Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
avgvstvs

Alcune domande sui denari pisani

Risposte migliori

avgvstvs

Sto cercando informazioni sui denari pisani, per capirci quelli del "tipo lucchese" con la F al dritto.

So che lo studio di riferimento e' stato pubblicato nel 1978 sulla RIN da Ottorino Murari con il titolo Sui denari di Pisa e di Lucca dell'imperatore Federico I.

Chiaramente faccio questa domanda in quanto non ho la possibilita' di avere un accesso diretto alla fonte, comunque a quanto mi e' sembrato di capire, facendo un collage di informazioni reperite in Rete, il Murari "rilegge" il rovescio dei denari cambiando la legenda da "AVGVSTVS" a "FREDERICVS" e assegna questi ultimi sempre a Pisa anziche' Lucca (al contrario del CNI).

Alcune domande:

1. cio' significa che, almeno secondo questo studio, non esistono denari lucchesi con la F?

2. esistono dei denari con AVGVSTVS? Capisco che la leggibilita' di queste monete non e' il massimo, ma mi sembra sufficientemente diverso...

3. che tipo di denaro viene riportato dal Biaggi per Pisa? So che parla del tipo AVGVSTVS, parla anche di FREDERICVS?

Per ora e' tutto, grazie a chi avra' voglia e tempo di rispondere. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand
Supporter

Oltre all'articolo che hai citato di Murari, in RIN, 1978, pp. 143-147, ti consiglio anche

L. Lenzi, Monete di Pisa. Pisa 1973, (anche in vari di numeri di "Soldi" 1974)

M. Baldassarri, Monetazione della Repubblica pisana....in A. Zampieri, Pisa nei secoli. Pisa 2003, pp. 9-69.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs

Grazie Liutprand :)

Purtroppo per adesso il RIN non e' l'unica fonte alla quale l'accesso e', almeno per adesso, per me piuttosto complesso e il primo testo non so quanto potrebbe essere utile in quanto le ipotesi del Murari sono posteriori (inoltre la reperibilita' non credo sia semplice); molto interessante la segnalazione sul testo di Monica Baldassarri che non conoscevo, vedro' di cercarlo.

Per meglio capire l'argomendo della domanda, ecco un esempio di denaro pisano, "semileggibile":

post-3051-1250695762_thumb.jpg post-3051-1250695776_thumb.jpg

Ecco il rovescio, con in evidenza quello che mi sembra di leggere:

post-3051-1250696603_thumb.jpg

Se ho visto bene, l'iscrizione dovrebbe essere del tipo:

[+F]rED[E]rICV

Ora, il mio occhio non e' sufficientemente allenato (ho visto giusto un paio di esemplari in queste condizioni, uno solo in foto) ma mi pare che ci siano un paio di note curiose:

- le resa della "R", simile ad una "r" minuscola... il dritto purtroppo non e' chiaro ma sembrerebbe leggermente diverso...

- la "S" finale sembra sovrapposta alla P e A di "P I S A";

- l'iscrizione del dritto sembrerebbe piu' INPERATOR (cosa non strana).

Per quanto riguarda l'esistenza di denari di Lucca con il monogramma federiciano ho visto che in passato erano state fatte ipotesi sull'esistenza, Giulio di San Quintino ne riporta un esemplare

post-3051-1250697539_thumb.jpg

messo pero' in dubbio da Domenico Massagli (entrambi in Memorie e documenti per servire alla storia di Lucca - Volume XI, 1860, scaricabile da Google Books). In effetti, ruotando il rovescio di 90° in senso antiorario sembrerebbe piu' un classico denaro pisano...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand
Supporter

Le tue intuizioni e i tuoi dubbi mi sembrano fondati; speriamo qualcun altro ci dica qualcosa in più. B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adolfos

Ciao Augustus

ti invio allegati di un denaro di Pisa -Federico dove penso potrai riconoscere qualche lettera in piu'.

Spero potra' servirti per la tua ricerca.

post-13684-1255379642,6_thumb.jpg

post-13684-1255379652,84_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs

Grazie Adolfos, sembra un esemplare interessante ma le foto sono un po' piccole, riusciresti a postare immagini con maggior dettaglio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scacchi

salve

certamente avrai gia visto questo sito

cmq magari puo dare degli spunti anche ad altri

ciao buona ricerca

http://www.stilepisano.it/immagini/Pisa_Antiche_monete_pisane.htm

il MIR toscana zecche minori riporta monete con il monogramma di federico F due varianti

n°1 D\ IMPERATOR R\ FEDERICUS n°2 D\ RATOR R\ ERICUS

per quanto riguarda il biaggi ecco cosa trovo

Modificato da scacchi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adolfos

Purtroppo non riesco a ridimensionarle,mi dispiace.Scacchi comunque ti ha dato una mano,visto?

In effetti questa tipologia di monete presenta ancora qualche lacuna e sarebbe ora di fare chiarezza.Ad esempio in 30 anni non ho mai visto F con LVCA .possibile?Esiste?

A presto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adolfos

Forse cosi' sara' un po' meglio

post-13684-1255421157,55_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adolfos

e rovescio

post-13684-1255421264,93_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs

Grazie mille per le risposte ad entrambi :)

certamente avrai gia visto questo sito

cmq magari puo dare degli spunti anche ad altri

ciao buona ricerca

http://www.stilepisano.it/immagini/Pisa_Antiche_monete_pisane.htm

Hai fatto bene a ricordare quel sito, ci sono diverse informazioni utili per la monetazione pisana ;)

il MIR toscana zecche minori riporta monete con il monogramma di federico F due varianti

n°1 D\ IMPERATOR R\ FEDERICUS n°2 D\ RATOR R\ ERICUS

per quanto riguarda il biaggi ecco cosa trovo

Su MIR c'e' FREDERICVS o e' proprio FEDERICUS?

per quanto riguarda il biaggi ecco cosa trovo

Si, in effetti il Biaggi riprende quanto riportato sul Corpus, grazie per avermi tolto il dubbio.

Sull'esemplare di Adolfos, che riesco a leggere parzialmente, vedo un ...rICVS, la S e' molto chiara e anzi si vede un accenno di perlinato vicino. La scritta IMPERATOR e' resa in maniera leggermente diversa dall'esemplare che ho postato, la "M" somiglia, come spesso accade, ad una "H".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs

Ottimo, Scacchi, era proprio l'informazione che cercavo.

In base a quanto riportato, quindi, l'esempio postato da me all'inizio dovrebbe essere del secondo tipo (post 1181) mentre quello di Adolfos sembrerebbe del primo (post 1155).... forse!

In realta' non saprei se esiste un limite cosi' netto tra le due emissioni, negli esmplari che ho visto con la F e la scritta PISA piu' piccole non mi sembra che le lettere siano poi cosi' nitide...

Sul discorso dell'abbassamento del titolo nel tempo, i denari pisani hanno in pratica seguito la sorte dei lucchesi.

Grazie! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adolfos

Bravi a tutti!

Questa e' una buona dimostrazione che con sinergie vere (non solo parole)si puo' scavare in profondita' nella numismatica che ha ancora molte pieghe da stirare.

Complimenti!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×