Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Guest fabrizio.gla

Peso delle monete

Ciao a tutti,

ho finalmente comprato il mio primo bilancino.

Ovviamente ho pesato tutte lemie monete, ma le 10 lire biga che mi regalò il

mio buon papà mi hanno lasciato un po perplesso... peso 9,90/ 9,91 gr.

Sono in regola? io credo di si, posto anche scansione di una delle rosette e il rovescio.

Forse l'usura della circolazione?

Grazie a tutti,

Ciao!

Fabrizio

img008r.th.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vai tranquillo, con una usura del genere mi sarei aspettato anche qualche centesimo in meno dei 9,90 rilevati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma quindi manuali che per ogni stato di conservazione indicano la rispettiva tolleranza rispetto al peso ufficiale non ve ne sono ?

Saluti,

Giuseppe.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma quindi manuali che per ogni stato di conservazione indicano la rispettiva tolleranza rispetto al peso ufficiale non ve ne sono ?

Il calo di una moneta dovuto all'usura è qualcosa di impossibile da quantificare in una tabella. Già si fa fatica a trovarsi d'accordo sul grado di conservazione da attribuire ad una moneta, figuriamoci il dovergli anche assegnare un relativo calo di peso dovuto all'usura (possiamo anche dire MB, ma gli MB non sono tutti uguali, c'è l'MB massacrato di graffi e segni ma con meno usura, e c'è l'MB più pulito ma con considerevole usura; e il peso delle due monete sarà certamente diverso). La tolleranza del peso è misurabile con scientificità solo nelle altissime conservazioni, una moneta senza alcun cenno di usura ovviamente non può scostarsi dal peso teorico ufficiale se non rimanendo nella tolleranza prevista dai decreti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma quindi manuali che per ogni stato di conservazione indicano la rispettiva tolleranza rispetto al peso ufficiale non ve ne sono ?

Saluti,

Giuseppe.

Si c'è, almeno per VEIII. Il libro é:

R.PEDROTTI: Monete decimali italiane. Vittorio Emanuele III. "Descrizioni tecniche ed artistiche, quantità dei pezzi coniati-prezziario". Manuale per collezionisti

Per ogni moneta viene indicato il peso legale e un peso massimo e minimo.

Ciao

Michele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si c'è, almeno per VEIII. Il libro é:

R.PEDROTTI: Monete decimali italiane. Vittorio Emanuele III. "Descrizioni tecniche ed artistiche, quantità dei pezzi coniati-prezziario". Manuale per collezionisti

Per ogni moneta viene indicato il peso legale e un peso massimo e minimo.

Ma in questo manuale sono indicate anche tolleranze di peso su monete usurate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si c'è, almeno per VEIII. Il libro é:

R.PEDROTTI: Monete decimali italiane. Vittorio Emanuele III. "Descrizioni tecniche ed artistiche, quantità dei pezzi coniati-prezziario". Manuale per collezionisti

Per ogni moneta viene indicato il peso legale e un peso massimo e minimo.

Ma in questo manuale sono indicate anche tolleranze di peso su monete usurate?

No, il riferimento è rispetto al peso legale e quindi a quello della moneta appena coniata. Sono d'accordo con te che è impossibile stabilire una tolleranza di peso in relazione all'usura. Se per assurdo uno volesse, limare per es. il Biga postato, potrebbe farlo arrivare anche a 8 gr, o anche meno B) .

Ciao

Michele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...

Se per assurdo uno volesse, limare per es. il Biga postato, potrebbe farlo arrivare anche a 8 gr, o anche meno B) .

Ciao

Michele

Ciao Michele,

non credo che sia il caso di limare le monete... :D

Non ho mai provato con le mie, e non ho voglia di farlo, ma portando via il 19% circa del peso (non esattamente il 20%, perché un percento di logoro è già perso) ad una moneta d'argento, di taglia "grossarella" poi... Credo che, fortunatamente per tutti (anche per la moneta...:P ), non si potrebbe fare a meno di lasciare segni evidenti del nefasto intervento :lol: . Perché i rilievi, tutti, di una moneta del genere valgono meno di quel 19%.

Orientativamente, i rilievi tutti (da Fdc a moneta non più facilmente leggibile, ma uniformemente logora) di quella moneta d'argento, non valgono molto di più di un 10% circa del peso della moneta (non molto di più di 1g circa).

Un salutone,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vai tranquillo, con una usura del genere mi sarei aspettato anche qualche centesimo in meno dei 9,90 rilevati.

Concordo!! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti per i Vostri interventi

Cordiali saluti,

F.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?