Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
micio_68

peso monetale "doppia di roma"

Recommended Posts

micio_68

un aiutino su questo peso..

il colore reale è giallo simile all'oro

2dv8ih1.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Ricreazione
rcamil

E' il peso monetale per la doppia romana, nominale introdotto da papa Pio VI nel 1776. Per qualche info su questo nuovo nominale questo è il link:

http://www.lamoneta....ia-pio-vi-1776/

Il giglio fiorito al diritto è proprio dello stemma di questo pontefice.

Il tuo peso è quello classico a corredo delle bilancine dei cambiavalute di fine '700-inizio '800, di produzione privata. Questi "set" hanno un discreto valore se completi (anche di bilancia), mentre solitamente il singolo peso raggiunge poche decine di euro.

Il materiale è bronzo, un lato è liscio o presenta al massimo dei graffi che sono il risultato dell'aggiustamento di peso. Questi pesi per la doppia romana potevano essere per la doppia, multipli (2-4) o sottomultipli (mezza). Verifica il peso del tuo.

Oltre a questi pesi di produzione privata ne esistono anche di "ufficiali", emessi a Roma dalla zecca stessa, o da officine "concessionarie" (vedi quella privata degli Hamerani). Questi sono in generale più curati, coniati su entrambi i lati maggiormente ricercati e collezionati.

Questa che allego è un peso analogo al tuo, per la doppia romana di Pio VI, datato 1776, il simbolo al rovescio è del maestro fonditore Zappati di Roma (Mazza 692):

post-35-1255886588,04_thumb.jpg

Ciao, RCAMIL.

Share this post


Link to post
Share on other sites

micio_68

Grazie interesante ed esaustiva spiegazione

La parte posteriore in effetti è rigata come hai indicato tu

Share this post


Link to post
Share on other sites

micio_68

Il tuo peso è quello classico a corredo delle bilancine dei cambiavalute di fine '700-inizio '800, di produzione privata. Questi "set" hanno un discreto valore se completi (anche di bilancia), mentre solitamente il singolo peso raggiunge poche decine di euro.

Ciao, RCAMIL.

ciao RCAMIL,

e di questa che mi dici?

si capisce di che anno è in base ai pesi?

Il peso che ti ho postato era di u'altra bilancia..alla mediaworld B) l'avevano finite e mi hanno dato questa..

domani tolgo i pesi e con la luce del giorno li fotografo e li posto..

Giuseppe

2z5nd76.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

gzav

e' una bilancina milanese del 1820/1830. C'è qualche marchio sul rovescio dei pesi?

Gzav

Share this post


Link to post
Share on other sites

vince960

ciao RCAMIL,

e di questa che mi dici?

si capisce di che anno è in base ai pesi?

Il peso che ti ho postato era di u'altra bilancia..alla mediaworld B) l'avevano finite e mi hanno dato questa..

domani tolgo i pesi e con la luce del giorno li fotografo e li posto..

Giuseppe

2z5nd76.jpg

Meravigliosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

micio_68

e' una bilancina milanese del 1820/1830. C'è qualche marchio sul rovescio dei pesi?

Gzav

ne ho guardati solo un paio...oggi li controllo tutti

sotto i pesi ce ne sono degli altri..

Edited by micio_68

Share this post


Link to post
Share on other sites

micio_68

non c'è nessun simbolo sulla bilancia ne dietro ipesi, ne sulla custodia..

i pesi sono 13, alcuni erano incastrati sotto gli altri..

ci sono anche dei pezzetti di rame ed un cordoncino di scorta..

55s905.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

gzav

E' proprio una bilancina milanese del 1820/1830, anonima, ma c'erano parecchi fabbricanti. Qualche peso è sostituito (quelli più chiari come la Mezza di Parma) mentre sono originali i due pesi per le 48 lire di Genova e i 4 scudi d'oro di Spagna. Usati insieme sostituivano il peso più grande per le 96 lire e per gli 8 scudi. Bilance simili vanno in asta intorno ai 300 euro.

Saluti gzav

Share this post


Link to post
Share on other sites

micio_68

uno puo' pensare di fare un affare a comperare qualcosa a basso prezzo.. alla fine quello che vende per ignoranza ci rimette.. ma non è questo il caso..

l'ho presa da una persona che la voleva vendere o meglio disfarsene....

il venditore sapeva perfettamente cosa stava vendendo, si vede che gli era di impiccio ed era stufo di tenerla in negozio..

mi ha detto che se vendeva i pesi sfusi ci faceva di piu'.. e lo credo bene..

boh.. valla a capire la gente..

contento lui.. figurati io..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.