Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Traspadano

Sicilia
grano di filippo v

un grano di filippo quinto del 1701 che grado di rarita à? qualcuno sa dirmelo ?un saluto a tutti da traspadanp ciao ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per dare una valutazione è importante sapere la conservazione. Posta una bella foto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

secondo me R3 almeno

se e bello e una moneta da alcune centinaia di euri

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Granpadano, il Grano del 1701 è una moneta Rara ®, quello datato invece 1703 è R3. Se posti qualche foto saprò esserti più preciso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bè! ragazzi la moneta é umpo bruttina. pero ho letto da qualche ,parte che Filippo V re di Napoli e Espana a fatto coniare questo grano datato 1701 e poi dal 1702 al 1712 non ci sono monete da un grano mi sempra che riappaiano nel 1713 se non sbaglio.ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anche a me il grano risulta per il 1701 ,

il 2 grani e 1701 e 1703

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il prezzario-appendice al Pannuti-Riccio del 1988 valuta il grano di Filippo V per in 1701 non comune, mentre il millesimo 1703 molto raro. Le stime (ovviamente da prendere con le pinze) per il millesimo 1701 sono 900.000 lire per il FDC, 500.000 per lo Spl e 60.000 per il BB. Aspetto una bella foto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Senza foto o descrizione è inutile parlare. La prima distinzione va fatta se si tratta di un grano coniato a Napoli per il regno di Napoli nel 1701, e come già giustamente detto da Francesco77 si tratta di una moneta R, o se invece è un grano coniato per la Sicilia a Palermo sempre nel 1701, e in questo caso è una moneta comune.

Almeno peso e diametro con una descrizione sono d'obbligo in questo caso se proprio non si vuol mettere la foto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

comungue mi scuso se non ho potuto mandare una foto credo che si tratti del grano coniato per la sicia .grazie carlino con il tuo link da guel che si vede,nella mia moneta credo che si tratti propio diguella.al D si vede la forma di un,aquila il R non si vede tanto bene comungue credo ghe sia guella be ! pazienza credevo di avere una moneta RR grazie ha tutti gli amici del Forum e un salutone ciaoo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?