Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
tuttonero

UN "NORMALE" 20 LIRE DEL 1882

Risposte migliori

tuttonero

Sperando che dalle immagini postate si riesca a vedere qualcosa, sottopongo agli amici lamonetiani questo 20 lire del 1882.

L'ho pagato poco più di un normale marengo di borsa, ma credo che abbia una particolarità.

Attendo i vostri illuminati pareri.

post-11592-1264791348,96_thumb.png

post-11592-1264791378,37_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fufieno

Sperando che dalle immagini postate si riesca a vedere qualcosa, sottopongo agli amici lamonetiani questo 20 lire del 1882.

L'ho pagato poco più di un normale marengo di borsa, ma credo che abbia una particolarità.

Attendo i vostri illuminati pareri.

Mi sembra di vedere un 2 ribattuto, ma aspetto foto migliori.

Saluti,

Fuf.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

Sperando che dalle immagini postate si riesca a vedere qualcosa, sottopongo agli amici lamonetiani questo 20 lire del 1882.

L'ho pagato poco più di un normale marengo di borsa, ma credo che abbia una particolarità.

Attendo i vostri illuminati pareri.

Mi sembra di vedere un 2 ribattuto, ma aspetto foto migliori.

Saluti,

Fuf.

Una battitura della data insolita, soprattutto il due. Non credo sia dovuto a schiacciatura.

Modificato da elledi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tuttonero

Per ora non riesco a postare foto migliori. Il Forum non mi fa allegare la migliore delle tre attualmente disponibili, perché ha troppi KB.

Comunque confermo che c'è un'evidente ribattitura sul 2 e che nella parte interna del 2 si scorgono, meglio se con gli opportuni ingrandimenti, una sezione verticale ed una punta. Si dovrebbe quindi trattare della variante del 2 ribattuto sull'1.

Modificato da tuttonero

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sesino974

slittamento del tondello??

ma quante ne han provate sul millesimo 1882??? :D

Sergio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sesino974

ciao tuttonero

ovvio che servano immagini migliori, magari fotografandola di taglio, da queste immagini, ed avendone un esemplare in collezione , escluderei il 1881/1882, non vedo ne la barra verticale, ma potrebbe essere coperta, ne tantomeno la punta obliqua che dovrebbe spuntare dal 2

in attesa di immagini migliori ;)

Sergio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sesino974

Mio esemplare, ed esemplare venduto da Alex numismatica

Sergio

post-1327-1264795499,89_thumb.jpg

post-1327-1264795738,34_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fior_di_conio

non si tratta comunque di varianti, sono fondamentalmente pasticci di Zecca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sesino974

e quale differenza passa tra variante e pasticcio di zecca???

Sergio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tuttonero

Ciao Sesino.

Intanto grazie per i tuoi chiarimenti.

In effetti, anch'io seguo da tempo questa "variante", che per Fior di Conio è un "pasticcio" della Zecca (ma non è che poi abbia tutti i torti).

Prima ancora che tu postassi gli interessanti ingrandimenti, avevo sottolineato anch'io l'importanza della punta e della barra verticale, indici di questa particolare ribattitura.

Sono quindi andato a ricontrollare la moneta e, in effetti, ti posso confermare che all'interno del 2 C'E' un tratto verticale.

Quanto alla punta dell'1 che dovrebbe fuoriuscire dal 2, ti posso dire che la curva del 2 si presenta come tagliata quasi verso la fine. Dopo di che vi è un 'ulteriore porzione di numero.

Se comunque guardi il bruttissimo ingrandimento da me postato (spero di riuscire a mandarne poi di migliori), puoi intravedere sotto la curva del 2 quello che a me pare essere il tratto dell'1, nel punto in cui la parte verticale si unisce alla punta.

Comunque posso sbagliarmi (anche se spero di no).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sesino974

Prego Tuttonero

Ti auguro di cuore che sia Lei, a prescindere dal fatto che ancora devo capire la diff tra pasticcio e variante, ero convinto che una variante fosse creata da un chiaro pasticcio di Zecca ;)

Sergio

P.S: saranno poco piu di curiosità, rimane il fatto oggettivo che questa curiosità , nel 2006 ha realizzato 3100 euro piu diritti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tuttonero

"P.S: saranno poco piu di curiosità, rimane il fatto oggettivo che questa curiosità , nel 2006 ha realizzato 3100 euro piu diritti"

Già, per l'appunto. Io personalmente credo che questa variante non valga quella cifra. Però...

Per ora posso postare un ingrandimento maggiore del precedente.

Vediamo se si capisce qualcosa di più.

post-11592-1264797888,59_thumb.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sesino974

io continuo a malincuore a vedere un 2 ribattuto

dai, prova a fare una foto di taglio, si vedrebbe sicuramente meglio

Sergio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sesino974

Domanda per gli esperti NIP

visto che io sono un semplice raccoglitore di monete

quando si posta una napoleonica con zecca V su M e indiscutibilmente una variante, perche non lo è un 1882 su 1881 oppure un 1882 con 1 capovolto?

ovvio che da un neofita mi posso aspettare una risposta parziale, ma da un NIP no :angry:

buona collezione

Sergio

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tuttonero

Domani, se riesco, vado da un mio amico, che possiede dei macro spaventosi. Vediamo se si riesce a ricavare una bella foto.

Comunque ho ancora controllato. Confermo che all'interno del 2 c'è un tratto di barretta verticale.

La novità (prima non me n'ero accorto) è che il 2 è verso l'esterno ribattuto su un altro 2 . Di questo almeno sono assolutamente certo.

Resta quindi da capire se il 2 sia stato ribattuto su un altro 2 e basta, oppure se sia stato ribattuto due volte sull'1.

Ma il 2 ribattuto sul 2 (e basta) è una variante comune?

Personalmente sarebbe il primo che vedo...

Modificato da tuttonero

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sesino974

e giusto per gettare benzina sul fuoco mi rivolgo ad Elledi

Visto che non corrispondono alle direttive della zecca, perche non sono passibili di sequestro?

Grazie per l'eventuale risposta, nel frattempo sotterro la collezione B)

Sergio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

e giusto per gettare benzina sul fuoco mi rivolgo ad Elledi

Visto che non corrispondono alle direttive della zecca, perche non sono passibili di sequestro?

Grazie per l'eventuale risposta, nel frattempo sotterro la collezione B)

Sergio

Semplice: perchè ormai non hanno più corso legale.Non si tratta di monete fuoriuscite illecitamente ma di esemplari regolarmente giunti in tesoreria, sia pure con qualche difetto che non avrebbe dovuto passare il controllo di qualità, allora forse più rigido di oggi.

Ritengo la cifra attribuita a questo pezzo un vero sproposito, ma si sa, de gustibus.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sesino974

e giusto per gettare benzina sul fuoco mi rivolgo ad Elledi

Visto che non corrispondono alle direttive della zecca, perche non sono passibili di sequestro?

Grazie per l'eventuale risposta, nel frattempo sotterro la collezione B)

Sergio

Semplice: perchè ormai non hanno più corso legale.Non si tratta di monete fuoriuscite illecitamente ma di esemplari regolarmente giunti in tesoreria, sia pure con qualche difetto che non avrebbe dovuto passare il controllo di qualità, allora forse più rigido di oggi.

Ritengo la cifra attribuita a questo pezzo un vero sproposito, ma si sa, de gustibus.

Grazie Domenico

Sergio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

La variante è una differenza sostanziale....un 2 al posto di un 1 una S-N-A ecc. rovesciata o una Q al posto di una Z, mentre il difetto di conio...doppia battitura,rottura del punzone,scivolamento,conio usurato.... per me questa è la differenza.

Anche 1881 su 82 è variante solo che alcune perchè non conosciute in aste pubbliche non vengono riportate dai cataloghi prezzari.

Ci sono molte ma molte varianti che non sono riportate.

In Italia c'è una quantita di monete "antiche" enorme e ci sono solo tre cataloghi prezzari di un certo livello aggiornati tutti gli anni. Gli altri ,pochissimi,si aggiornano quando va bene ogni 5/10 anni

:(

Modificato da favaldar

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fior_di_conio

ciao sesino ti espongo il mio pensiero

per definizione, la variante è una moneta creata con conio variato. un millesimo ribattuto quindi non è una variante, nemmeno V su M che dicevi. E' invece una variante puntali aguzzi o sagomati, ad esempio, perchè il conio è variato. Il termine "pasticci" è una licenza poetica :) , la definizione corretta è errori di conio o difetti di conio a seconda dei casi.

un saluto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ramossen

ciao sesino ti espongo il mio pensiero

per definizione, la variante è una moneta creata con conio variato. un millesimo ribattuto quindi non è una variante, nemmeno V su M che dicevi. E' invece una variante puntali aguzzi o sagomati, ad esempio, perchè il conio è variato. Il termine "pasticci" è una licenza poetica :) , la definizione corretta è errori di conio o difetti di conio a seconda dei casi.

un saluto

Quoto, secondo la mia filosofia una variante è un conio più o meno volutamente variato, (puntali aguzzi o sagomati, rami lunghi o corti, busti piccoli o grandi ecc.) gli errori, i difetti o le ribattiture secondo me non dovrebbero essere tecnicamente intesi come varianti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

R-R

giusto per fare degli esempi...a pare mio.....

-100 lire 1993 Testa Piccola = variante

-5 lire del 1969 1 capovolto = erroreo difetto

-20 lire 1957 gambo largo o stretto =variante

-200 lire mezza luna sotto il collo errore/difetto

-5 lire 1876 R spostata = variante

-20 lire 1 ribattuto = errore /difetto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Le varianti di conio : sono quelle monete che rispetto al tipo normale hanno subito delle modifiche volontarie dall' incisore , nelle caratteristiche tipo : leggende , teste , stemmi , s.d.z , firme e date grandi o piccole

Gli errori di conio : si intendono quelle monete che hanno subito delle modifiche per l' errato montaggio del conio da parte dell' operatore .Esempi : assi spostati

I difetti di conio : dovuti a deterioramenti o riempimenti del conio o ad errori durante la coniazione

Esempi : mancanza della firma dell' incisore ; prima cifra della data mancante

pagina 19 G.Attardi-G.Gaudenzi Prove-Varianti-Errori-Falsi nelle Monete dei Savoia con breve storia del Casato 1831-1900 Volume Primo Tevere Editore 2008

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tuttonero

Mah, che dire?

Questa è una vecchia storia...

Ricordo che qualche anno fa il Gigante rispondeva a coloro che gli chiedevano di dare maggior risalto alle varianti, dicendo che, nella maggior parte dei casi, le stesse non erano altro che errori di conio, non particolarmente degni di attenzione.

In realtà, il suo catalogo segnalava già diverse varietà, alle quali attribuiva una certa qual rilevanza. Prendiamo, ad esempio, proprio il 20 lire di Napoleone Re d'Italia, cui fa riferimento, mi pare, l'amico Ramossen. Da anni, oltre ai puntali aguzzi o sagomati, gli si attribuiscono istituzionalmente numerose altre "varianti", tutte frutto di ribattiture. Tra le più comuni ricordo gli esemplari con stella a sei punte, con la M della zecca più o meno sovrapposta sullo 0 della data, con la cifra 11 o la 13 ribattuta su altra data, ecc...

Da un anno o due, poi, il Gigante si è messo a dare particolare risalto alle "varianti" e quando fa riferimento alle ribattiture e le cataloga, non le definisce (più?) dei semplici errori della zecca. Guardate l'ultimo catalogo. E' letteralmente stracolmo di segnalazioni sulle ribattiture!

Questo, io credo, perché ormai le stesse piacciono ai collezionisti e, almeno per quanto mi riguarda, rendono interessanti anche monete apparentemente comuni.

Ovviamente questo è solo il mio punto di vista. Aggiungo che, comunque, mentre il conio usurato, lo slittamento del tondello o la rottura del punzone sono sicuramente errori di conio, in quanto comportanti un solo intervento, errato e non voluto, non altrettanto mi pare essere la ribattitura, anche del medesimo numero, in quanto questa richiede un secondo intervento, sicuramente concepito, voluto e realizzato.

Ciò posto e fermo restando che io non intendevo assolutamente creare nuove polemiche su un argomento che divide, da tempo, tutti gli appassionati, sono a riproporvi il quesito iniziale: voi, sotto o attorno a questo 2, cosa vedete?

Un caro saluto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Questo e' un particolare di un marengo 1882

Come e' il 2 ?

post-116-1264839440,63_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×