Jump to content
IGNORED

Arte Rupestre


Signor Burms
 Share

Recommended Posts

Salve,

ora mi trovo a studiare Arte Rupestre e mi stò scontrando con i due modi di studiarla. Da una parte c'è il pensiero ufficiale di Breuil "sponsorizzato" dall'aristocrazia sia di un tempo che da quella odierna, dall'altra il pensiero dissidente evoluto da Max Raphael ed esposto nel suo libro Prehistoric Painting cave.

L'abate breuil, francese, cattolico....Max Raphael tedesco comunista e sociologo entrambi vissuti nella prima metà del 900, due modi di vedere totalmente diversi.

Il primo afferma che l'arte rupestre è un arte primitiva in quanto riproducevano il singolo animale, senza conoscere la prospettiva, senza riprodurre gruppi di animali....la loro arte era il solo riprodurre quello che di giorno avevano visto.

Il secondo invece afferma che: "entrando in una grotta dipinta vedo arte antica e non primitiva", " vedo gruppi di animali, vedo animali sovrapposti ad altri e di diversa grandezza che danno senso di profondità e di spazio,quello che invece vedo è arte primitiva!!!!" .... quella vista da breuil.

La prima corrente di pensiero affermava allora come adesso che l'arte rupestre si è sviluppata dai 10.000 ai 15.000 anni fà...

la seconda corrente di pensiero invece la datava più vecchia....ora grazie alle ultime datazioni eseguita sui dipinti della grotta di Chaeven la datazione è scesa a 36.000/38.000 anni fà...

Se vi ho incuriosito andate a vedere pitture rupestri di lascaux e fatevi una idea se per voi è arte primitiva.

Vi chiederete perchè in un sito di numismatica posto una discussione sulla pittura rupestre paleolitica, la risposta è che questo è l'unico sito storico archeologico in cui mi trovo bene e trovo gente competente a cui posso chiedere qualcosa...:-)

Domanda, c'è qualcuno di voi che ho Il libro di Max Raphael tradotto in italiano??? io ci sto provando ma quando è pura archeologia ce la faccio ma quando i discorsi si fanno filosofici non capisco più nulla!!! ok grazie mille a tutti Marco

Edited by Signor Burms
Link to comment
Share on other sites


Caro sig Burns

amo moltissimo l'arte preistorica (o antica), che considero a tutti gli effetti vera arte senza alcun tipo di delimitazione. Nojn sono però un esperto. Trovandomi a dover arredare il salotto, 13 anni fa (la numismatica era ancora allo stato embrionale) decisi con mia moglie che vi avremmo voluto una riproduzione della sala dei tori di Lascaux (un capolavoro emozionante). Non convinto delle proposte che valutammo da parte di pittori, per la difficile resa su tela di un'opera simile, alla fine decidemmo di creare un affresco, che un artigiano produsse per noi, ci mise 20 giorni, ma è venuto molto bello.

Link to comment
Share on other sites


  • 2 weeks later...

Salve,

io ho studiato solo superficialemnte l'arte rupestre, ma l'argomento mi piace troppo e da poco ho avuto la fortuna di visitare questo affascinante e suggestivo sito della mia provincia di cui posto due foto: una del graffito in loco e l'atra del calco dello stesso presente presso l'Antiquarium adiacente...

http://img35.imageshack.us/img35/5536/immagine039v.jpg

http://img299.imageshack.us/img299/5821/15118220.gif

I più esperti avranno già capito che si tratta del noto graffito che si trova presso la Grotta del Romito a Papasidero (CS), nella splendida cornice della valle del fiume Lao.

Il graffito raffigura un esemplare di bos primigenius posto di profilo: questa raffigurazione, riferibile a riti propiziatori di caccia, si data a circa 19000 anni fa.

Edited by brindellone
Link to comment
Share on other sites


io ci sto provando ma quando è pura archeologia ce la faccio ma quando i discorsi si fanno filosofici non capisco più nulla!!! ok grazie mille a tutti Marco

Continua a vedere l'arte paleolitica con l'occhio scientifico dell'archeologo e non del filosofo.

Come ha scritto il Prof. de Marinis : " di una cosa possiamo essere sicuri, che i valori estetici che oggi applichiamo ad alcune opere paleolitiche definendole capolavori artistici, non erano certamente gli stessi di coloro che hanno prodotto queste opere e in ogni caso non erano per essi i valori essenziali che avevano ispirato le loro creazioni."

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.