Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
villa66

Chez Paree

Risposte migliori

villa66

Il “Chez Paree„ era un nightclub aperto da 1932 fino al 1960 in Chicago, e per molto di quel tempo era uno dei nightspots di primo della città.

La lista degli esecutori e dei clienti che hanno frequentato il nightclub è lunga e stupire: Louis Armstrong, Jimmy Durante, Bob Hope, Pearl Bailey, Lena Horne, Frank Sinatra, Danny Kaye, Dean Martin and Jerry Lewis, Nat King Cole, Mae West, Liberace… al nome appena alcuni.

Molti del gangland del Chicago--chesi concilia alla leggenda locale persistente, comunque--erano inoltre frequenti patroni del Chez Paree, che è alcuna di perchè sono incerto circa la denominazione di questa parte:

post-12167-1264992941,02_thumb.jpg post-12167-1264992983,65_thumb.jpg

Assomiglia ad un gettone dai 50-cents, essendo circa il formato ed il colore di un dollaro mezzo americano, ma da che cosa leggo, è più probabile un circuito integrato dei $50 casino chip che è stato usato nelle attività di gioco illegali che si sono dette per essere una parte dell'appello speciale del nightclub.

Per determinate decadi, è detto, le imprese della politico e polizia del Chicago “hanno osservato semplicemente l'altro senso„.

:) v.

------------------------------------------

The “Chez Paree” was a nightclub open from 1932 until 1960 in Chicago, and for much of that time was one of the city’s premier nightspots.

The list of performers and customers who frequented the nightclub is long and amazing: Louis Armstrong, Jimmy Durante, Bob Hope, Pearl Bailey, Lena Horne, Frank Sinatra, Danny Kaye, Dean Martin and Jerry Lewis, Nat King Cole, Mae West, Liberace...to name just a few.

Many of Chicago’s gangland types—according to persistent local legend, anyway—were also frequent patrons of the Chez Paree, which is some of why I’m unsure about the denomination of this piece:

post-12167-1264992941,02_thumb.jpg post-12167-1264992983,65_thumb.jpg

It looks like a 50-cent token, being about the size and color of an American half dollar, but from what I read, it’s more likely a $50 casino chip that was used in the illegal gambling activities that were said to have been a part of the nightclub’s special appeal.

For some decades, it is said, Chicago’s political and police establishments simply “looked the other way”.

:) v.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

Bel gettone, bellissima la sua storia !

Se troppi Stati continueranno a sfornare monete troppo spesso coniate ad uso dei soli collezionisti, l'interesse per l'Exonumia è destinato ad aumentare : il gusto della ricerca, di identificare ciò che si è trovato...

E poi, le tante sottospecie, le "categorie" a cui un collezionista può dedicarsi, o creare lui stesso....

Complimenti, Villa66 smile.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs

It looks like a 50-cent token, being about the size and color of an American half dollar, but from what I read, it’s more likely a $50 casino chip that was used in the illegal gambling activities that were said to have been a part of the nightclub’s special appeal.

Yes, it seems that there are other format, for example here it is a $100 token:

http://cgi.ebay.com/****-Chez-Paree-Gaming-Token-*****_W0QQitemZ110488679185

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

JunoMoneta

Un piccolo gettone ricco di fascino...accidenti!

Mi evoca immediatamente gli scenari da gangster movie prima maniera, Scarface di Hawks, Little Ceasar, Public Enemy, The Asphalt Jungle, :rolleyes:

http://www.youtube.com/watch?v=hUAl1hELqz0

I nostalgici della Chicago d'altri tempi sembrano ricordarselo bene, e su internet ci sono un mucchio di notizie e foto su questo night club ornai scomparso:

Mio collegamento

Mio collegamento

Persino una scatolina per fiammiferi che pubblicizza un'esibizione live di Jimmy Durante:

Mio collegamento

Che dire? Grazie per questo piccolo assaggio da brivido di tempi eroici ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Ringraziamenti Sandokan, e JunoMoneta anche, per più della storia di questa parte piccola del passato. Sembra evidente che ha interferito la vostra immaginazione nel senso che ha fatto mine…

:) v.

--------------------------------------------

Thanks Sandokan, and JunoMoneta too, for more of the story of this little piece of the past. It seems obvious that it caught your imagination in the way it did mine...

:) v.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

...Sembra evidente che ha interferito la vostra immaginazione nel senso che ha fatto mine…

Mamma mia, per dire che

'la storia di questo piccolo pezzo del passato ha attirato la vostra attenzione allo stesso modo della mia',

il traduttore ha provocato danni paragonabili a quelli delle 'mine' antiuomo!

Meglio lasciar perdere queste traduzioni...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

...Sembra evidente che ha interferito la vostra immaginazione nel senso che ha fatto mine…

Mamma mia, per dire che

'la storia di questo piccolo pezzo del passato ha attirato la vostra attenzione allo stesso modo della mia',

il traduttore ha provocato danni paragonabili a quelli delle 'mine' antiuomo!

Meglio lasciar perdere queste traduzioni...

Chiedo scusa per il disturbo, apollonia. Realmente capisco la difficoltà con il traduttore on-linea e gli oltraggi estetici che risultano.

Tuttavia, inviare le traduzioni on-linea come, benchè impacciato e che richiede tempo, realmente lo avesse aiutato quando viene tempo di leggere gli alberini tradotti dall'ordinatore di altri.

Forse più importante--per me comunque--sta evitando l'epiteto che ho sentito spesso applicato agli Americani: “imperialist culturale.„ Implicito in mio (piuttosto!) bilingue gli alberini è, io sperano, la dichiarazione forte che la lingua inglese non sia automaticamente “cane superiore„ dovunque uno dei relativi natale-altoparlanti decida andare.

L'italiano in miei alberini è atrocious--e a volte, per sicuro, offensivo al orecchio--ma è meglio che possa fare, e contribuisce a ricordarmi che sono un ospite in qualcun'altro casa.

Ma il heck con la lingua. Non è il jeton di Chez Paree freddo?

:) v.

-----------------------------

I apologize for the annoyance, apollonia. I really do understand the trouble with the online translator, and the aesthetic outrages that result.

Nevertheless, posting the online translations as I do, though clumsy and time-consuming, has really helped me when it comes time to read the machine-translated posts of others.

Perhaps more importantly—for me anyway—is avoiding the epithet I have often heard applied to Americans: “cultural imperialist.” Implicit in my (somewhat!) bilingual posts is, I hope, the strong statement that the English language is not automatically “top dog” anywhere one of its native-speakers decides to go.

The Italian in my posts is atrocious—and sometimes, for sure, offensive to the ear—but it is the best I can do, and it helps to remind me that I am a guest in someone else’s house.

But the heck with language. Isn’t the Chez Paree token cool?

:) v.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Ciao Villa, bellissimi i tuoi gettoni, grazie per averceli fatti vedere.

Per quanto riguarda la traduzione dei tuoi post per me potresti anche scrivere in Ostrogoto :lol:, lo preferirei sempre e comunque all'Inglese.

Oltretutto tradurre i testi richiede anche tempo che, visto che lo perdi tu, preferisco non perdere :P :D

A volte è difficoltoso leggere le tue traduzioni, ma a me piacciono, mi ricorda molto il modo di parlare di alcuni miei amici Italo-Americani, residenti a New-York ormai da più di 40 anni, che mantengono ancora l'uso della lingua "Italiana" ma evoluta ormai in un linguaggio misto tra Inglese-Italiano-Abruzzese :D :D , sono originari di quella regione.

Poi chi vuole può leggerti in Inglese senza problemi, comunque sono sicura che Apollonia voleva solo far notare l'inefficenza di questi traduttori on-line, non "sgridarti" per il tuo modo di scrivere :lol: :lol:

Grazie ancora, Giò :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Ciao Gio,

hai detto bene. Nella mia frase

il traduttore ha provocato danni paragonabili a quelli delle 'mine' antiuomo!

il soggetto non è riferito alla persona (Villa) ma alla macchina (strumento per le lingue). E' lei responsabile dello... scoppio.

Buon weekend (fine settimana)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×