Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
frisax

aiuto id. romana

ciao, vorrei identificare questa moneta in lega di rame dal diametro di 20mm.

grazie a tutti

post-18890-1274548518,37_thumb.jpg

post-18890-1274548537,25_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Follis di Costantino I del tipo SOLI INVICTO COMITI.

D/ IMP CONSTANTINVS PF AVG, busto laureato e corazzato a destra

R/ Il Sole, radiato, stante frontalmente, la testa a sinistra, tiene un globo con la mano sinistra e solleva la destra; chlamys sulla spalla sinistra; nel campo a sinistra una stella.

Il problema è l'esergo, che non mi è molto chiaro; potrebbe essere T ° T, ossia terza officina di Ticinum, RIC VII, 21 (314-315 d.C.)

_ticinum_RIC_vII_021.jpg

Luigi

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Follis di Costantino I del tipo SOLI INVICTO COMITI.

D/ IMP CONSTANTINVS PF AVG, busto laureato e corazzato a destra

R/ Il Sole, radiato, stante frontalmente, la testa a sinistra, tiene un globo con la mano sinistra e solleva la destra; chlamys sulla spalla sinistra; nel campo a sinistra una stella.

Il problema è l'esergo, che non mi è molto chiaro; potrebbe essere T ° T, ossia terza officina di Ticinum, RIC VII, 21 (314-315 d.C.)

_ticinum_RIC_vII_021.jpg

Luigi

Grazie tacrolimus, sai anche se è considerata una moneta comune o rara?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non colleziono monete di questo periodo e quindi non conosco la effettiva reperibilità sul mercato di questa particolare emissione.

A titolo del tutto indicativo, ossia tenendo conto che i dati si riferiscono alla metà degli anni 60 e che provengono da un numero limitato di collezioni museali, il RIC la riporta come R1 su una scala composta da 9 gradi di rarità: C3, C2, C1, S, R1......R5 (dove ad esempio c3 indica che sono stati recensiti oltre 40 esemplari, R1 tra 11 e 15 ed R5 un solo esemplare).

Spero che qualche specialista di Costantino possa darti informazioni migliori e più realistiche.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?