Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
-=Gatto=-

Medaglia commemorativa (bozza)

Risposte migliori

-=Gatto=-

Vi propongo questa bozza di una nuova medaglia commemorativa a cui sto lavorando.

Il Santuario è quello di Caravaggio ( http://www.santuariodicaravaggio.it/ ) e sul retro ci sarà Giovanni Paolo II

Non sono estremamente convinto del simbolo mariano ma non so come simbolizzare appunto la Madonna.

Ci aggiungo i raggi come fosse un sole ?

Sostituisco con una madonnina ?

Il font della scritta si abbina ?

Avete qualche medaglia da mostrarmi per ispirarmi ?

Consigli e critiche sempre benvenuti !

Grazie

Miao

medaglia_caravaggio.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Ciao Gatto, la grafica è pulita e lineare, la medaglia sarà in oro? Satinata o lucida?

Visto che le papali mi piacciono io ci vedrei una piccola madonnina stilizzata col bambino, come la possiamo vedere su alcune monete e medagliette.

Te ne posto una, tanto per darti un'idea, Ciao Giò

post-6052-1267909003_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

-=Gatto=-

Ciao Gatto, la grafica è pulita e lineare, la medaglia sarà in oro? Satinata o lucida?

Visto che le papali mi piacciono io ci vedrei una piccola madonnina stilizzata col bambino, come la possiamo vedere su alcune monete e medagliette.

Te ne posto una, tanto per darti un'idea, Ciao Giò

Due versioni sia oro che argento, fondo a specchio.

L'idea della madonnina non mi dispiaceva...

Avevo pensato di modellare la scena dell'apparizione a Giannetta ( guarda qui http://www.ivmondo.org/c-arte/immagini_arte/opere_artisti_brasiliani/locatelli_n.s.caravaggio.jpg è un lavoro del Locatelli) ma lo spazio centrale devo dedicarlo al Santuario come edificio e rimane poco spazio.

Forse un primo piano della Madonna da sola ?

Il Bambino Gesù non lo metterei visto che l'evento è incentrato particolarmente sulla Madonna piuttosto che sulla maternità.

Hai qualche Madonna da cui prendere spunto ? Magari già coniata e non antica ?

Grazie

Miao

Modificato da -=Gatto=-

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

A me piace molto questa.

post-9750-1267910990,73_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Te ne posto alcune più recenti con la sola effige della Madonna, spero di esserti utile.

La prima è sul retro di una medaglia raffigurante Pio IX, la seconda sul retro di San Vincenzo De Paolis ed infine la terza ha sul retro il simbolo Mariano, quello da te messo sulla tua medaglia.

Secondo me se vuoi mettere tutto, la madonnina ed il suo simbolo messi di lato, potresti spostare la Basilica verso il basso, ma forse sarebbe troppo piena poi e risulterebbe un po' "pacchiana" specialmente nella versione a specchio.

Magari prova a fare delle Prove, così ci rendiamo meglio conto. Ciao Giò :)

post-6052-1267911082,44_thumb.jpg

Modificato da giovanna

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

LA seconda e la terza. Giò :)

post-6052-1267911231,74_thumb.jpg

post-6052-1267911305,8_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

JunoMoneta

Salve Gatto. Anzitutto grazie per aver offerto anche a me l'opportunità di commentare questo affascinante lavoro.

Mi piace molto il modo in cui hai impostato il campo della medaglia, preservandone il nitore, dando la massima rilevanza alle architetture ariose e classiche del Santuario, con quel monogramma perfettamente inserito nell'area del campo più sgombra. Inserire una figura mariana, magari nimbata e con tutto il suo contorno di paraphernalia religiosi (velo, eventuale coroncina, etc.) credo che finirebbe col pregiudicare l'equilibrio compositivo, specialmente in considerazione della massa prominente della cupola, che dovrebbe mantenere la sua importanza e preminenza. Anche un'eventuale aura radiale attorno al monogramma, temo sortirebbe l'effetto di appesantire l'insieme e sminuire la magnificenza architettonica.

Il fotomontaggio ha avuto la sua fortuna nelle arti grafiche, particolarmente nella fotografia e nella grafica pubblicitaria, a partire dagli anni '20. Ma ho sempre pensato che sia mostruoso se trasposto nella glittica. La giustapposizione tra un primo e un secondo piano compositivo di due scale non omogeneee, se può risultare in alcuni (pochi) casi affascinante con le sfumature e i colori della grafica, è disastroso se reso con volumi metallici incisi.

L'unica arma che gli illustri padri della grande glittica ci hanno offerto per rendere su uno spazio ristretto tutto il senso di un episodio complesso, sia esso battaglia, matrimonio, o apparizione mariana, come in questo caso, consiste prevalentemente in due figure retoriche: la metafora e la metonimia. La metafora, con i suoi simbolismi elaborati e sempre più codificati in complesse allegorie, ha decisamente fatto il suo tempo, e oggi lascia freddi i più, entusiasmando soltanto pochi cultori. Ma la metonimia, la contiguità logico-semantica tra concetti o la connessione logica della parte con il tutto (sineddoche) è ancora molto efficace.

Approfondendo le circostanze del miracolo mariano che ha portato alla costruzione del Santuario di Caravaggio sul sito che hai avuto la bontà di segnalarci, ho finalmente trovato un'immagine di meravigliosa semplicità e purezza, che figurerebbe perfettamente sulla medaglia. Si tratta del ramo fiorito, il ramo secco posto nell'acqua della fonte miracolosa e altrettanto miracolosamente fiorito, un'immagine che sembra avere anche una certa preminenza nelle immaginette devozionali legate al Santuario. Se proprio vuoi alludere più direttamente al miracolo, potresti dunque salvare l'equilibrio compositivo della medaglia in questo modo, rispettando la prospettiva. In primo piano, grande sulla destra, potresti inserire l'immagine del ramo confitto nelle acque che fiorisce. Sulla destra, verso lo sfondo, in lontananza, ben inserito tra i rami fioriti, il profilo più facilmente riconoscibile del Santuario, con la sua grande cupola.

Ribadendo che per me va già benissimo così, ti sottopongo la mia idea. :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

-=Gatto=-

Salve Gatto. Anzitutto grazie per aver offerto anche a me l'opportunità di commentare questo affascinante lavoro.

Ribadendo che per me va già benissimo così, ti sottopongo la mia idea. :P

Grazie Dizzeta per il disegno a penna, mi piace molto la visione di Maria come figura femminile giovane ed il drappeggio è molto bello da rendere in bassorilievo perchè ha un movimento ed una spazialità interessante. Lo hai fatto tu ?

Grazie Giovanna per gli spunti sulla Madonna, ti prego di notare come la fisionomia della stessa venga interpretata in base al periodo storico, notami la procacità del corpo con esaltazione del petto e i finachi stretti; oggi la figurazione tende a rappresentarla giovane e longilinea, anche se è un modello che io non condivido più del dovuto.

Juno,

ti leggerei per ore, trovare cultori di un italiano forbito e acculturato è perla rara.

Riguardo alle tue considerazioni (in parte già analizzate dal medesimo) è da escludere una sovrapposizione di livelli "a quinta", è un tentativo fallimentare di rendere uno spazio virtuale che verrà necessariamente mal recepito e interpretato dallo spettatore.

Non dimentichiamo che il bassorilievo è e resta un'illusione, un "inganno" alla percezione dimensionale del cervello. Si basa sulla capacita prefigurativa ovvero prima che l'iimmagine medesima venga analizzata logicamente e razionalmente deve già aver fatto scaturire nell'astante una visione-ricordo tridimensionale reale di un oggetto o entità fisica reale che poi il cervello adatterà alla bisogna.

Per questo la simbologia e la resa in bassorilievo di oggetti sconosciuti è decisamente difficile, mentre per assurdo un semplice profilo appena abbozzato può richiamare velocemente la visione completa del personaggio, esempio tipico il profilo del viso di Dante Alighieri che è molto caratteristico.

Tornando a noi l'idea del ramoscello rinverdito mi piace, ma mi turba la paganità del contesto ovvero la tommasiana prova che il miscredente fece.

Si potrebbe però utilizzare il ramoscello fiorito come trave della croce nel simbolo oppure creare ex novo un simbolo che racchiuda più simbolismi collegati al miracolo...

Che ne dite ?

Miao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

"Grazie Dizzeta per il disegno a penna, mi piace molto la visione di Maria come figura femminile giovane ed il drappeggio è molto bello da rendere in bassorilievo perchè ha un movimento ed una spazialità interessante. Lo hai fatto tu ?"

Prego, di nullA. Era il disegno preparatorio, poi eseguito a china, su una pergamena decorata e inserita nella "prima pietra" della costruzione di una nuova chiesa. A mia volta mi ero ispirato ad un disegno pubblicato sulla copertina di un quadreno scolastico (che non ho più).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

JunoMoneta

Non dimentichiamo che il bassorilievo è e resta un'illusione, un "inganno" alla percezione dimensionale del cervello. Si basa sulla capacita prefigurativa ovvero prima che l'iimmagine medesima venga analizzata logicamente e razionalmente deve già aver fatto scaturire nell'astante una visione-ricordo tridimensionale reale di un oggetto o entità fisica reale che poi il cervello adatterà alla bisogna.

Per questo la simbologia e la resa in bassorilievo di oggetti sconosciuti è decisamente difficile, mentre per assurdo un semplice profilo appena abbozzato può richiamare velocemente la visione completa del personaggio, esempio tipico il profilo del viso di Dante Alighieri che è molto caratteristico.

Tornando a noi l'idea del ramoscello rinverdito mi piace, ma mi turba la paganità del contesto ovvero la tommasiana prova che il miscredente fece.

Si potrebbe però utilizzare il ramoscello fiorito come trave della croce nel simbolo oppure creare ex novo un simbolo che racchiuda più simbolismi collegati al miracolo...

Che ne dite ?

Miao

Mi hai ricordato le fondamentali considerazioni sulla psicologia della percezione visiva di Ernst Gombrich, particolarmente con l'esempio familiare di Alighieri, per cui il cervello ha bisogno di elaborare pochi dati sensibili per poter procedere ad una sicura identificazione. Ma siamo ancora nel reame iconico e non in quello simbolico, almeno secondo Peirce.

Quindi, se ho ben capito, l'idea di inserire l'immagine mariana era alternativa a quella del Santuario...

Hai perfettamente ragione nel giudicare il simbolo del ramoscello legato ad un contesto arcaico, vagamente paganeggiante, piuttosto stigmatizzato (se ricordo bene) dall'attuale Pontefice. Ad incoraggiarmi in questa direzione era prevalentemente la frequenza con cui il simbolo appare riprodotto sulle immaginette devozionali riferite a questo santuario. E non nascondo di provare una certa avversione per le medaglie recanti figure umane intere abbigliate, essendo in questo caso fuori discussione l'uso dei classici nudi. Per questo mi sembrava così perfetta la sola immagine del santuario, e mi sembra eccellente l'idea di inserire il ramo fiorito nella stilizzazione del monogramma, al fine di renderlo meno anonimo e contestualizzarlo maggiormente, dato che potrebbe essere confuso con l'impresa di cui il Pontefice che dovrà comparire al diritto (Giovanni Paolo II ci hai detto) si fregiava. Potrebbe essere molto efficace anche in sostituzione della barra orizzontale che interseca la M e funge da base alla croce. Un ramo fiorito avvinto alla lettera M.

Altro per ora non mi sovviene. Complimenti ancora per lo splendido lavoro e per la profondità delle tue considerazioni.

Modificato da JunoMoneta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

-=Gatto=-

"Grazie Dizzeta per il disegno a penna, mi piace molto la visione di Maria come figura femminile giovane ed il drappeggio è molto bello da rendere in bassorilievo perchè ha un movimento ed una spazialità interessante. Lo hai fatto tu ?"

Prego, di nullA. Era il disegno preparatorio, poi eseguito a china, su una pergamena decorata e inserita nella "prima pietra" della costruzione di una nuova chiesa. A mia volta mi ero ispirato ad un disegno pubblicato sulla copertina di un quadreno scolastico (che non ho più).

Posso usarlo dovessi averne occasione ?

Tornando alla medaglia, sto cercando di figurare un possibile simbolo mariano specifico per l'occasione, ho pensato alla M ed alla croce cercando di richiamare il cupolone ma dando anche adito al concetto di chiesa con croce.

Nei 3 montanti dovrebbe esserci il simbolismo del miracolo.

Giudizi, critiche e suggerimenti sempre molto ben accetti

Miao

post-20271-1267959464,96_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

JunoMoneta

Davvero eccellente!

Il ramo appena in boccio, l'acqua corrente, e il fiore finalmente sbocciato. Dal disegno preparatorio suppongo che i 3 elementi grafici saranno incisi entro il monogramma riprendendo la lucentezza del fondo...ho capito bene?

Mirabile sintesi concettuale, peraltro allusiva di una cupola nella stilizzazione della M. Per me ha tutto quello che un'incisione su una medaglia del XXI secolo dovrebbe avere...

Modificato da JunoMoneta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Buongiorno, mi complimento per i contenuti che la discussione va mam mano esponendo :)

Da cultrice dell'antico do il mio parere sul Simbolo Mariano da te postato.

A mio gusto risulta troppo stilizzato e rischia di "semplificare" troppo l'estetica della medaglia, ripeto, io mi indirizzo molto verso lo stile antico e quindi non apprezzo appieno la grafica moderna.

Ma credo che un oggetto del genere debba accontentare ed interessare più persone o taglierà fuori una buona fetta di mercato :) , quindi, secondo me, ammorbidire ed arricchire un po' le linee dei simboli accessori , la basilica è perfetta così com'è, le darà più fascino e la renderà più elaborata, dando l'idea del grande lavoro dato per partorirla.

Penso che la troppa semplicità sminuisce il lavoro dell'incisione, sarà perchè adoro le medaglie papali, che giudico veri bassorilievi, ma ogni volta che ne vedo una mi chiedo: " quanto tempo ci sarà voluto per realizzarla?"

Il colpo d'occhio è importante, in questi oggetti come nelle monete, l'insieme deve essere omogeneo, stililmente simile, ed un simbolo troppo stilizzato e moderno vicino ad una Basilica antica sinceramente per me stona molto.

Chiaramente è solo un mio parere personale. Giò :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

-=Gatto=-

studio2.jpg

dettaglio.jpg

Giovanna io amo follemente l'antico, credimi, e cerco quanto più possibirle di viverlo e lavorarlo.

Il problema qui è che facciamo riferimento ad un evento del 1992, quindi in piena contemporaneità, e sarebbe disonesto nei confronti di chi tra centinaia di anni avrà in collezione il pezzo, aver mentito sui tempi e sugli stili.

Poi concordo con te che sia l'architettura di culto contemporanea che i manufatti di conio siano privi di quella percezione di lavoro intenso, dedito ed accurato, ma tant'è e per quanto l'artista scultore o l'incisore ci possa mettere del suo amore, tempo e dedizione (la modellazione 3d del santuario ha richiesto lavoro di ore in tripla cifra ..) non deve e non può mentire.

Egli è cronista del suo tempo, che gli piaccia o no.

Miao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

JunoMoneta

Giustissima osservazione, Giovanna. Ogni medaglia si rivolge al suo pubblico di collezionisti ed amatori, quindi è opportuno cercare di armonizzarla al gusto di questi ultimi. Tu certamente li conosci molto bene, mille volte meglio di me.

Sul piano personale, anch'io apprezzo enormemente il lavoro degli incisori che operarono alla corte pontificia, regalandoci ad esempio alcune semplici piastre destinate alla comune circolazione che sono dei veri e propri gioielli di vedutismo settecentesco (il Ponte di Civita Castellana, la fontana del Pantheon, il porto di Ripetta...). Benché poi finisca per amare soprattutto il "minimal-chic" quattrocentesco di un Pisanello. Ho apprezzato moltissimo ad esempio il lavoro dei filologi che nel 1989 ci hanno restituito il conio delle antiche sovrane d'Inghilterra per celebrarne il quinto centenario:

http://www.cruzis-coins.com/sovs/1989.html

A lasciarmi un pò perplesso sono solo quei casi in cui ci si rivolge all'antico non avendo precedenti illustri come riferimento. L'effetto che produce in me è lo stesso che mi fa un certo mobilio in "stile antico" che spesso non si riferisce a nessuno stile con precisione, e quasi sempre risulta incongruo. Quello cioè di una maldestra approssimazione, di una forzatura ben espressa in un grande film con Gary Cooper ("La fonte meravigliosa" di King Vidor) a proposito delle architetture neoclassiche e neogotiche di certi grattacieli americani...Insomma, il "pubblico" conta molto ma fino ad un certo punto. E forse il compito dell'incisore, come quello di molti artisti, consiste pure nella doppia fatica di Sisifo di andare incontro al suo gusto da una parte, cercando di "evolverlo" dall'altra.

Anche il mio è un semplice parere personale, ma ci tenevo a ribadire il mio amore per l'arte incisoria del passato, che resta immensa e per alcuni aspetti inarrivabile. Si dovrebbe tenerla sempre a mente, anche quando si cerca di voltare pagina. E a me personalmente, il monogramma nello stile riprodotto da Gatto, ricorda molto qualche monogramma bizantino...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

JunoMoneta

Carissimo Gatto, ho visto solo ora il risultato finale. Per me è perfetto!

Torno a dirti bravissimo, e a ribadire tutta la mia ammirazione... :o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Posso concordare con te sulla cronologia dell'evento, ma se posso, vista l'ultima bozza, ti suggerisco di rimpicciolirlo un poco.

Rispetto alla Basilica spicca troppo, penso che il "primo piano" debba restare a lei. :D

Comunque sei bravissimo, complimenti, non ho alcun dubbio che per poter arrivare a coniare una medaglia, semplice o no che sia, occorrano centinaia di ore di lavoro, e mi inchino davanti alla tua pazienza e precisione :) :rolleyes: Giò

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

"Posso usarlo dovessi averne occasione ?"

Certo che si (ma se così fosse mi piacerebbe acquistare un esemplare del prodotto finito)!

Circa il monogramma postato lo trovo molto bello e significativo visto "da solo" ma, come Giovanna, non lo vedo contestualizzato con il resto della medaglia e con i caratteri della legenda.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

"Posso usarlo dovessi averne occasione ?"

Certo che si (ma se così fosse mi piacerebbe acquistare un esemplare del prodotto finito)!

Circa il monogramma postato lo trovo molto bello e significativo visto "da solo" ma, come Giovanna, non lo vedo contestualizzato con il resto della medaglia e con i caratteri della legenda.

Ecco un altro elemento che non ho analizzato per nulla e che invece è importantissimo: la Legenda.

In effetti le lettere sono molto semplici e sono d'accordo con Dizzeta su questo, ma se intendi mantenere la stilizzazione del simbolo MAriano anche le lettere devono restare tali. Magari, se non ti costa troppa fatica altrimenti non importa, puoi provare ad usare un altro carattere?

Ti ringrazio JunoMoneta, quelle che hai citato sono le mie preferite, anche perchè sono molto legata affettivamente a quei luoghi, a tutti e tre :) . Sono completamente d'accordo con te sull'orrore che possono suscitare alcune riproduzioni moderne di mobili antichi, ne ho visti di veramente inguardabili :lol: :lol: , soprattutto quelli di produzione Egiziana, addirittura completi di marmi che non erano... marmo, ma un impasto fatto con polvere di marmo e chissà che cosa.

Eppure queste riproduzioni, malfatte ed approssimative, riescono ad avere un mercato, non capisco come mai quando, più o meno, allo stesso prezzo trovi mobili originali d'epoca di intramontabile finezza di fattura e stile.

Misteri del mercato :lol: :lol:

Buona Domenica a tutti. Giò :)

Grazie, Giò :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

-=Gatto=-

La font che ho usato è un Arno Pro, scelta per via della sobrietà ed aulicità, usata molto nel moderno ( http://www.centrounesco.to.it/media/medaglia1.JPG ) ma effettivamente si può usare altro.

Circa il simbolo mariano tutte le osservazioni sono giuste ... rimpicciolirlo significherebbe perdere i dettagli, conviene piuttosto pensare ad altro.

Avete qualche idea ? Qui non mancano dettagli http://www.mariaoggi.it/simbologia.htm

Miao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Interessantissimo link, Gatto, grazie.

A mio gusto sceglierei il simbolo della Rosa, il cerchio con la croce circoscritta.

Penso sia il simbolo che rappresenti meglio la Madonna, e poi è il fiore che preferisco, :)

Ciao, Giò

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

-=Gatto=-

Grazie degli spunti a tutti.

Giovanna la rosa mi piace, ci lavoro sopra.

Nel frattempo ho un'altra bozza simbolica meno futurista, me la criticate per favore ?

Sto anche imbastendo il rilievo di Paolo II ... qui il lavoro è veramente il più impegnativo.

La modellazione organica è tra le discipline più ardue e richiede moooolto tempo, però vorrei un vostro giudizio per quanto riguarda la strada che sto prendendo (non abbiate remore ad essere espliciti)

- Ho scelto il profilo perchè è il "classico" di derivazione monetaria

- Non so se caratterizzarlo "spingendo" i tratti somatici distintivi ( esempio di "caricatura" http://www.ilmarengo.com/vaticano/giovannipaolo2/2evah.jpg il doppio mento e il lobo auricolare )

- I capelli ? Se non ricordo male nell'ultimo periodo di apparizione pubblica i capelli erano pochi e tagliati molto corti, che fare ? Attingere da foto che lo ritraggono più giovane ?

Personalmente preferisco i rilievi morbidi e non caricati dove il profilo abbia la dominante e senza eccessi sui volumi ( l'esatto contrario di questa http://images01.olx.in/ui/1/29/09/2012009_1.jpg )

Vi chiedo anche la cortesia di mandarmi (se ne avete) foto di articoli da conio raffiguiranti Paolo II per la mia collezione di immagini e per studiare il lavoro dei colleghi.

Consigli e critiche sono sempre molto ben accetti.

Miao

post-20271-1268040145,05_thumb.jpg

post-20271-1268040168,49_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Decisamente si la seconda croce, per quel che può valere il mio gusto. E circa il volto mi piace ma gli aggiungerei un po' di capelli. Ti allego questa foto del 1984.

post-9750-1268046243,11_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Decisamente si la seconda croce, per quel che può valere il mio gusto. E circa il volto mi piace ma gli aggiungerei un po' di capelli. Ti allego questa foto del 1984.

Completamente d'accordo con Dizzeta, mi piace molto di più la seconda croce.

Per l'effige del Papa non posso aiutarti, mi dispiace ma non ne ho. Comunque l'immagine postata da Dizzeta la trovo più piacevole della tua. Ciao, Giò :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

-=Gatto=-

Dizzeta hai quella foto in alta risoluzione ? Me la puoi mandare ?

Giovanna grazie per l'analisi :)

Grazie

Miao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×