Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Ciccio 86

Cambio idea !

Recommended Posts

Ciccio 86
Ciao ragazzi
mi è successo, nel collezionare moenete una cosa molto strana : fino a un annetto fa ero contagiato dall' €uro mania, poi da quella del Regno e adesso , anche se non ho accantonato il Regno, sono alla ricerca di monete mondiali di tutti i tipi, forse anche perchè mi piace la geografia.
Succede anche a voi di cambiare così idea , o sono io abnorme?
Ciccio 86
PS se avete monete mondiali doppione o triplone di qualsiasi tipo contattatemi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Michele2198
Beh, anche io ho da poco deciso di specializzarmi nel Lombardo Veneto + Napoleone, fino a un anno fa pensavo di comprarmi tutto quello che c'era nel Gigante fino al '45.
Un anno fa ero ancora un collezionista "randagio" cioè non avevo ancora conosciuto Lamoneta.it... :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

bavastro
ciao ciccio, non mi sembra così strano. E' successo anche a me. :)
Il mio processo però è inverso. Ho iniziato un po' di anni fa a collezionare tutto il mondo contemporaneo. Poi pian piano sono andato indietro nel tempo e più andavo indietro più restringevo la geografia. :rolleyes:
Attualmente sono all'alto medioevo, limitatamente al norditalia.
A qualcun altro sarà successo un processo evolutivo ancora differente, altri ancora restano fedeli al soggetto scelto. Non siamo tutti uguali (per fortuna) ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Ricreazione
rcamil
Da quel che leggo tutti hanno [i]cambiato idea [/i]nel tempo :D

Io ho iniziato dalle monete mondiali per poi passare alla Repubblica, al Regno, alle monete degli stati preunitari ed infine (per ora) alle monete papali del periodo 1500-1870 :rolleyes:

Penso siano normali "processi evolutivi", una crescita numismatica :)

Ciao, RCAMIL.

Share this post


Link to post
Share on other sites

simone
Io un'idea ancora non me la sono fatta :rolleyes: Le monete mi piaciono tutte :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Reboldi
a me è successo diverse volte, addirittura c'è stato un periodo in qui ho abbandonato la numismatica per collezionare schede telefoniche <_<
ma che bravo che sono stato :angry:
comunque ora sono radicato sulle monete romane :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

lopezcoins
Anch'io colleziono monete di tutto il mondo, anche se ultimamente devo confessare che comincio a provare grande interesse per le monete dell'Impero Romano ... si vedrà!
Ciao a tutti,
Marco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dimitrios
Penso anch'io che cambiare fa parte dell’evoluzione numismatica di ogni collezionista. Raramente un collezionista rimane fedele alla prima scelta che ha fatto avvicinandosi alla numismatica per vari motivi.Ecco alcuni:
1. Mancanza di esperienza all'inizio
2. Mancanza di conoscenza di altre monetazioni rispetto alla quella scelta per prima
3. Disponibilità economica limitata
4. Timore verso il nuovo

Detto questo però, penso che cambiare idea troppo spesso o troppo facilmente ha i suoi svantaggi:
1. Si rischia di cambiare collezione prima di darsi il tempo di approfondire una specifica monetazione.
2. Si rischia di spendere soldi per monete che dopo un po non soddisfanno più
3. Uno finisce per avere tante collezioni incomplete

Il mio consiglio è quello di studiare bene una monetazione prima di cominciare a collezionare attraverso lo studio della bibliografia ,la visione delle monete stesse e la scambio di opinioni attraverso questo forum! :D
In questo modo si limitano i rischi descritti sopra. Certo, capisco che il mio modo di pensare è un po troppo programmato e prudente. Altri preferiscono agire in modo più passionale. Insomma è solo questione di gusti e di carattere personale. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paolino67
E' la normale evoluzione di tutti i collezionisti. Però anche se mi appassiono a tematiche diverse, non abbandono mai quelle vecchie. Magari qualcuna passa in secondo piano, ma se la collezione è ancora aperta, proseguirà sempre. L'€uro mi sta stufando, ma ciò non toglie che tutto quello che uscito quest'anno l'ho praticamente tutto, tranne qualche sciocchezzuola. Anzi, il calo della febbre mi ha anche fatto risparmiare un bel pò di soldini, fino all'anno scorso ero smanioso di trovare le ultime emissioni a volte non badando a spese, adesso aspetto fino a che trovo i prezzi migliori. Idem per il regno, lo colleziono ma senza fare le corse, non cerco nulla di preciso, e mi butto su pezzi che mi mancano quando trovo degli affari.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paolino67
[quote name='Dimitrios' date='03 novembre 2005, 20:35'][b]Il mio consiglio è quello di studiare bene una monetazione prima di cominciare a collezionare attraverso lo studio della bibliografia ,la visione delle monete stesse e la scambio di opinioni attraverso questo forum!  :D [/b][/quote]

Questo è un concetto che quoto in grassetto. Studiare, studiare, studiare, l'unico modo per non farsi trovare impreparati sul mercato.
D'altronde me lo ripeto sempre: dovrei investire qualche soldo in meno in monete e qualcuno in più in libri...

Share this post


Link to post
Share on other sites

mar00007
Io colleziono monete mondiali, della repubblica, gli euro, il vaticano e San Marino.
Ora mi piacerebbe iniziare con il Regno che, se devo essere sincero, sono molto ma molto affascinanti. Il problema è che costano parecchio... e comprarmele brutte non mi va. E poi mi piace sempre completare una collezione... e siccome gli ori di Vittorio Emanuele III costano quanto una casa... mi sa che non collezonerò mai il regno....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dimitrios
[quote name='mar00007' date='03 novembre 2005, 22:47']Io colleziono monete mondiali, della repubblica, gli euro, il vaticano e San Marino.
Ora mi piacerebbe iniziare con il Regno che, se devo essere sincero, sono molto ma molto affascinanti. Il problema è che costano parecchio... e comprarmele brutte non mi va. E poi mi piace sempre completare una collezione... e siccome gli ori di Vittorio Emanuele III costano quanto una casa... mi sa che non collezonerò mai il regno....
[right][snapback]65953[/snapback][/right]
[/quote]
Più si va indietro con il tempo più diventa difficile completare una collezione per ragioni sia di reperibilità dei pezzi sia dei costi. Nessuna collezione del passato era completa, neppure quella reale. Non bisogna quindi rinunciare ad iniziare una collezione del regno giusto per questa ragione. Basta mettere un criterio (una specie di filtro) per collezionare solo alcune monete di un periodo o un regnante o ancora un taglio particolare (per esempio le 5 lire) o un metallo particolare (per esempio solo argento)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Horben Tumblebelly
Io non cambio idea ma voglio ampliare la mia collezione con nuovi rami...Faccio male?Forse solo alle mie minuscole finanze!

Share this post


Link to post
Share on other sites

danielealberti
penso sia normale, ho cambiato tipo di monetazione varie volte , sono passato infine alla monetazione romana grazie alle maggiori possibilità economiche, infatti quando ero studente non potevo permettermi di spendere molti soldi per le monete e mi limitavo a scambi o a farmi regalare monete mondiali,
Comunque tutte le varie monete che ho raccolto fanno ancora parte della mia collezione con il loro bagaglio di storia, anche se recente , e di ricordi.

Lele

Share this post


Link to post
Share on other sites

rob
Come molti ho iniziato tenendomi tutto quel che mi passava per le mani, ed il primo obiettivo era di avere almeno una moneta di ogni stato del mondo.
Poi con il tempo mi sono concentrato sull'Italia, senza limiti di tempo ma piuttosto di portafogli e conoscenza... di fatto quindi repubblica e regno, solo piccoli tagli.
E' passato del tempo, ho smesso di collezionare per una decina abbondante d'anni (gli anni della scoperta dell'altro sesso!), poi mi sono trovato in Inghilterra senza un granché da fare se non lavorare. Ed è risorta una passione che evidentemente covava appena sotto la cenere.
Cos'è successo? Ho saggiato molti campi, e ho deciso infine di concentrarmi su di alcuni rami (UK, Italia del nord-est), ma non escludo affatto di aprire nuove porte. Non so nulla di Roma, ma la curiosità è forte...

La storia della propria collezione è in piccolo la storia della propria vita.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ianva
Io in linea di massima son 1 collezionista un po' anomalo.. forse meno malato :) :) da qualche anno colleziono le monete del gigante, ma quelle che mi piacciono. Mi interessa poco che abbiano o no 1 legame tra loro (anche xche per trovarle "legate" dovrei girare molto di più e non ho ne tempo ne denaro x farlo). Se trovo in giro 1 moneta che mi piace e posso prenderla la prendo. Così non finisco nemmeno 1 collezione, ma cambio sempre, conosco varie monetazioni e non mi annoio mai.. ogni volta è una cosa nuova :D ...anche se ammetto che quando mi trovo a "evolvere" 1 collezione (magari involontariamente, chi lo sa!) la cosa mi fa alquanto piacere :lol: Edited by panso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Jolly
Io preferisco studiare solamente le monete di casa nostra senza alcuna preferenza, l'importante che siano italiane. Negli ultimi tempi prediligo quelle romane imperiali perche' mi affascina quel periodo storico in ogni sua parte.

<_< <_< <_<

Share this post


Link to post
Share on other sites

Satrius
anche io ognittanto cambio idea e seguo più monetazioni...vado dove mi porta il cuore :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mirko
Come la maggior parte di voi, anche io ho cominciato col collezionare (raccogliere?) le monete contemporanee mondiali, non solo con scambi, elargizioni di parenti e amici viaggiatori, ma anche comprandole (FS, Argenti...).
Ora, anche grazie a Lamoneta.it, il mio interesse si è notevolmente spostato verso una monetazione in Italia poco conosciuta: le emissioni degli stati preunitari tedeschi durante il Sacro Romano Impero (1700-1806) e, anche se meno appassionatamente, ai preunitari tedeschi fra il 1806 e il 1871.

Probabilmente la "colpa" è da ascriversi
1) agli anni trascorsi studiando tedesco a scuola (dalle elementari in poi... l'ho portato anche alla maturità!)
2) all'aspetto estetico/storico/sociale/culturale di tale monetazione
3) al fatto che mi piace essere originale, e volete mettere dire che "colleziono SRI di nazione germanica dal XVIII secolo al discioglimento" rispetto a "colleziono euro" :P :D ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

eg1979
[quote name='Mirko' date='04 novembre 2005, 15:36']
3) al fatto che mi piace essere originale, e volete mettere dire che "colleziono SRI di nazione germanica dal XVIII secolo al discioglimento" rispetto a "colleziono euro" :P :D ?
[right][snapback]66170[/snapback][/right]
[/quote]

dici che fa fico? :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mirko
[quote]dici che fa fico?[/quote]
eheheh :D ;)
Soprattutto è divertente vedere la faccia dell'amico/a !
Specie quando la risposta è: io invece colleziono solo euro :(

A parte gli scherzi, i punti "importanti" sono l'1 e il 2...

Share this post


Link to post
Share on other sites

simone
[quote name='eg1979' date='05 novembre 2005, 01:10'][quote name='Mirko' date='04 novembre 2005, 15:36']
3) al fatto che mi piace essere originale, e volete mettere dire che "colleziono SRI di nazione germanica dal XVIII secolo al discioglimento" rispetto a "colleziono euro" :P :D ?
[right][snapback]66170[/snapback][/right]
[/quote]

dici che fa fico? :D
[right][snapback]66395[/snapback][/right]
[/quote]

Direi prorio di si :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

ilchi23
Mi pare quasi logico che la collezione abbia una sua evoluzione. Personalmente, ho iniziato ad accumulare spiccioli italiani e monete mondiali per anno e per tipo. Successivamente mi sono concentrato solo sulle straniere della seconda metà del 900. Attualmente colleziono (per tipo) unicamente monete europee, dalla seconda metà degli anni '70 all'avvento dell'Euro. Diciamo che ho affinato i miei criteri selettivi, soprattutto per quanto concerne la qualità dei pezzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

rosarioma778
Io ho iniziato da piccolino con i 10 ct ape di VEIII, ed altre monetine poco costose sempre di VEIII. Poi è arrivato il periodo (qualche anno) di pausa, sia per la disponibilità economica non sufficiente sia perchè... boh, non saprei :confused:
Da 4 anni circa ho ricominciato, ho acquistato anche monete degli stati preunitari (solo quelle che mi piacevano particolarmente), e ora come ora mi sto concentrando di nuovo su VEIII.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.