Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
adolfos

PISA FEDERICO 2° DENARO OPPURE OBOLO?

buongiorno, il denaro ha un peso variabile tra 0,55 e 0,7 grammi. tenuto conto della tosatura, mi sembra troppo poco 0,3 grammi, per cui opto per l'obolo (CNI volume XI, pag.287, n. 4).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

CIAO BAVASTRO

E' UN PIACERE SENTIRTI.IN VERITA' ATTENDEVO UN TUO INTERVENTO(ANCHE LEGIONARIO)E NON AVEVO DUBBI SAREBBE ARRIVATO.

ANCHE IO SONO DELLO STESSO PARERE E SPERO VIVAMENTE SIA UN OBOLO.HO INTENZIONE DI METTERLO IN ASTA E VOLEVO UNA CONFERMA

ANCHE SE NON DEFINITIVA.

GRAZIE ADOLFO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SALVE,secondo me e un denaro , anche se il peso e il diametro tornano la F di federico mi sembra troppo grossa rispetto al tondello per essere un albulo

posto una foto la moneta a sinistra e un denaro anche se di peso e diametro ridotti mentre la moneta centrale e quella a destra sono due albuli

post-6138-1248123245_thumb.jpg

post-6138-1248124508_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao

scusa il ritado.in effetti mi rimangono dubbi anche se l'osservazione che fai mi sembra giusta.ma perche' coniare un denaro con modulo cosi' ridotto?

forse per coniare un obolo con conio di un denaro?o semplicemente per mancanza momentanea di metallo?di certo e' che se si trattasse di denario

andrebbe a farsi fottere la teoria di peso-valore del metallo.MAA'.......

ti ringrazio molto e a presto

ADOLFO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SALVE adolfos,non e detto che il denaro sia stato coniato su un todello di modulo ridotto ,ma che abbia avuto una tosatura ,se poi metti l'usura del tempo(specialmente quella sotto terra in un terreno acido) considera inoltre che i denari sia di pisa ma specialmente di lucca all'inizio della loro coniazione sono in argento e di buon peso ma col passare degli anni , per via della svalutazione cala sia il peso che la percentuale d'argento fino a diventare una moneta in mistura , in sostanza i denari piu' belli e meglio coniati sono i piu' antichi mentre i piu ' brutti e mal coniati sono i piu' recenti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

GIUSTO. MA TOSARE METALLO IN MISTURA MI SEMBRA IMPROBABILE.COMUNQUE IL DUBBIO MI RIMANE MA SIAMO SULL'ORLO DELLE SOTTIGLIEZZE!

SARA' MEGLIO RIMETTERLA NEL CASSETTO.

UN SALUTO ATUTTI ADOLFO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?