Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
villa66

1958 1/2-cent, British Caribbean Territories (Eastern Group)

Risposte migliori

villa66

Qui, dai territori caraibici britannici (gruppo orientale), è che cosa contemporaneamente è stata considerata come fra le monete più rare in serie del commonwealth britannico e britannico, il 1958 ½ - cent, nella circostanza che queste monete sono trovate quasi sempre:

post-12167-1257297553,01_thumb.jpg post-12167-1257297592,12_thumb.jpg

Anche dal primo, il BCT(EG) ½-cent (introdotto' in 55) ha avuto alimentazione di spesa pochissima e non ha circolato molto. Quando il ’58 ½-cent monete sono arrivato nelle isole, non si sono pubblicate e preferibilmente non sono state restituite alla zecca reale per fondersi. (Per un certo tempo, tuttavia, un sacchetto di unissued 1958 ½-cents sono detti all'usato a come doorstop in una banca caraibica.)

Fino circa '68, il numero di 1958 BCT(EG) ½-cents in ai collettori' le mani si sono pensati per essere più meno di 10 e, come detto precedentemente, esso erano inclusi fra i rarities principali della serie del commonwealth britannico. Da ‘69, tuttavia, le valutazioni dei superstiti erano aumentato a 50, circa ed allora in 1970 una scorta di 1958 ½-cents che numerano circa 3.700 monete sono stati scoperti in Terranova.

Eppure, dato che anni era difficile da trovare uno. Ma non ora. Ed oggi questo rarity di una volta va quasi inosservato, la relativa fama precedente quasi dimenticata.

:) v.

----------------------------------------

Here, from the British Caribbean Territories (Eastern Group), is what at one time was considered to be among the very rarest coins in the British and British Commonwealth series, the 1958 ½-cent, in the condition that these coins are almost always found:

post-12167-1257297553,01_thumb.jpg post-12167-1257297592,12_thumb.jpg

Even from the first, the BCT(EG) ½-cent (introduced in ’55) had very little spending power and did not circulate much. When the ’58 ½-cent coins arrived in the islands, they were not issued and instead were returned to the Royal Mint for melting. (For a time, however, a bag of unissued 1958 ½-cents was said to been used as a doorstop in a Caribbean bank.)

Until about ’68, the number of 1958 BCT(EG) ½-cents in collectors’ hands was thought to be less than 10 and, as mentioned above, it was included among the major rarities of the British Commonwealth series. By ’69, however, estimates of survivors had increased to 50 or so, and then in 1970 a hoard of 1958 ½-cents numbering some 3,700 coins was discovered in Newfoundland.

Still, for years it was difficult to find one. But not now. And today this one-time rarity goes almost unnoticed, its former fame almost forgotten.

:) v.40

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

Gran bella moneta, anche questa : semplice, con gli elementi essenziali ben visibili e proporzionati, classica.smile.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

By '69, however, estimates of survivors had increased to 50 or so, and then in 1970 a hoard of 1958 ½-cents numbering some 3,700 coins was discovered in Newfoundland.

3700 in Canada? blink.gif

PS. Interesting coin, as always

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

3700 in Canada? blink.gif

Si--il contrasto fra i due locales ha interferito la mia attenzione anche. Basking al sole su una spiaggia caraibica calda un momento; il seguenti, rabbrividendo nella nerezza fredda del “congelato a nord!„

:) v.

-----------------------------------------------

Yes--the contrast between the two locales caught my attention too. Basking in the sun on a warm Caribbean beach one moment; the next, shivering in the cold darkness of the “Frozen North!”

:) v.38

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

What does the number, in your signature, mean? Is it a kind of countdown to your 700th post?smile.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darioelle

Ciao Villa 66, bella moneta!.

Io ne ho ottenuta una da uno scambio con un amico americano che spero di risentire presto!

Ciao!

Hi Villa66, very nice coin!

I had the chance to get it in a swap with a friend of mine from the USA. I hope to hear from him soon!

Ciao!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DONATELLO

Ciao :) Molto interessante la storia di questa moneta, quindi ora la stima del Krause 2001 che conta 200.000 pezzi può considerarsi esatta ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

DONATELLO ;) : I 200.000 che accennate sempre siete stati la figura di mintage ho visto, qualunque il libro o l'edizione; non ho visto mai che ha interrogato. Ma quant0 di quel numero realmente sopravviva è il grande sconosciuto--era tutto supposto per essere rinviato per fondersi. Mi domando che cosa è accaduto?

E la vostra illazione è esattamente corretta, luke, sto contando giù al mio “visconte.„

:) v.

------------------------------------------

DONATELLO ;) : The 200,000 you mention has always been the mintage figure I have seen, whatever the book or the edition; I have never seen it questioned. But how many of that number actually survive is the great unknown—they were all supposed to be returned for melting. I wonder what happened?

And your inference is exactly correct, luke, I’m counting down to my “viscount.”

:) v.37

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DONATELLO

DONATELLO ;) : I 200.000 che accennate sempre siete stati la figura di mintage ho visto, qualunque il libro o l'edizione; non ho visto mai che ha interrogato. Ma quant0 di quel numero realmente sopravviva è il grande sconosciuto--era tutto supposto per essere rinviato per fondersi. Mi domando che cosa è accaduto?

E la vostra illazione è esattamente corretta, luke, sto contando giù al mio “visconte.„

:) v.

------------------------------------------

DONATELLO ;) : The 200,000 you mention has always been the mintage figure I have seen, whatever the book or the edition; I have never seen it questioned. But how many of that number actually survive is the great unknown—they were all supposed to be returned for melting. I wonder what happened?

And your inference is exactly correct, luke, I’m counting down to my “viscount.”

:) v.37

Ciao Villa66 :) posso ipotizzare che qualcuno abbia intenzionalmente creato una "manovra speculativa" al fine di creare una rarità, oppure che i pezzi siano rimasti accantonati per anni in attesa di una fusione mai avvenuta, e che con il tempo siano tornati a circolare tra i collezionisti.. Sicuramente oggi i pezzi che circolano sono abbondanti altrimenti la valutazione sarebbe molto più alta credo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×