Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Pgl

Est India Company

Risposte migliori

Pgl
Salve a tutti.
Ho 4 monete da 1/4 di Anna della Est India Company, in rame.
La loro particolarità è che due hanno l'asse alla tedesca e due alla Francese, la cosa più strana è la zecca di Madras, una con asse tedesco e una con asse francese.
Calcutta con asse tedesco e Bombay con asse francese.

Qualcuno ha queste monete e verificare gli assi come sono o se qualcuno ha notizie più precise rispetto a quelle del Krause (1981).

Ringrazio anticipatamente.

Pgl

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro
ciao pgl, ho queste monete e le ho nelle due tipologie che io conosco, ossia una delle due presenta caratteri più grandi nella descrizione del valore. :huh:
Entrambe hanno l'asse tedesco, come in genere le monete inglesi. Questa dell'asse francese per me è una novità, che forse Paleologo può illustrarci :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko
Io ho 2 keping per Sumatra 1804, assi alla francese, zecca Birmingham.
Non so se può essere di aiuto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eg1979
scusate... cosa si intende per asse alla francese o alla tedesca?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko
Le due facce, ruotando la moneta, si presentano
"alla tedesca": come gli euro
"alla francese": come le lire

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
Aiò, in genere le monete dell'impero britannico hanno gli assi alla tedesca (come le britanniche) ma la EIC era un po' un caso a parte (non so se anche numismaticamente...) Magari specifica le annate così verifico su un W.C. più recente :)

Ciao, P.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pgl
[quote]La loro particolarità è che due hanno l'asse alla tedesca e due alla Francese, la cosa più strana è la zecca di Madras, una con asse tedesco e una con asse francese.
Calcutta con asse tedesco e Bombay con asse francese.
[/quote]

Ciao Paleologo.
L'anno in questione è il 1835.
Le zecche interessate sono quella di Madras, una moneta con asse tedesco ed una con asse francese, e quella di Bombay, asse francese. Quella di Calcutta ha l'asse tedesco, quindi sembrerebbe rientrare nella norma.

Ciao e grazie. Pgl

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
Allora Pgl, le tue monete appartengono al periodo di massima potenza della East India Company (1835-1853) quando la Compagnia iniziò a battere moneta in proprio senza neanche farsi schermo di governanti locali "fantoccio". Nel 1853 tutte le proprietà e i diritti di sfruttamento commerciale della Compagnia furono trasferiti alla Corona britannica e la Compagnia fu di fatto sciolta, anche se monete a nome della EIC furono coniate fino al 1862.

Della moneta da 1/4 Anna (o Paisa: 4 Paisa = 1 Anna; 16 Anna = 1 Rupia) della EIC esistono diversi tipi. Secondo il Krause (World Coins XIX sec., 3a ed. 2001) il tipo in tuo possesso fu coniato per la circolazione solo nel 1835 (esistono poche altre date con fondo specchio) con le seguenti tirature:
zecca di Bombay 36.767.000
zecca di Madras 186.530.000
zecca di Calcutta 755.059.000

Sono riportati due sottotipi. Il primo, coniato a Bombay e Madras, ha la leggenda ONE QUARTER ANNA un po' più grande e può avere gli assi sia alla tedesca che alla francese. Il secondo, coniato in tutte e tre le zecche, ha la leggenda più piccola. La posizione degli assi non è citata ma è riportata l'esistenza di ben 6 varietà per Madras e 2 per Calcutta (senza altri dettagli); gli assi normalmente dovrebbero essere alla tedesca. Non ci sono dati sulle frequenza relativa delle varietà. Le quotazioni indicate vanno da 1 a 10$(FDC) senza distinzioni di varietà.

Ciao, P. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro
ciao Paleologo, ho bisogno ancora di una piccola informazione. Puoi dirmi se le tre zecche hanno dei segni che le distinguono? :unsure:
grazie B) Modificato da bavastro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
Sì, ci sono dei segni di zecca specifici. In epoca moderna sono simboli (punto, rombo, fiore ecc.) ma all'epoca credo si usassero le lettere. Controllo anche questo :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pgl
Grazie Paleologo. Concludendo, le tengo tutte. Ti ringrazio, informazioni molto precise.

Per Bavastro, da quanto viene riportato sul Krause del 1981, le tre zecche si distinguono dal diametro delle monete:

Calcutta : 26.2 mm
Bombay : 25.2 mm
Madras : 25.5 mm

Grazie. Pgl

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro
ottimo lavoro ragazzi :) l'unione fa la forza ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
Confermo quanto detto da Pgl sulle zecche: in questo caso si distinguono solo dalle dimensioni. Per le coniazioni dell'India britannica (non EIC) si usava invece
Madras = M (fino al 1869)
Calcutta = C o CM
Bombay = B o I (solo sulle Sovrane 1918)

Ciao, P. :) Modificato da Paleologo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Massimo10540
ammenochè non stia prendendo un abbaglio ,le monete di cui parli sono state emesse per tre anni :1835,1837,1858 , in rame (issued for Bengal) nel testo che posseggo (BRITISH COMMONWEALT COINS)non vengono riportate le quantità emesse (ho aggiunto quelle indicate da Paleologo).
Le monete emesse a Bombay e quelle emesse a Calcutta si differenziano in questo: una piccola lettera C è sotto la data delle monete emesse a Calcutta.
Buon anno a tutti
Massimo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×