciao Carsus
Le monete di Crispo sono generalmente rare.... per esempio quelle della zecca di Roma non sono mai sotto R2.
Quelle delle zecche occidentali hanno generalmente una rarità superiore a quelle delle zecche orientali.
Quelle della mia collezione hanno tutte alta rarità... comuni non ne ho mai viste.
Ora, dopo l'avvento del metaldetector, gli ingenti ritrovamenti nelle zone dell'est hanno sicuramente abbassato il grado di rarità delle zecche orientali... comunque quelle della zecche di Roma, Lione e Londra ancora reggono alla grande.... :D
agrì Edited by agrippa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Satrius
se ricordo bene anche sulle insegne delle legioni, ogni nuovo comandante faceva scrivere il nome del suo predecessore defunto con la forma DIVO e il nome all'ablativo (DIVO MAXIMO, DIVO PAPIRIO, etcetc) quindi potrebbe essere una forma encomiastica-celebrativa del latino??
mi informo e vi faccio sapere :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giovenaledavetralla
Ottima spiegazione ragazzi, complimenti!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.