Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
aiax77

moneta di vespasiano

Recommended Posts

aiax77

post-18602-1256310739,19_thumb.jpgpost-18602-1256310739,19_thumb.jpgbuonn gg , avrei bisogno dell'aiuto di voi esperti di capire il

valore di questa moneta in mio possesso da un po di anni , grazie

questa è una foto che ho trovato su internet , la mia moneta è conservata molto meglio e pesa 6.5 gr , questa e la descr che avevo trovato , attendo un vs intervento

grazie

Vespasiano - Asse(?); peso, 7 g.; diam., c. 28 mm.

Dritto:(*) Tito Flavio Vespasiano. IMP(ERATOR) CAES(AR) VESPASIAN(US) AVG(USTUS) P(ONTIFEX) M(AXIMUS) TR(IBUNICIA) P(OTESTATE) P(ATER) P(ATRIAE) CO(N)S(UL) III. Imperatore Cesare Augusto, Pontefice Massimo, con potestà tribunizia, Padre della Patria, Console per la III volta.

Vespasiano volto a destra indossa la corona d'alloro, simbolo della vittoria. Gli attributi indicati nella leggenda fanno riferimento ai poteri di cui era dotato: Imperator, comandante militare di tutte le truppe dislocate a Roma e nelle province, titolo utilizzato da Vespasiano come praenomen, in combinazione con quello dinastico di Caesar; Augustus, attributo distintivo dell'imperatore; Pontifex Maximus, capo della religione di stato; Tribunicia Potestas, potere che conferiva l'inviolabilità della persona, la facoltà di veto contro le decisioni del senato, il diritto di ricorrere a misure forzose nei confronti di coloro che lo ostacolavano, il potere di convocare il senato e di partecipare alla legislazione generale; Consul, carica elettiva annuale formalmente conferita dai comizi centuriati (chi la deteneva era il funzionario più alto dello stato e riuniva in sè i poteri militari e civili).

Rovescio: la Dea Roma a sinistra in abito militare porge la Vittoria su un globo e regge con la destra una lancia. ROMA nella leggenda e al centro, a sinistra e a destra della dea, S(ENATUS) C(ONSULTO): per decreto del Senato.

Provenienza: Collezione di Franca.

Bibliografia:

Storia di Roma - Kovaliov ed. Rinascita

Coins of the Roman Empire in the British Museum vol. II - Mattingly.

La moneta di Franca è riferibile al terzo consolato di Vespasiano, ed è quindi agevolmente databile al 71 d.C.. L'immagine della dea Roma che consegna la Vittoria ben si inquadra nel contesto temporale del successo militare di Vespasiano e di Tito (71 d.C.) nella repressione della rivolta di Giudea. In altre monete dello stesso periodo il riferimento alla guerra giudaica è esplicito. Il ritratto dell'imperatore, dalla faccia quadrata e massiccia, è noto, oltre che dalle monete, dalle teste marmoree conservate presso gli Uffizi, le Terme Ostiensi e il Museo Nazionale di Napoli .

Presso il British Museum sono conservate diverse monete di Vespasiano, coniate nelle seguenti zecche dell'impero: Roma, Tarraco, Lione, Bisanzio, Samosata, Alessandria.

Avuto riguardo del globetto inciso sul dritto della moneta, tra le lettere III e IMP della leggenda, la moneta potrebbe attribuirsi alla zecca di Lugdunum (Lione).

Al tempo di Vespasiano vennero coniate monete d'oro (l'aureo), d'argento (il denario e il quinario) e monete di bronzo in vari nominali: il sesterzio (in oricalco, cioè ottone) che pesava 22-26 grammi, il dupondio che ne pesava 12-13 (riconoscibile dalla testa radiata dell'imperatore), l'asse che pesava 9-11 grammi (ma la zecca di Samosata ne coniò anche di più leggeri, c. 6 grammi), il semisse di circa 3 grammi e il quadrante di circa 2,5 grammi.

Considerato il peso della moneta di Franca (7 grammi), si direbbe che essa sia riferibile ad un asse, moneta di rame che valeva 1/4 di sesterzio (e quindi 1/16 di denario e 1/400 di aureo), anche se non sono stati trovati assi con quella tipologia.

Alla morte di Vespasiano e quindi al tempo dell'eruzione vesuviana, con quattro assi una famiglia poteva campare per un giorno, come risulta da elementi acquisiti attraverso gli scavi di Pompei.

Share this post


Link to post
Share on other sites

tacrolimus2000

Dovresti postare le immagini della tua moneta, perchè quella che hai postato è una riproduzione moderna.

Dal peso che dichiari temo che anche la tua lo possa essere.

Luigi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.