Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Seawolf

2 Lire Pio Ix 1866 Busto Piccolo

Risposte migliori

Seawolf

Salve a tutti, vorrei chiedervi se vi sembra corretta la classificazione che fa il catalogo Gigante riguardo la moneta da 2 Lire 1866 di Pio IX che nonostante abbia un busto piu' piccolo rispetto alle altre, non e' classificata separatamente come nel caso della moneta da una lira (1866 - 1869) sempre di Pio IX che risulta classificata con ben 4 varianti di busto (Piccolo, Medio, Grande, Molto Grande). Il catalogo Alfa fa questa distinzione classificando le 2 lire 1866 Busto Piccolo separatamente dalle altre, voi cosa ne pensate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Probabilmente, se non viene distinta questa "variante" per il 2 lire nel Gigante, è perchè la differenza è poco apprezzabile tra i diversi tipi di busto per il 2 lire. A tal proposito se qualcuno avesse degli esemplari magari riusciremo a valutarla qui tra noi.

Mi giunge nuova la quarta tipologia della lira a busto "MOLTO grande", anche qui sarebbe interessante postare qualche foto di confronto. Per le mani me ne sono passate tante, essendo moneta comunissima, e per quanto sia solito confrontare sempre le monete, anche all'apparenza identiche, non ho mai trovato differenze tra grande e immenso...:rolleyes:

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

Probabilmente, se non viene distinta questa "variante" per il 2 lire nel Gigante, è perchè la differenza è poco apprezzabile tra i diversi tipi di busto per il 2 lire. A tal proposito se qualcuno avesse degli esemplari magari riusciremo a valutarla qui tra noi.

Nella 1 lira 1866, già largamente discussa in altro post, la differenza tra busto medio e busto piccolo è impercettibile (solo 0,5mm nella papalina) e, alla stessa stregua, non avrebbe senso segnalare la differenza (tra l'altro....il medio viene dato come Raro e si trova ovunque.....quello Piccolo è comune, ma introvabile!!!).

Relativamente alla moneta da 2 lire 1866 esistono effettivamente due versioni di busto, ma per anni di pontificato diversi:

- anno XX, senza rosetta sotto al busto e busto più piccolo (R5)

- anno XXI, con rosetta sotto al busto e busto più grande ©

mentre per la 1 lira 1866 le differenze di busto sono sempre per l'anno di pontificato XXI. Alfa segnala le differenze di busto per l'anno 1866, ma specifica qualcosa per gli anni di pontificato?

Per terminare...le varianti di busto si trovano anche nelle monete da 1 soldo 1866 (busto piccolo e grande) e da 20 lire 1866 (piccolo e medio....il B.grande dal 1869).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Seawolf

Ciao Rcamil,

scusami se insisto, ma tralasciando la moneta da 2 lire 1866 anno XX, che e' R5 e che non ha la rosetta sotto al busto, le monete da 2 lire 1866 anno XXI hanno tutte il busto piu' piccolo rispetto a quelle degli anni successivi, se hai un catalogo Alfa, la cosa e' descritta assai bene. La domanda che voglio porre e' se vi sembra corretta la classificazione del Gigante che e' molto scrupolosa per la moneta da 1 lira di Pio IX con ben 4 distinzioni di Busti differenti, e forse un po' superficiale nel classificare le 2 lire senza distinguere i due busti differenti.

Spero di essermi spiegato meglio.

Seawolf

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Ora ho capito un pò meglio, e posso solo ipotizzare, dato che non faccio uso di cataloghi prezziari, che qualora le differenze di busto si fossero riscontrate in un'unica annata, il Gigante le avrebbe citate anche per il 2 lire. Cosa che peraltro fa (fint troppo con 4 busti ??) per la lira 1866-XXI.

(tra l'altro....il medio viene dato come Raro e si trova ovunque.....quello Piccolo è comune, ma introvabile!!!).

Tenendo fisso il busto grande come CC (comunissimo), direi che medio e piccolo possono assestarsi sull'NC, non è facile distinguerli se non per confronto diretto, ma anche il piccolo non mi è parso così introvabile ;)

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Seawolf

Tenendo fisso il busto grande come CC (comunissimo), direi che medio e piccolo possono assestarsi sull'NC, non è facile distinguerli se non per confronto diretto, ma anche il piccolo non mi è parso così introvabile ;)

.

Si, la tua considerazione mi sembra corretta ed equilibrata, visto che siamo sull'argomento Pio IX ne approfitto per chiedere se qualcuno ha mai visto le 2 lire 1868 Anno XXIII che il Gigante, a mio avviso, con una certa supeficialita' classifica R2, a me non sono mai capitate e non e' mai successo di vederle passare.Vorrei anche chiedere se c'e' qualche collezionista/studioso della monetazione di Pio IX, mi farebbe molto piacere scambiare delle idee su questo genere di monete, grazie.

Seawolf

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

Vorrei anche chiedere se c'e' qualche collezionista/studioso della monetazione di Pio IX, mi farebbe molto piacere scambiare delle idee su questo genere di monete, grazie.

Pio IX e Gregorio XVI sono i due papi sui quali mi sono concentrato ed in particolare sulle monete in rame e sulle varianti.

Non sono però molto esperto....cmq tu chiedi che qualcuno ti risponderà! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Seawolf

Ciao Wuby2007,

ti risulta esatto quello che ho scritto riguardo le 2 lire di Pio IX?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

Ciao Wuby2007,

ti risulta esatto quello che ho scritto riguardo le 2 lire di Pio IX?

Consultando, oltre Gigante, anche D'Incerti e Pagani, la differenza nella dimensione del busto è palese e salta all'occhio guardando le fotografie, ma nessuno dei tre cataloghi specifica una differenza nella dimensione del busto soprattutto a parità di anno di pontificato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Seawolf

Salve wuby2007, quindi non pensi che sbaglio a dire che secondo me il catalogo Gigante erroneamente non usa lo stesso criterio di classificazione per la moneta da 1 e quella da 2 lire di Pio IX, giusto?

Prima del mio intervento, avevi notato la differenza dei busti nelle monete da 2 lire di Pio IX?

Grazie

Seawolf

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RobertoRomano

Posto,al volo,una foto in cui si possono riscontrare le differenze dei busti.Anche io non ho mai letto sui prezzari,delle differenze esistenti,a differenza della lira pontificia.Credo si tratti di una svista..La prima e'1866 anno XXI,l'altra,1867 anno XXII

post-8064-1254048168,48_thumb.jpg

Modificato da RobertoRomano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

Ripartiamo da zero! :blink:

Premesso che passando da un anno all'altro (sia anno di conio piuttosto che anno di pontificato) e, talvolta, passando da una zecca all'altra le differenze nella dimensione o nella forma del busto (o del segno di zecca, o delle lettere della legenda) sono spesso evidenti e soltanto talvolta evidenziate dai cataloghi (magari con un semplice "Busto più grande")....torniamo alla domanda iniziale: Alfa evidenzia differenze nella dimensione del busto a parità di anno di conio e di pontificato oppure evidenzia la differenza nella dimensione del busto passando da un anno (di conio o pontificato) all'altro ??? <_<

Tornando all'esempio della 1 Lira:

1866-XX = Busto Piccolo (o medio che sia)

1866-XXI = Busto Piccolo, Medio e Grande

1867-XXI = Busto Grande

1867-XXII = Busto Grande

1868-XXII = Busto Grande

1868-XXIII = Busto Enorme

1869-XXIII = Busto Enorme

1869-XXIV = Busto Enorme

Nonostante tutte queste varianti, a mio avviso, l'unica effettivamente degna di rilievo è quella relativa al solo anno 1866-XXI poichè, a parità di anno di conio, di zecca e di anno pontificato, si trovano ben 3 busti di dimensioni diverse.

Spero di essermi spiegato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

Posto,al volo,una foto in cui si possono riscontrare le differenze dei busti.Anche io non ho mai letto sui prezzari,delle differenze esistenti,a differenza della lira pontificia.Credo si tratti di una svista..La prima e'1866 anno XXI,l'altra,1867 anno XXII

Anche qui....cambia la dimensione del busto, cambia la forma del bsuto (vedi cappuccio, codino sotto il cappuccio [non so nome in gergo!]), cambia la posizione e le dimensioni delle lettere della legenda, ma.....cambia anno sia di conio che di pontificato!!! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Seawolf

Ciao Wuby2007, la tua risposta e' piu' che esauriente riguardo la classificazione della moneta, pero' non mi hai ancora detto se ti eri gia' accorto della differenza dei busti prima che io iniziassi la discussione, per me e' importante saperlo, grazie.

Seawolf

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

Ciao Wuby2007, la tua risposta e' piu' che esauriente riguardo la classificazione della moneta, pero' non mi hai ancora detto se ti eri gia' accorto della differenza dei busti prima che io iniziassi la discussione, per me e' importante saperlo, grazie.

Seawolf

No, non mi ero mai accorto.....stiamo parlando di una moneta R5 che mai possiederò (e della quale non siamo neppure sicuri dell'esistenza) quindi non ho dato neppure gran rilevanza alla cosa! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Seawolf

Forse non sono stato abbastanza chiaro nello spiegarmi, il busto piccolo della moneta da 2 lire 1866 XXI e' SEMPRE piu' piccolo di quello degli anni seguenti, lasciamo stare le monete da 2 lire 1866 XX che sono R5 e che NON sono state prese in considerazione in questa discussione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

Forse non sono stato abbastanza chiaro nello spiegarmi, il busto piccolo della moneta da 2 lire 1866 XXI e' SEMPRE piu' piccolo di quello degli anni seguenti, lasciamo stare le monete da 2 lire 1866 XX che sono R5 e che NON sono state prese in considerazione in questa discussione.

Sei stato chiaro, ma, volendo ben vedere, se guardi le foto postate da RobertoRomano, non cambia solo la dimensione del busto, ma anche:

- la posizione della legenda

- la spaziatura delle lettere della legenda

- la forma del fregio sotto il busto

- la forma e la dimensione della rosetta nonche la posizione dei petali.

Ripeto, a mio avviso, solo differenze a parità di anno di conio e di anno di pontificato sono degne di rilievo. Ad esempio...io mi sto concentrando sulle monete di rame e, una a caso, nei 1/2 baiocchi trovi, per stessi anni, presenza o assenza di punto, lettere ribattute, numeri ribattutti, scudo grigliato o meno etc. etc.

Passando da un anno all'altro il conio veniva spesso rifatto e le differenze erano all'ordine del giorno. E' un po' come se tu confrontassi le tue foto da bambino e di oggi: sei sempre tu, ma nella prima eri biondo ed alto 1 metro...nella secondo castano e alto un po' di più (spero per te!) :lol: :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oremosc

Posto,al volo,una foto in cui si possono riscontrare le differenze dei busti.Anche io non ho mai letto sui prezzari,delle differenze esistenti,a differenza della lira pontificia.Credo si tratti di una svista..La prima e'1866 anno XXI,l'altra,1867 anno XXII

Buonasera a tutti, ho appena inserito nel catalogo le foto di  un due lire 1866 XXI che presenta al dritto il busto grande, similare a quello del 1867: ritengo possa essere una moneta della fine del 1866 per provare il nuovo conio che sarebbe servito nel prossimo anno. Questa varietà  non è classificata in nessun catalogo che conosco (D'incerti, Montenegro, Alfa, Gigante - però alcuni non recentissimi). Che ne pensate?

Modificato da oremosc

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oremosc

Si, la tua considerazione mi sembra corretta ed equilibrata, visto che siamo sull'argomento Pio IX ne approfitto per chiedere se qualcuno ha mai visto le 2 lire 1868 Anno XXIII che il Gigante, a mio avviso, con una certa supeficialita' classifica R2, a me non sono mai capitate e non e' mai successo di vederle passare.Vorrei anche chiedere se c'e' qualche collezionista/studioso della monetazione di Pio IX, mi farebbe molto piacere scambiare delle idee su questo genere di monete, grazie.

Seawolf

caro Seawolf, sono un coolezionista di monete di Pio IX e ho appena pubblicato le foto dei 2 lire 1868 XXIII e del 2 lire 1866 XXI con il butso grande. Concordo sul fatto che siano molto, molto rare ( R3 ?). Su Inasta 48 al lotto 4778 è stato battuto un 2 lire 1868 XXIII classificato SPL/SPL+  RR con ridicola base d'asta a 40 euro e realizzo finale a 292 euro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oremosc

Secondo il sottoscritto  esistono tre versioni di busto della moneta da 2 lire 1866, con due anni di pontificato diversi:

- anno XX, senza rosetta sotto al busto e busto più piccolo (R5)
- anno XXI, con rosetta sotto al busto e busto piccolo, poco più grande di quello anno XX ©

- anno XXI, con rosetta e busto grande. Le dimensioni del busto sono esattamente uguali a quelle del 2 lire 1867 XXII - la moneta è sicuramente molto rara perché non mi risulta sia riportata in nessun catalogo, ma esiste (codice immagine LaMoneta: w-76878).

 

Nella 1 lira 1866, già largamente discussa in altro post, la differenza tra busto medio e busto piccolo è impercettibile (solo 0,5mm nella papalina) e, alla stessa stregua, non avrebbe senso segnalare la differenza (tra l'altro....il medio viene dato come Raro e si trova ovunque.....quello Piccolo è comune, ma introvabile!!!).
Relativamente alla moneta da 2 lire 1866 esistono effettivamente due versioni di busto, ma per anni di pontificato diversi:

- anno XX, senza rosetta sotto al busto e busto più piccolo (R5)
- anno XXI, con rosetta sotto al busto e busto più grande ©


mentre per la 1 lira 1866 le differenze di busto sono sempre per l'anno di pontificato XXI. Alfa segnala le differenze di busto per l'anno 1866, ma specifica qualcosa per gli anni di pontificato?

Per terminare...le varianti di busto si trovano anche nelle monete da 1 soldo 1866 (busto piccolo e grande) e da 20 lire 1866 (piccolo e medio....il B.grande dal 1869).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×