Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
vince960

Moneta Romano-Ispanica

Risposte migliori

vince960

Mi chiedevo se questa interessante (per me) moneta che ho appena preso, corrispondente ad uno stile comune alle citta iberiche dell'Est / Sud-Est intorno al 150 B.C. può essere classificata come moneta di Tarraco. L'abbreviazione CSE sul retro si dovrebbe riferire appunto ai Cessetani di Tarraco, se non sbaglio, però non ho trovato monete simili classificate sotto Tarraco.

AE25, 11.9 g

post-3952-1252156554_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

Hai provato a cercare anche tra le emissioni di Kese o Cese?

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vince960
Hai provato a cercare anche tra le emissioni di Kese o Cese?

Luigi

E quella era l'origine del mio dubbio, in effetti. C'è una moneta di Cese apparentemente simile in vendita su VCoins ma è talmente rovinata che non si distingue quasi niente....

post-3952-1252161745_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vince960

Grazie Luigi, dal riferimento che hai segnalato non c'è dubbio che le tre lettere sotto il cavallo corrispondono a Cese/Kese.

Da quanto ho letto questa dovrebbe essere una monetazione autonoma però emessa sempre sotto il controllo, o comunque con il permesso, di Roma che controllava quei territori.

This extensive group of coins owes its origin to the introduction of Roman money into Spain, and to the organization of a native currency by permission of the Roman governors. The coinage (of which the most characteristic feature is the use of Iberian inscriptions) is a native currency, and was not issued by the Romans themselves. The Romans called the whole coinage ‘signatum Oscense’, although it was issued from many other mints besides Osca.

Per questo nel dubbio tra 'Altre Monete' e 'Provinciali' ho scelto questa categoria, pensando alle province iberiche della Roma repubblicana, anche se non corrisponde al 100% :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

Mi permetto di illustrare il mio modesto pensiero in proposito (senza nessuna pretesa di verità assoluta, ovviamente).

Le due province romane in territrio iberico, la Hispania Citerior e la Hispania Ulterior, vennero istituite all'incirca nel 197 a.C.; in seguito, con la riorganizzazione di Augusto, le province divennero 3 (Lusitania, Tarraconensis e Baetica).

Formalmente quindi il territorio era sotto il controllo romano ed è certo che i romani coniarono monete con iscrizioni iberiche (emissioni romano-iberiche), ma i temi, lo stile e le legende non hanno nulla di romano.

Le emissioni pseudo o quasi autonome provinciali, pur nella loro libertà iconografica, hanno pur sempre un richiamo parziale a Roma (anche quelle pre-augustee: vedi ad esempio le produzioni delle zecche in Macedonia durante l'occupazione romana dopo il 148 a.C.).

In Hispania una riforma nel 133 a.C. mise fine alla circolazione di monete con legenda iberica; solo brevemente tra l'80 ed il 72 a.C. venne riconcessa la possibilità di produrre monete in bilingue, iberica e latina. Il problema di stabilire se certe emissioni vanno considerata solo locali o romane non è perciò trascurabile o semplice; spesso la datazione e la cronologia non è stata stabilita con certezza e ciò non aiuta (questo vale comunque prevalenetemente per le emissioni del I secolo, mentre la tua è datata alla metà del II secolo a.C.).

A mio modo di vedere quindi la tua moneta è più pertinente alle emissioni iberiche che alla vera e propria monetazione romana provinciale; per me, in Hispania, la produzione assume un vero carattere romano solo dopo il periodo della guerra civile (49-45 a.C.).

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×