Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
Sobek89

Un parere su dei libri....

Risposte migliori

Sobek89

Ciao a tutti :)

Sono entrato in possesso alcuni libri piuttosto vecchiotti: il punto è che mentre alcuni di essi si sono conservati bene altri hanno preso un odore di muffa allucinante, che non se ne vuol proprio andare -.-

Qualcuno conosce un modo per farlo andar via? premetto che li ho lasciati all'aria per una settimana (di giorno, all'ombra ed in un luogo ventilato, nonchè lontano da eccessiva umidità) ma non è cambiato quasi nulla -.-

Poi volevo sapere se qualcuno può dirmi qualcosa riguardo ad un piccolo libro in particolare:

"La Madreperla ed Il Suo Uso Nell'Industria e Nelle Arti", di E. Orila, appartenente alla serie dei Manuali Hoepli, della medesima casa editrice.

Questo volume é piccolo e ben conservato. Non presenta odore di muffa (fortunatamente).

La copertina è di tela verde, con applicate due strisce di quella che pare madreperla. Sembra che sia stato stampato nel 1908 :rolleyes:

Francamente non sapevo dove postare questa discussione.....spero che qui vada bene :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legioprimigenia

:) un sito commerciale (non metto il link perchè contrario al regolamento) lo vende a 400 euro

"(Manuali Hoepli) ORILIA Enrico - La madreperla e il suo uso nell'industria e nelle arti. Milano, Hoepli, 1908, 16° t.tela con imp. dor. al dorso e alla cop. ant. e due striscie di madreperla industriale applicate al piatto ant. (quasi integre) pp. VIII-258-64 con 40 inc. n.t. + 4 tav. f.t. Euro 400"

per la muffa un metodo poco ortodosso suggerito in rete :) :

Se hai dei libri che puzzano di muffa o di qualcos’altro ti serve del bicarbonato, un cucchiaino di olio essenziale di tea tree ed un forno elettrico ventilato.

Versa l’olio essenziale nel bicarbonato e mescola molto bene finché l’olio essenziale non si asciuga completamene.

Versa uno strato del bicarbonato in una scatola (abbastanza grande da contenere il libro), metti il libro e coprilo con altro bicarbonato (versa il bicarbonato anche in mezzo alle pagine), appoggia il coperchio e lascia riposare per 48 ore circa.

Dopo le 48 ore tira fuori il libro, spolveralo bene da tutto il bicarbonato e mettilo in forno elettrico ventilato a 140-150 gradi per 10-15 minuti facendo in modo che resti un poco aperto.

Controllalo continuamente per evitare disastri.

Come dicevo è un metodo poco ortodosso ma per quello che ho potuto sperimentare è l’unico che toglie l’odore di muffa che è tremendo e persistente…

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@LZP@
:) un sito commerciale (non metto il link perchè contrario al regolamento) lo vende a 400 euro

"(Manuali Hoepli) ORILIA Enrico - La madreperla e il suo uso nell'industria e nelle arti. Milano, Hoepli, 1908, 16° t.tela con imp. dor. al dorso e alla cop. ant. e due striscie di madreperla industriale applicate al piatto ant. (quasi integre) pp. VIII-258-64 con 40 inc. n.t. + 4 tav. f.t. Euro 400"

per la muffa un metodo poco ortodosso suggerito in rete :) :

Se hai dei libri che puzzano di muffa o di qualcos’altro ti serve del bicarbonato, un cucchiaino di olio essenziale di tea tree ed un forno elettrico ventilato.

Versa l’olio essenziale nel bicarbonato e mescola molto bene finché l’olio essenziale non si asciuga completamene.

Versa uno strato del bicarbonato in una scatola (abbastanza grande da contenere il libro), metti il libro e coprilo con altro bicarbonato (versa il bicarbonato anche in mezzo alle pagine), appoggia il coperchio e lascia riposare per 48 ore circa.

Dopo le 48 ore tira fuori il libro, spolveralo bene da tutto il bicarbonato e mettilo in forno elettrico ventilato a 140-150 gradi per 10-15 minuti facendo in modo che resti un poco aperto.

Controllalo continuamente per evitare disastri.

Come dicevo è un metodo poco ortodosso ma per quello che ho potuto sperimentare è l’unico che toglie l’odore di muffa che è tremendo e persistente…

Ma questo metodo serve solo a far sparire l'odore di muffa, come sono le condizione del libro dopo il trattamento, c'è da fidarsi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sobek89

Grazie Legioprimigenia per le informazioni :)

Cavolo, se davvero raggiunge quella cifra, sarebbe proprio una bella cosa :rolleyes:

...anche se quasi sicuramente non lo venderei...faccio fatica persino a vendere le monete doppie della mia collezione :D

E' tanto per sapere che cosa ho fra le mani, non so se mi spiego.

Per quanto riguarda il "metodo poco ortodosso " l'avevo trovato anche io.....solo che...non so...mi sembra una cosa un po' azzardata :P

Non so nemmeno se conviene fare delle prove con delle riviste o roba simile...la carta che usavano nell'anteguerra (letteralmente :D ) è parecchio diversa, molto più porosa...

Grazie ancora, magari vi terrò informati sugli sviluppi della situazione ^^

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

....il libro flambé....magari è un'ottima ricetta, e poi l'odore di muffa è rivoltante.

Se il libro fosse il mio, farei prima una prova infornando un libro di nessun valore, anche se inodore : sarà possibile accertare se la cottura lascia effetti indesiderati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sobek89

Il forno non penso che sia potenzialmente dannoso: il punto di autocombustione della carta mi pare sia superiore ai 230 gradi.....

Quello che forse mi preoccupa di più è l'olio essenziale. Anche se assorbito dal bicarbonato, ho il forte dubbio che macchi....d'altra parte il calore del forno forse riesce a separarlo nuovamente dalla carta :whome:

...boh, l'unica è provare, come diceva sandokan appunto, con un libro da poco o una rivista :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×