Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
giancamuno

Quadrante di Claudio

Risposte migliori

giancamuno

Buonasera.

Mi rivolgo a voi, sperando che possiate rispondere al mio quesito.

Sul catalogo "Les Monnaies Romaines" di Laurent Schmitt - Michel Prieur, il lotto numero 2350 era rappresentato da un Quadrante di Claudio del tipo con Modio al diritto e grande SC al rovescio.

Legende:

D\ TI CLAVDIVS CAESAR AVG

R\ PON M TR P IMP P P COS II

La moneta veniva presentata come "della più grande rarità" e nelle note veniva riportato che solamente due esemplari sembrano segnalati per questo tipo, il primo ad Oxford, ed il secondo nella collezione della BnF.

Sia il Montenegro che il Seaby (non possiedo il RIC, ma l'esemplare "francese" viene identificato come RIC 88), riportano il quadrante con modio con le legende:

D\ TI CLAVDIVS CAESAR AVG

R\ PON M TR P IMP COS DES IT

mentre la legenda del rovescio con PON M TR P IMP P P COS II, è riportata sui quadranti del tipo con la mano che regge la bilancia.

La mia domanda è se la rarità del Quadrante riportato sul catalogo francese è dovuta proprio alla presenza di questa legenda al rovescio, e se effettivamente solo due esemplari di questo pezzo sono segnalati (mi sembrano un po' pochi....).

Spero di essere stato chiaro....

Vi ringrazio per le eventuali risposte.

Giancarlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

agrippa

Per quanto è a mia conoscenza esistono quadranti di Claudio con modio con le seguenti legende:

PON M TR P IMP PP COS II

PON M TR P IMP COS II

PON M TR P IMP COS DES

Il primo è di granlunga piu raro degli altri.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giancamuno

Buongiorno claudiodruso.

Sì, il quadrante è quello.

Anche se credo che nell'interpretazione della legenda del rovescio per l'esemplare di cui mi hai inviato link, ci sia uno sbaglio.

La legenda corretta dovrebbe essere: PON M TR P IMP PP COS II (almeno così mi sembra di capire ingrandendo l'immagine).

Comunque, la tipologia è la stessa.

Mi sai dire qualcosa rispetto alla domanda che ho posto?

Grazie.

Giancarlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

claudiodruso

si, ho notato anchio che c'è un errore, infatti guardando bene la moneta, termina proprio con COS II..

non ho letto nello specifico il catalogo che tu citi,

io personalmente, penso che usiamo dei cataloghi di riferimento, troppo obsoleti riguardo alla rarità,

(già con questa che ho trovato in pochi secondi su internet siamo a tre esemplari ! biggrin.gif)

io non credo sia così raro, anche se i quadranti erano spiccioli destinati alla dispersione, probabilmente venivano prodotti in grandi quantità.

Al momento, non essendoci ancora un nuovo catalogo universalmente ufficiale, sopratutto chi vende, ne approfitta un pochino di questi presunti gradi di rarità. ma ormai credo che internet stia diventando il più grande bacino di informazione del pianeta anche per le monete antiche, è più facile anche fare delle statistiche su una singola monetazione; quindi, sta a noi appassionati, farci un idea di quanti esemplari circolano della stessa moneta e dedurne la rarità.

fermo restando ovviamente, che anche la più comune moneta romana, è assolutamente rara se paragonata alle tirature moderne.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giancamuno

Grazie claudiodruso.

Concordo con te.

Anche se ritengo abbastanza attendibile il catalogo da me citato. O quanto meno, rappresenta uno "strumento" nuovo (è del 2004 se non sbaglio) di catalogazione/valutazione (personalmente lo utilizzo più per il primo scopo. La valutazione dipende da troppi fattori e non può, credo, essere fatta da se).

Comunque, con il mio esemplare siamo a 4..... (da qui nasceva la curiosità sull'effettiva rarità del pezzo).

Grazie

Giancarlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×