Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
lollone

Madonnina Viterbo

Risposte migliori

lollone

Dopo parecchi mesi, finalmente :blink: , mi è arrivata dall' America un' altra Madonnina che mancava alla mi collezione!

5 Baiocchi per Viterbo coniati sotto PIO VI;

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-PIOVIVI/3

la particolarità che salta subito all' occhio maneggiandola, è la sua leggerezza infatti, credo che questa moneta faccia parte delle emissioni tarde del 1797 quelle in cui per scarsezza di materia prima venivano coniati esemplari sottopeso.

Sfogliando i miei cataloghi( Muntoni, Raccolta Don Carboni, Bruni) non ho trovato corrispondenza per questa Madonnina in quanto il peso rilevato si avvicina agli undici grammi mentre quello dei cataloghi si aggira intorno ai sedici!

Inoltre anche il contorno non è a fogliette ma a meandri ( non riesco a fotografarlo ma fidatevi ;) ).

Ho tra le mani un inedito o non è poi così raro imbattersi in questa moneta?

Saluti

Lollone

P.S. La foto, come sempre nel mio caso, non rende giustizia!( o forse sono io di parte :P )

post-5274-1272888609,92_thumb.jpg

Modificato da lollone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Ciao, sicuramente un esemplare interessante per il peso calante e per il tipo di contorno.

Il primo non è propriamente una sorpresa, dato che già il Serafini (opera vecchiotta ma sempre valida) cita un esemplare da 12,4 grammi ed anche esemplari ribattuti su sampietrini, il cui peso può quindi essere simile a quello della tua moneta.

Non mi risultano già citati esemplari dal contorno a meandri, sia il Muntoni che il Serafini per Viterbo citano monete dal taglio a fogliette o liscio, un classico per le monete ribattute su sampietrini, per le quali data l'eccezionalità e la frugalità delle coniazioni, truffaldine a tutti gli effetti, non era il caso di soffermarsi anche a lavorare i contorni...:rolleyes:

Va detto comunque che per i contorni molto c'è ancora da dire a mio parere, soprattutto per le zecche periferiche più attive, dove è plausibile che allo stesso modo in cui venivano affiancati i coni romani con altri realizzati sul posto, anche per le attrezzature per i contorni ci potesse essere spazio per le "fantasie locali"...:P

A tal proposito ricordo di avere visto alcuni anni fa un esemplare per Fermo con il contorno che riportava una sorta di ornato a greca, purtroppo non ebbi modo di acquistare la madonnina, ma almeno ebbi il tempo di disegnare un appunto del contorno "a futura memoria", questo:

post-35-1272910455,34_thumb.jpg

Ciao, RCAMIL.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lollone

Ciao Rcamil, grazie dell' esauriente risposta;

anch' io pensavo ad una Madonnina ribattuta su Sampietrino ma in questo caso non vi è la minima traccia della moneta precedente!

Per il contorno confermo che si tartta di meandri( appena ce la faccio posto una foto)

Grazie

Modificato da lollone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×