Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
oento

20 Franchi 1806 To - I° Tipo testa nuda

Risposte migliori

oento

Salve

Volevo gentilmente chiedere un parere sulla conservazione di questa moneta :

Napoleone I° Imperatore

20 Franchi - 1° Tipo : testa nuda

1806 Torino

Tiratura 17.278 pezzi,

nonostante l'usura il bordo è ancora notevolmente conservato,

cosa ne pensate?

(scusate per la qualità delle foto che non sono il massimo)

post-8145-1272395010,69_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maregno

Ciao, bella moneta oltre che molto interessante, provo a dare un parere di conservazione, la quale dalla foto dovrebbe essere MB+/qBB ma forse è migliore, mi piacerebbe vederla dal vivo.

Modificato da Maregno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tuttonero

Caro Oento,

come ben sai, parlare del grado di conservazione dei marenghi di Napoleone coniati a Torino è molto difficile perché sono quasi sempre reperibili in conservazione medio/bassa. Questo fatto, secondo alcuni esperti del settore, dovrebbe indurre ad una valutazione più benevola. Secondo altri NIP, invece, il metro dovrebbe essere quello adottato per ogni altra moneta.

Venendo alla tua moneta, che trovo senz'altro interessante, mi pare di poter osservare il consueto appiattimento, al D/, della parte della legenda con la scritta "Napoleon", dei capelli, dell'orecchio e, al R/, della parte intermedia della corona d'alloro.

PER CONTRO, rilevo che il bordo, oltre a non aver colpi significativi, non è neppure deturpato, che la testa non è comunque così piatta come spesso accade (in altre parole, i capelli non sono tanti, ma spesso se ne vedono molti di meno) e che il R/ è, in generale, ancora piuttosto ben conservato.

A mio parere, se si segue il primo orientamento, e con tutte le riserve del caso date dal fatto che le fotografie non aiutano mai, si potrebbe dire che la moneta sia intorno al BB/BB+.

Se si segue il secondo, avremmo, più o meno, un qBB/BB.

Spero che il mio parere ti abbia soddisfatto. Altrimenti, non volermene.

A proposito, diamoci del tu!

Giulio

Modificato da tuttonero
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DragoDormiente

Poste le giuste premesse di cui sopra, io le darei un buon BB.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Costi92

Intervengo dopo lunga latitanza (e me ne scuso in particolare con l'amico Oento).

La moneta è complessivamente in buona conservazione per il tipo. Non solo per la zecca di Torino, ma per tutta la monetazione delle zecche francesi la tipologia a "testa nuda" è particolarmente critica. Nel caso la capigliatura (che è l'indicatore più significativo della qualità in queste monete), per quanto consumata, rimane sufficientemente visibile, circostanza che rende a mio avviso l'esemplare classificabile BB+

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ramossen

La moneta, secondo me, si presenta in conservazione BB / BB+ che rappresenta per la tipologia, come già detto sopra, un'ottima conservazione, complimenti

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oento

Un grazie per i vostri competenti pareri,

la moneta in questione faceva parte dell'ex collezione Demicheli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dimitrios

Sono d'accordo anch'io con la canservazione assegnata da Varesi.

E' un onesto BB, conservazione da considerare buona per la tipologia.

Come ha detto l'esperto amico Costi92, la "testa nuda" è motlo difficile in alta conservazione anche per la zecca di Parigi.

Per quanto riguarda le zecche minori, come Torino, gli esemplari non circolati sono praticamente inesistenti.

Un SPL è quasi un utopia e se si trovasse bisognerebbe sborsare cifre importanti.

Dimitrios

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

min_ver

Sono d'accordo anch'io con la canservazione assegnata da Varesi.

E' un onesto BB, conservazione da considerare buona per la tipologia.

Come ha detto l'esperto amico Costi92, la "testa nuda" è motlo difficile in alta conservazione anche per la zecca di Parigi.

Per quanto riguarda le zecche minori, come Torino, gli esemplari non circolati sono praticamente inesistenti.

Un SPL è quasi un utopia e se si trovasse bisognerebbe sborsare cifre importanti.

Dimitrios

Quoto in pieno Dimitrios! E' la tipologia (ma associo anche le teste laureate dal 1809 al 1814 di Torino, Genova e Roma) dove su 100 esemplari BB ne troverai 3-4 in SPL. Con prezzi adeguati e in salita.

Personalmente mi sono svenato a Verona nel 2009 per un 1807 Torino chiuso da un NIP come SPL+. E non è sceso di 1 euro!!

E poi ci sono i 10.000 euro a cui è stato aggiudicato di recente un 1808 ad un'asta nota. Comprato benissimo a mio parere, anche con i diritti! Fortunato l'acquirente.... :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Costi92

In realtà il problema conservazione si pone in termini identici per tutta la monetazione aurea napoleonica, indipendentemente dal fatto che si tratti o no di zecche italiane. Le uniche monete che si trovano in conservazione superiore sono quelle della zecca di Parigi, ma solo perché coniate con tirature enormemente maggiori rispetto a tutte le altre. Quanto alla tipologia con "testa laureata" (in cui l'indice principale dello stato di conservazione è proprio la corona d'alloro) la situazione è comunque un po' migliore (e le conservazioni più alte) rispetto a quella a "testa nuda".

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×