Jump to content
IGNORED

Altri Regalini da identificare....


Piacentine
 Share

Recommended Posts

Quando vado al mercatino mi regalano sempre un po di ciarpame :D

Sono 4 monete romane e una veneziana. Mi farebbe piacere un'identificazione e i vostri pareri sulla rarità delle stesse con,perchè no,una stima approssimativa.

1/D s4rq4w.jpg

1/R fv9rtv.jpg

2/D 30sh952.jpg

2/R 35a0zde.jpg

3/D htcif6.jpg

3/R 2ir0jeh.jpg

4/D 2jfb1bc.jpg

4/R 23lnww6.jpg

5/D i6j9r9.jpg

5/R 2vcibd4.jpg

Grazie Mille a tutti ,

Saluti Piacentine

Link to comment
Share on other sites


Ho trovato la prima un 12 bagattini di Alvise Mocenigo II (1700 - 1709)

Però non so la rarità...

Edited by Piacentine
Link to comment
Share on other sites


Le immagini vengono caricate in formato originale e poi ridotte, ma con fastidiosa lentezza.Mi chiedo se non si poteva trovare, per il nostro forum, un altro sistema?

(Magari meno avanzato ma più efficiente?).

laudator temporis acti

Link to comment
Share on other sites


La n. 3 è probabilmente Elagabalo, nella stessa zecca di quella di Diadumeniano su indicata.

La n. 4 è una tipologia abbastanza diffusa; se davanti alla Tyche al rovescio c'è una cornucopia, forse si tratta di una emissione della zecca di Carrhae in Mesopotamia a nome di Caracalla. La qualità della foto non aiuta.

Luigi

Link to comment
Share on other sites


Ho trovato la prima un 12 bagattini di Alvise Mocenigo II (1700 - 1709)

Però non so la rarità...

Confermo l'identificazione, si tratta di una moneta molto comune.

Link to comment
Share on other sites


Avete qualche link?

Ti allego alcuni links di esempio (non necessariamente l’esatta catalogazione per le tue monete, perché non vedo i dettagli)

Moneta n. 2

http://www.vcoins.com/ancient/timemachineco/store/viewItem.asp?idProduct=2999

Moneta n. 3

http://www.vcoins.com/ancient/rustyromans/store/viewItem.asp?idProduct=153

Moneta n. 4

http://www.acsearch.info/record.html?id=180065

http://www.vcoins.com/ancient/ancientimports/store/viewItem.asp?idProduct=9111

Luigi

post-79-1260738046,92_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Aggiungo inoltre che la moneta n.4, Caracalla/Tyche zecca di Carrhae, è quasi sicuramente BMC 43-44 (pag 87); davanti al busto di Tyche sembra infatti presente un serpente, non una cornucopia (BMC 38-42) come ho ipotizzato in precedenza.

Luigi

Link to comment
Share on other sites


Avete qualche notizia per quanto riguarda l'ultima?

Intanto io ho identificato con certezza la seconda: BMC 426 (AE 18 mm)

D/ Testa corazzata a destra AVT KAI M APAUP ANTINEINOCCE

R/ S.C. larghi al centro ,Δε sopra e aquila sotto tutto in corona di lauro

Link to comment
Share on other sites


Se la corona d'alloro al rovescio dell'esemplare di Diadumeniano termina (ossia i due rami in alto si chiudono) con una stella allora è Butcher 463b; se termina con un pallino, cerchietto o una losanga è Butcher 464b. Non mi sembra presente nel BMC.

L'esemplare di Elagabalo non credo sia BMC 426 perchè dovrebbe avere la testa radiata (vedi allegato frammento del BMC Siria).

Luigi

Butcher = K. Butcher, Coinage in Roman Syria

post-79-1260818019,81_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


..... l'esemplare di Diadumeniano ............

Non mi sembra presente nel BMC.

Quella che somiglia di più è BMC 413: busto drappeggiato e corazzato visto da davanti, la testa nuda; SC ai lati, ma al rovescio ha epsilon sotto e delta sopra (l'opposto del tuo esemplare).

Luigi

Link to comment
Share on other sites


Se la corona d'alloro al rovescio dell'esemplare di Diadumeniano termina (ossia i due rami in alto si chiudono) con una stella allora è Butcher 463b; se termina con un pallino, cerchietto o una losanga è Butcher 464b. Non mi sembra presente nel BMC.

L'esemplare di Elagabalo non credo sia BMC 426 perchè dovrebbe avere la testa radiata (vedi allegato frammento del BMC Siria).

Luigi

Butcher = K. Butcher, Coinage in Roman Syria

L'esemplare di Eliogabalo dal vivo presenta la radiatura quasi scomparsa ma ben visibile ad occhio nudo.

Quello invece di Didumeniano termina con un pallino o cerchietto quindi opto per Butcher 464 b. (Hai per caso la rarità di quest'ultima??)

Link to comment
Share on other sites


Le emissioni di Elagabalo ad Antiochia sono comuni, quelle di Diadumeniano più rare, in particolare quella con SC al dritto.

Mi permetto tuttavia di ribadire che il tuo esemplare di Elagabalo non è radiato, ma solo laureato e BMC 426 è errato.

La corona radiata su questi esemplari è sempre molto ben delineata.

http://search2.vcoins.com/results.aspx?suid=e2f1f9d0-1ff8-48d9-8143-e71e0637f5e1

Luigi

Link to comment
Share on other sites


Le emissioni di Elagabalo ad Antiochia sono comuni, quelle di Diadumeniano più rare, in particolare quella con SC al dritto.

Mi permetto tuttavia di ribadire che il tuo esemplare di Elagabalo non è radiato, ma solo laureato e BMC 426 è errato.

La corona radiata su questi esemplari è sempre molto ben delineata.

http://search2.vcoins.com/results.aspx?suid=e2f1f9d0-1ff8-48d9-8143-e71e0637f5e1

Luigi

Hai ragione ho confuso la radiatura con il volto laureato,chiedo perdono ,non sono un esperto di romane.... :(

Allora che cosa mi suggerisci come riferimento? quello mi è sembrato l'unico appropiato....

Per Diadumeniano cosa intendi per più rare? R2? e quanto potrebbe valere?solo per farmi un'idea del regalo fattomi.

Grazie mille

Francesco

Link to comment
Share on other sites


Non è possibile leggere la legenda della moneta di Elagabalo e non avrebbe senso tentare una classificazione al BMC; poichè invece il Butcher raggruppa le tipologie in relazione ai dettagli del rovescio, a prescindere quindi dalle numerose varianti di busto/legenda di dritto possibili, è utile in casi come questo.

Nel caso della tua moneta ossia SC al centro, delta E sopra ed un aquiletta sotto, il campo si restringe a Butcher 469 (se i rami della corona d'alloro si chiudono in alto con una stella) e Butcher 470 (se al posto della stella è presente un circoletto o una losanga contenente un pallino).

Le emissioni di Elagabalo ad Antiochia sono molto comuni; non comuni quelle di Diadumeniano (in particolare quelle con la tipologia di dritto che possiedi). Pochissimi euro per Elagabalo, una ventina per Diadumeniano, a mio avviso, vista la conservazione.

Luigi

Link to comment
Share on other sites


Come dicevo, somiglia ai bronzi bassoimperiali del tipo VICTORIAE LAETAE PRINC PERP ma lo stile sembrerebbe non ufficiale. Nuove foto potrebbero aiutare ;)

Appena ho un minuto le metto :)

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.