Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Segnalazioni sul CALENDARIO NUMISMATICO   14/10/2016

      Per dare maggiore risalto all'evento segnalato in questa sezione vi chiediamo di creare contestualmente un evento sul nostro  CALENDARIO NUMISMATICO. In questo modo la vostra segnalazione sarà più visibile ed efficace. Grazie per la collaborazione.
Accedi per seguire questo  
TIBERIVS

museo civico numismatica torino

Risposte migliori

TIBERIVS

Circa 10 anni or sono, ebbi più volte l'occasione di visitare a Torino il "Museo Civico di Numismatica, Etnografia, Arti Orientali" ( chissà perche accumunare l'arte orientale, con la numismatica?).

Congiunto al predetto museo vi era una biblioteca numismatica ben fornita, all’epoca non avendo ancora acquistato il Muntoni, era motivo di frequentazione.

Le raccolte numismatiche presenti, erano la somma di tre Collezioni e precisamente:

1 ) Collezione del museo di Antichità, di proprietà statale, con circa 30.000 pezzi, provenienti a loro volta dalla collezione Drovetti, acquisita nel 1824 ( monete greche), nel 1866 dalla Collezione Lavy e da reperti proveniente da scavi.

2 ) Collezione già di Palazzo Reale di proprietà statale, composta dalla raccolta ex Reale D.C. ( beni della Corona) , ricca di quasi altri 30.000 pezzi, abbraccia dal mondo antico al medio evo per giungere ai giorni nostri, è in oltre ricca di medaglie e sigilli, alcuni dei quali provenienti dall'altra raccolta reale SM (beni privati di Sua Maestà).

3 ) Collezione Museo Civico di proprietà del Comune di Torino, esigua nel XIX secolo, ma dopo le donazioni Pozzi del 1931 e Garizzano e di doni ed acquisizioni tra gli anni 1932/1939 e 1950 in poi ha raggiunto quota 30.000 pezzi. Questa documenta soprattutto la monetazione bizantina, dei Savoia e di Milano, oltre medaglie e sigilli.

Naturalmente, nelle salette del palazzotto di Via Bricherasio 8 ( sede del Museo), vi era esposto solo una selezione delle monete possedute, la visione delle stesse era molto pratica e valida, infatti, dall'esterno della bacheca illuminata, si poteva capovolgere la moneta, potendo così ammirare indistintamente il D e il R.

Questo Museo era stato inaugurato nel 1989.

Bene, anzi male, ho saputo che non esiste più, o almeno lo stabile di via Bricherasio, o è stato venduto o destinato ad altro utilizzo.

E le monete?

C'è qualcheduno, di Torino che sa che fine hanno fatto tutte queste belle monete?

Forse basterebbe telefonare all'Assessorato alla Cultura.... ma forse il burocrate di turno non sa o non è informato, o non è autorizzato a.....

Grazie

Saluti

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

sono finite in qualche cassetto in qualche cantina di qualche palazzo di torino......

ma quello che mi preoccupa di più è la paura che non vengano più fuori.... alcune sicuramente saranno sparite, pensa che io non sapendo che non esisteva più e gli orari erano ancora segnati sulla stampa sono andato un giorno per visitarlo ma ho trovato tutto chiuso..... quindi le monete del museo di torino mi accontento di guardarle sui volumi del biaggi.....

e pensare che a venaria c'è un enorme contenitore vuoto, il castello, che se le ospitasse sarebbe la perfetta cornice di quelle collezioni.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS
sono finite in qualche cassetto in qualche cantina di qualche palazzo di torino......

ma quello che mi preoccupa di più è la paura che non vengano più fuori.... alcune sicuramente saranno sparite, pensa che io non sapendo che non esisteva più e gli orari erano ancora segnati sulla stampa sono andato un giorno per visitarlo ma ho trovato tutto chiuso..... quindi le monete del museo di torino mi accontento di guardarle sui volumi del biaggi.....

e pensare che a venaria c'è un enorme contenitore vuoto, il castello, che se le ospitasse sarebbe la perfetta cornice di quelle collezioni.....

E' la risposta che temevo...

grazie

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Elleffe

Ero interessato a visionare alcune monete della ex collezione Pozzi, a scopo studio; dopo quello che ho letto, sarebbe interessante sapere se le monete hanno fatto la stessa fine di quelle di Palazzo Massimo a Roma e di quelle "custodite" presso il Museo della Zecca?

Un'indagine della Guardia di Finanza forse potrebbe chiarire il mistero!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vincenzo

La convenzione che istituiva il Museo Numismatico di Torino è scaduta, se non erro, nel 2004.
Le collezioni numismatiche sono tornate alle loro primordiali sedi, ma non sono attualmente visionabili, nè al pubblico nè ai soli studiosi(sic....).
Per chi necessita di inserire i dati numismatici per motivi di studio deve far riferimento al Fabretti...riporto testuali parole: "ancor attualissimo e preciso"...

Saluti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

C'è qualcheduno, di Torino che sa che fine hanno fatto tutte queste belle monete?

Le collezioni numismatiche torinesi,circa 100.000 monete, sono finite tutte a Palazzo Madama
Nel 2012 durante una conferenza alla quale ha partecipato F.Barello e il conservatore del medagliere S.Castronovo si e' parlato del futuro delle raccolte numismatiche torinesi.
Il progetto e' di creare in futuro una esposizione nello stesso Palazzo Madama ma attualmente mancano i fondi per restaurare le sale e predisporre adeguate bacheche ...Intanto si spera di inserire nel portale on-line le monete man mano che verranno catalogate grazie ai alle risorse assegnate dalla Fondazione Goria e CRT.

x Vincenzo
Gli esemplari del medagliere sono visibili privatamente dietro appuntamento con la dottoressa Castronovo

Questo e' stato confermato dalla stessa conservatrice durante il dibattito ed e' ribadito nel comunicato ufficiale
Maggiori informazioni sono disponibili nel sito

http://www.palazzomadamatorino.it/pagina3.php?id_pagina=667

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Ecco la notizia che avevamo pubblicato sul Bollettino del Circolo Numismatico di Beinasco (To)

Lunedi' 27 febbraio c.a. , alle ore 17.30 si e' tenuta a Palazzo Madama la Conferenza "Monete a Torino. Un patrimonio da scoprire" ; e' stata raccontata la storia dei Medaglieri Torinesi e presentato il Medagliere on line di Palazzo Madama.
Sono intervenuti al dibattito : Simonetta Castronovo conservatrice del Museo di Palazzo Madama , Alessandra Guerrini della Soprintendenza per i Beni Storici , Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte , Federico Barello della Soprintendenza per i Beni Archeologici del Piemonte e del Museo Antichita' Egizie e Fabiola Cerminara del Master dei Talenti Fondazione Giovanni Goria – Fondazione CRT.


post-116-0-54286200-1378972622_thumb.jpg

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vincenzo

x Vincenzo

Gli esemplari del medagliere sono visibili dietro appuntamento con la dottoressa Castronovo

Questo e' stato confermato dalla stessa conservatrice durante il dibattito ed e' ribadito nel comunicato ufficiale

Maggiori informazioni sono disponibili nel sito

http://www.palazzomadamatorino.it/pagina3.php?id_pagina=667

Ottima notizia. Forse la mia infomazione era un po' datata, ma non di molto.

La Convenzione scadeva nel 2001(non nel 2004 come ho scritto sopra) ed è dal 1996 che si è deciso per una nuova destinazione.

Modificato da Vincenzo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

100.000 monete chiuse nei cassetti di qualche sottoscala...la solita Italia...anche a Torino...

Ma continuiamo a fare sequestri di monetine da 5 euro su ebay...e poi non ci sono i soldi per tenere aperti i musei...

La mano destra non sa cosa fa la sinistra, ancora una volta.

ps. scusate lo sfogo...trito e ritrito...

Modificato da cliff

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Le monte sono racchiuse in stupendi monetieri e sono situate all'ultimo piano :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Le monte sono racchiuse in stupendi monetieri e sono situate all'ultimo piano :D

Già meglio allora, sempre inaccessibili ai comuni mortali pero'...e non al sicuro da manipolazioni, finchè non saranno pubblicate interamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×