Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Simone79

scudo Gregorio XVI - 1831

Risposte migliori

Simone79

Acquisto natalizio.

Cosa ve ne pare ?

post-8203-1262193269,85_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand

La presentazione al tempio è un dei più bei rovesci pontifici.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Ciao, bella moneta, le foto sono un pò piccole per valutarla appieno ma mi sembra che nel complesso sia classificabile BB+, un pò di usura nei rilievi maggiori e qualche colpetto.

Sembra avere una bella patina ;)

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

uno scudo papale e' sempre un bel pezzo. pur arrivando a coniazioni che ormai hanno perso il fascino certo del periodo barocco il R/ di questo scudo riprende un po' un soggetto molto meno monotono rispetto a quelli del XIX secolo. per parlare strettamente della moneta da soddisfazione il solo peso nel sentirsela in mano ( certo vedo diversi difetti tra piccoli graffi e colpi sul taglio, montatura ? ). poi non meno importante il prezzo pagato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Simone79

Il prezzo pagato per moneta è 178 €.

Mi sembra comunque che sia una buona moneta,nonostante qualche graffio e qualche colpetto sul bordo.

Modificato da Simone79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

BB+ mi sembra un po riduttivo

secondo me e in SPL , peccato il colpo sul bordo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

BB+ mi sembra un po riduttivo

secondo me e in SPL , peccato il colpo sul bordo

Quoto. I rilievi non sembrano malaccio e non mi sembra vedere punti particolamente usurati.

Peccato però tutti quei colpi al bordo....soprattutto al R/.

La foto è cmq piccola per giudicare bene.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uragano

Sicuramente una delle monete più affiscinanti del periodo.

Nel complesso direi un BB/SPL penalizzata dai colpi sul bordo in specialmodo quello a ridosso della B del segno di zecca(sicuramente colpi ripresi)

Ciao Uragano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piakos

Per me è la più affascinante moneta dell'800 pontificio.

Ancora di più quando la patina enfatizza il fascino dell'incisione.

Più che l'usura contenuta...in quella in discussione danno un po' fastidio i problemi sul bordo.

Concordo sul fatto che le foto non consentono di esprimere un parere più approfondito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Simone79

Il venditore l'ha valutata come SPL, tuttavia, molto correttamente, nella descrizione dell'articolo ha precisato la presenza di colpetti nel bordo, dettaglio questo non desumibile dalla visione delle foto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

Le monete devono, essenzialmente piacere a chi le ha acquistate, sulla conservazione ognuno di noi ha maturato le proprie convinzioni, e personalmente cerco di sbilanciarmi il meno possible nel nei pareri proprio in questa materia. Come Piakos trovo questo esemplare assai piacevole per la patina, che invece manca al mio esemplare per Roma.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

Questa moneta mi ha sempre suscitato sentimenti contrastanti. Da una parte il ritratto è di grande qualità e il valore storico è fuori discussione. Dall'altra parte la raffigurazione del rovescio, per quanto non priva di fascino nella sua rigidità ieratica, mi fa pensare molto più alle immaginette devozionali coeve che non alla grande tradizione degli Hamerani e dei Saint-Urbain. Moneta che prima o poi comunque metterò in collezione e l'esemplare di Simone79 mi sembra sicuramente gradevole (su quello di Picchio posso solo dire che mi sembra a livello del suo standard :))

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

ma picchio ! alla tua manca la patina ? no dai ne sta facendo una un po' piu' chiara di quella della moneta in discussione, ma in compenso la tua e' di una conservazione altissima. complimenti anche a te. forse nella tipolgia degli scudi papali del XIX secolo i migliori esemplari dal punto di vista artistico sono quelli coniati da pio VII ( anni intorno al 1815-1818 ) e quelli di leone XII, poi da pio VIII perdono qualcosina pur rimanendo sempre affascinanti.

Modificato da sixtus78

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

Concordo con Paleologo, la rappresentazione è assolutamente statica e priva di profondità di campo, il meglio della capacità incisoria si ferma a Pio VI , poi vi è minore attenzione nella rappresentazione, sebbene trovo assai piacevole quanto coniato tra il 1800 e la Sede Vacante del 1830.

Nella presentzione della collezione Bonfili, asta Santamaria vi è una cronistoria della moneta papale sotto il profilo artistico con l'evidenza del decadimento stilistico raggiunto da Pio IX.

In altre parole il piccolo catalogo d'asta è stato forse il più completo per la vendita di Pio IX (Il Cav. Bonfili era discentente diretto dei Cerbara), veniva a denigrare la moentazione della monetazione decimale papale al cospetto di quanto fu l'arte del '700, una sorta di autogol considerato il materiale posto in vendita !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Indubbiamente la "presentazione al Tempio" su questo scudo è una rappresentazione che non arriva nemmeno lontanamente ad avvicinare i rovesci che fino ad un secolo prima erano usuali, per ricchezza artistica, sui massimi moduli argentei pontifici (piastre e mezze piastre, ma anche testoni).

Diciamo che è un pò l'ultimo respiro di una monetazione che dopo tempi d'oro dal punto di vista artistico, artisti di prim'ordine prima ancora che incisori si erano cimentati nelle zecche papali nei secoli XVI-XVIII, stava andando verso la meccanizzazione (da poco iniziata, i primi scudi "moderni" sono quelli della S.V. 1830), e verso l'appiattimento pressochè totale dei rovesci delle monete, che avrà inizio proprio con la seconda fase della monetazione di Gregorio XIV.

Quindi la presentazione alla collezione Bonfili, per quanto all'appaenza controproducente (dico "apparenza" perchè posso comunque immaginare che quello che c'era da vendere sia stato venduto :rolleyes:) è quantomai veritiera, i tempi stavano cambiando e l'interesse non era più mirato ad avere belle monete, quanto ad avere ancora uno Stato ed il potere di coniarle.

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

Preferisco l'esemplare per Bologna, forse meno eclatante di conservazione ma patinato.

Stato Pontificio Gregorio XVI (Mauro Cappellari) 1831-1846 Scudo Romano 1831 A. I Bologna

Argento 26,43 grammi diametro 37,8mm

D/ GREGORIVS XVI / PON MAX AN I (ornatini interposti), busto a sinistra con mozzetta e stola. Sotto nel giro in caratteri minuti NIC. CERBARA 1831

Rv. LVMEN AD REVELATIONEM GENTIVM in caratteri minuti, nel campo scena della presentazione di Gesù al tempio, dove il vecchio Simeone riceve dalla Vergine il Bambin Gesù, San Giuseppe di fronte tiene un cestino con due colombe ed alle spalle di Simeone Sant’Anna con le mani giunte sul petto. All’esergo B (ornatino). T/ rigato ↑

conservazione : migliore di Splendido Comune

Riferimenti: Pagani 153, Muntoni 26, CNI 1, Serafini 43, ST 233, Davenport 191

Asta Montenapoleone Asta 4 n. 1260 Collezione Muntoni 1/3/84

£ 915.000 d.i.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

conservazione : migliore di Splendido Comune

Riferimenti: Pagani 153, Muntoni 26, CNI 1, Serafini 43, ST 233, Davenport 191

Asta Montenapoleone Asta 4 n. 1260 Collezione Muntoni 1/3/84

£ 915.000 d.i.

Una moneta con pedigree...:P

Non me ne voglia Simone79, ma probabilmente questo mSPL aiuta a "spiegare" il BB+ che ho pensato adeguato alla sua.

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

Roberto conosci le monete papali assai meglio di me. Pensa che questo fu un acquisto emotivo ... al tempo non collezionavo monete papali, ero seduto a fianco di Marco Ratto numismatico milanese; la moneta era ferma, praticamente invenduta e mi disse di comprarla che non me ne sarei pentito .... così è stato e non me ne sono pentito, chiaramente come ho dato il primo colpetto si è immediatamente risveglaita l'attenzione, non l'avessi battuta sarebbe rimasta invenduta ! Valle a capire le aste ed avevo 20 anni più o meno e mi fumai uno stipendio !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Succede, anche in aste meno "blasonate", che più titubanti si contendano una moneta che sembrava non interessare a nessuno, dando un occhio al catalogo vedo che questa è stata ben combattuta dalla cifra di base... se è vero che era il 50% della valutazione (altri tempi !!) dovrebbe essere partita in sala da 240mila :rolleyes:

Leggo anche che prima della collezione Muntoni era parte della Collezione Magnaguti, per cui il pedigree si allunga, comprendo che non ti sia pentito di prenderla :)

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

attila650

Ecco un'altra con pedigree (non ho resistito a postarla B) ):

Asta Nomisma 40 n. 1177 Collezione Vitalini 11/10/2009

Giudicata qSPL

Alessandro

post-3782-1262355019,55_thumb.jpg

Modificato da attila650

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×