Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
latino

lucca da catalogare ??????

buonasera chiedo agli esperti notizie su questa moneta per quanto possibile:

mat.mistura

peso gr.0,56

dia 17,50

al d/ mi sembra di leggere L U C A

al r/ croce con globetto dentro cerchio

post-13420-1253203758_thumb.jpg

post-13420-1253203770_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sembrerebbe un denaro di Lucca ? :huh: ? ma non ne ho mai visto uno con la croce.

Saluti, Lupa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Uno sguardo rapido al Biaggi non mi ha portato ad alcuna moneta di Lucca con una croce patente con bisanti inquartati sul rovescio. L'aspetto suggerisce che il metallo sia bassa mistura se non addirittura rame, il che farebbe pensare si possa trattare di un picciolo del XIV-XV sec.: ma di dove? Forse non c'è scritto "LVCA" ma altro. Mi viene in mente il "CVS" dei denari di Ancona o Macerata, ma non si tratta di uno di loro.

Mmmm...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si effettivamente la moneta sembra in bassa mistura o addirittura in rame, ma confrontando con attenzione,i caratteri della scritta L U C A con altri denari lucchesi,lo stile sembra essere molto simile,pero' resta il dubbio della croce,saluti

Latino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao ragazzi.

Allora: a dire il vero, esistono dei denarii coniati a Lucca, sotto Carlo Magno, recanti al dritto una croce potenziata (che mi sembra di scorgere nell'esemplare in esame). Anzi, ad onor del vero, e faccio riferimento al Bellesia, pag 37-n°5, la croce in foto riporta in prossimità del centro un piccolo globetto (come la moneta del nostro amico).

In realtà, pero', al dritto non vi è la solita L V C A disposta a croce, bensì un monogramma di Carlo Magno.

Bisogna riconoscere, tuttavia, che l'esemplare fotografato dal nostro amico non permette una facile lettura e, se vogliamo, ci possiamo vedere un po' cio' che vogliamo.

Tenendo per buone misure e peso "legali" (20mm e 1.7gr) (in effetti all'epoca i denarii erano "buoni") bisogna chiderci se l'esemplare che stiamo esaminando sia stato, o no, fortemente tosato in quanto, oltre alla croce, in legenda, dovremmop leggere "CARLVS REX FR" e, onestamente, non mi sembra di poter scorgere niente di simile.

Personalmente non credo sia di Lucca, quanto piuttosto appartenente ad emissioni più Meridionali.

Resta sottinteso che è necessario l'intervento di qualcuno più esperto.

saluti

PS: specifiche tecniche, come accennato, le ho tratte dal volume del Bellesia "Lucca-storia e monete" (a lui va il merito)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao Augustus, effettivamente somiglia molto alla mia moneta,resta il dubbio del metallo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?