Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
simone

Francia 1940-45

Risposte migliori

simone
Dopo l'invasione nazista, la Francia fu divisa in due: generalizzando, la parte nord del paese fu posta sotto l'amministrazione tedesca, mentre nella parte sud si creò il governo collaborazionista del generale Petain, con capitale Vichy.

A questo punto sono un pò confuso; spero che riusciate a chiarire i miei dubbi:
- le monete con la legenda ETAT FRANCAIS - TRAVAIL FAMILLE PATRIE sono circolate SOLO nella Repubblica di Vichy?
- se sì, nel nord del paese quale moneta circolava? Marchi tedeschi?

Grazie per le informazioni che mi fornirete.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
A quanto ne so, sì a tutte e due le domande. Furono coniate anche monete del Governo Provvisorio della Francia Libera secondo i tipi finali della III Repubblica, immagino che circolassero nelle zone liberate dopo lo sbarco in Normandia nel '44.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eg1979
[quote name='Paleologo' date='17 ottobre 2005, 18:34']A quanto ne so, sì a tutte e due le domande. Furono coniate anche monete del Governo Provvisorio della Francia Libera secondo i tipi finali della III Repubblica, immagino che circolassero nelle zone liberate dopo lo sbarco in Normandia nel '44.
[right][snapback]59677[/snapback][/right]
[/quote]

anche a me risulta così

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter
Mi spiace contraddirvi ragazzi :D ma sia la moneta metallica che la cartamoneta emesse da Vichy circolavano normalmente anche nel nord della Francia occupata.
Quanto ai marchi, nel 1943, per mancanza di moneta spicciola, circolarono valori cartonati da 1,2 e 3 reichsmark; circolarono inoltre le banconote del "Reichskreditkassenscheine" emesse appositamente per essere usate nei territori occupati ;)

ciao.
petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Reboldi
[quote]sud si creò il governo collaborazionista del generale Petain[/quote]
in realtà era un governo "fantoccio" nel quale i tedeschi avevano deciso di mantenere una figura francese, ma ogni azione politica era amministrata dai tedeschi
(solo per curiosità storica) ;)
ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
[quote name='petronius arbiter' date='19 ottobre 2005, 13:33']Mi spiace contraddirvi ragazzi  :D  ma sia la moneta metallica che la cartamoneta emesse da Vichy circolavano normalmente anche nel nord della Francia occupata.
[right][snapback]60096[/snapback][/right]
[/quote]
Urka! In effetti le monete per dimensioni, peso e materiale erano del tutto identiche, cambiavano solo le figurazioni. petronius, mi mandi un link sull'argomento se ce l'hai? grazie

per Reboldi: Credo che la questione sia un po' più complicata dato che sul territorio della Francia di Vichy non stazionavano (per buona parte della guerra) truppe di occupazione tedesche, a differenza di quello che successe in Norvegia con il governo Quisling o in Italia con la RSI. In effetti si trattò più che altro di uno stato fascista satellite, il cui governo aveva però un certo margine di manovra (ovviamente solo quello che i nazisti acconsentirono a concedere). In ogni caso, l'argomento della Repubblica di Vichy è uno di quelli che in Francia toccano un nervo scoperto (non so se ti ricordi qualche tempo il caso del prefetto Maurice Papon)
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter
[quote name='Paleologo' date='19 ottobre 2005, 15:32']petronius, mi mandi un link sull'argomento se ce l'hai? grazie
[right][snapback]60161[/snapback][/right]
[/quote]
Niente link, mi spiace :whome: la fonte stavolta è cartacea, "La monetazione nella seconda guerra mondiale" di Luigi Niccolò Castellana, Speciali di CN nn. 2 e 3 risalenti agli ormai lontani 1995 e 1996 ma, credo, ancora reperibili presso la casa editrice, al prezzo di 6€ l'uno; trattano, principalmente, di cartamoneta ;)

ciao.
petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

yafet_rasnal
Mi sai dire se queste sono della repubblica di Vichy?

10 franchi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter
[quote name='yafet_rasnal' date='19 ottobre 2005, 19:55']Mi sai dire se queste sono della repubblica di Vichy?
[right][snapback]60301[/snapback][/right]
[/quote]
No, questi buoni sono stati emessi a guerra finita per i prigionieri di guerra tedeschi, che erano in numero così elevato che gli Stati Uniti decisero di trasferirli, in parte, nei paesi liberati, Francia, Belgio e Lussemburgo.
Nel 1946 la Francia ospitò approssimativamente 600.000 prigionieri, di cui 40.000 lavorarono nelle miniere, 280.000 nell'industria e i restanti in altri settori.
Il tuo fa parte della serie ufficiale nazionale (comprendente anche tagli da 1-5 e 50 franchi) utilizzata nei campi militari, mentre le grandi industrie, le miniere e le cooperative emisero biglietti propri per i campi di prigionieri a loro assegnati.
Si tratta, in genere, di biglietti piuttosto rari: il tuo nel catalogo Campbell "Prisoner of War and Concentration Camp Money" del 1993 era valutato 85$ in FDS ;)

ciao.
petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

yafet_rasnal
Quindi li metto sotto Francia?
Per completezza ecco anche quello da 50 Franchi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter
[quote name='yafet_rasnal' date='19 ottobre 2005, 20:35']Quindi li metto sotto Francia?
Per completezza ecco anche quello da 50 Franchi
[right][snapback]60318[/snapback][/right]
[/quote]
Direi di sì ;) due splendidi biglietti, complimenti :D

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×