Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
minus

quanto vale?

Risposte migliori

minus
Salve a tutti,è la prima volta che scrivo su un forum, ho trovato questa moneta d'argento che credo sia romana, l'ho pulita con acido muriatico, che ne pensate? Quanto può valere? Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko
[quote]l'ho pulita con acido muriatico[/quote]
Già che c'eri potevi usare la dinamite.... :P

Benvenuto!
Comunque per pareri più tecnici aspetta gli interventi degli esperti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico
Bella monetaina, ma quel colore grigio scuro lo ha assunto dopo l'immersione in acido?
Restano ancora residui di ossidazione rossi dovuti forse alla bassa lega dell'argento. Per eliminare quelli occorre un'azione meccanica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Reboldi
[quote]l'ho pulita con acido muriatico[/quote]
[img]http://img457.imageshack.us/img457/4888/nuovoimmaginebitmap1oe.png[/img] Modificato da Reboldi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

karnescim
Innanzi tutto BENVENUTO! Scusa se non è chiedere troppo, dove l'avresti trovata, in un mercatino?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Attila
Benvenuto minus, la prossima volta che trovi però una moneta antica, evita di mazzuolarla come se ti avesse fregato la ragazza... ;)
Ciao
Attila

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

galba
Ciao, si è una moneta romana, un denarino di Elagabalo. E' molto bella e dettagliata ma andrebbe pulita meglio (non è una operazione difficile). La prossima volta evita assolutamente l'acido, non è così che si fa, così semmai rischi di fare danni.
La moneta dovrebbe valere qualche decina di euro (sempre se la pulisci meglio), ma quasi sicuramente siamo sotto i 100.
Spero di esserti stato di aiuto, ciao ciao Modificato da galba

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Reboldi
quasi sicuramente non potresti mai entrare nella mia associazione, la ANCLMM,
"associazione non corrodiamo le monete romane" scusate se utilizzo questo forum per sponsorizzarla, per ora conta un solo membro, me, ma in futuro stimo si possa arrivare a molti aderenti i requisiti sono essere belle ragazze e non leggere mai fino in fondo topic da me postati :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

minus
Grazie, è diventata scura dopo averla immersa nell'acido muriatico per una decina di secondi, un amico mi aveva consigliato così e mi ha detto anche che le macchie rosse potrebbero essere dovute al contatto eventualmente sotto terra con del bronzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giovenaledavetralla
Benvenuto nel forum, se proprio devi usare l'acido usa quello delle batterie che pulisce e corrode di meno. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Reboldi
[color=red]non devi pulire mai con nessun tipo di acido [/color](nemmeno quello del limone), altrimenti te ne sale un altro di acido, quello gastrico quando scopri che le monete le hai rovinate irrimediabilmente, un valido sistema è quello di usare acqua demineralizzata (quella che si usa nei ferri da stiro di una volta) e di lasciarci la moneta immersa per molto tempo, man mano l'incrostazione si staccherà, o al massimo serviti di una spazzola per pulirla laddove l'incrostazione risulterà essere molto difficile da togliere
vedi un esempio qui sulla restauratura
[url="http://manuali.lamoneta.it/Restauro.html"]http://manuali.lamoneta.it/Restauro.html[/url]
al limite se proprio vuoi buttare le monete in questo modo regalale a me, perchè quando le immergi in un acido, oltre a corroderle e subire un ingente quantità di valore economico della moneta stessa, perderai un pezzettino di storia :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Euriale
ciao Minus
la tua moneta è come ti è gia stato detto un denario di Elagabalo( Marcus Aurelius
Antonino 218/222 d.C.)
D/ IMP ANTONINVS AVG busto laureato a destra
R/ FIDES MILITVM
coniata a Roma nel 219 Sear n° 7512 -Ric 73

come afferma Centurione amico dovresti togliere meccanicamente quelle tracce di ossido, ma stai attento xchè l' argento è morbido e rischi di lasciare dei brutti solchi :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

minus
Salve ragazzi, volevo ringraziavi per i consigli e l'aiuto datomi,un grazie particolare a Euriale.Avrei bisogno di aiuto a identificare questa moneta che ho trovato.Ho cercato su wilwinds ma non sono riuscito a trovare esattamente l'identificazione. Poi vorrei sapere eventualmente quanto potrebbe valere. Grazie Francesco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Euriale
credo che anche questa sia di Elagabalo
D/IMP CAES ANTONINVS AVG busto laureato volto a dx
R/ MARS VICTOR marte avanza verso destra con trofeo e lancia
zecca di Roma 218-219 d.c.
il Sear riferimento n°7526 , presenta una lieve differenza di legenda
"IMP CAES M AVR ANTONINVS AVG"
non ho il n° corretto di questa variante :)
in questa conservazione il suo valore max dovrebbe essere intorno ai 15€
ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×