Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
avo

cavalli Aragonesi

buongiorno, sto postando un pò di cavalli per sapere se è possibile attraverso l'esame dei particolari stabilire la cronologia della loro coniazione. :huh:

1)

post-4324-1276668676,91_thumb.jpg

post-4324-1276668687,96_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2)

post-4324-1276668949,99_thumb.jpg

post-4324-1276668958,71_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

3)

post-4324-1276668999,58_thumb.jpg

post-4324-1276669015,07_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

4)

post-4324-1276669059_thumb.jpg

post-4324-1276669069,72_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

5)

post-4324-1276669106,07_thumb.jpg

post-4324-1276669125,13_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

6) infine :)

post-4324-1276669174,9_thumb.jpg

post-4324-1276669190,9_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusami, ma leggo solo oggi la tua richiesta.

Diciamo che posizionare temporalmente i cavalli non è semplice. Possiamo solo affidarci alla sigla dello zecchiere e da essa risalire al periodo di emissione.

Cavallo n°1 rif. MIR n°85/1 - Raro

Zecca di Napoli. Simbolo zecchiere T posizionato sotto la zampa alzata del cavallo. Coniato durante il periodo che era mastro di zecca Gian Carlo Tramontano (sigla T), quindi dal 1488 al 1494.

Cavallo n°2 rif. Perfetto n°773 - Comune

Zecca dell'Aquila. Tipologia coniata dopo la rivolta dei baroni. Simbolo zecchiere T posizionalto all'esergo. Anche questa moneta è stata coniata durante l'attività di Gian Carlo Tramontano (fu mandato all'Aquila per riorganizzare la zecca, se non erro, nel settembre 1489), quindi la moneta è databile 1489-1494.

Cavallo n°3 rif. Perfetto n°529 - Comune

Zecca dell'Aquila. Tipologia coniata prima della rivolta dei Baroni. Nessun simbolo di zecchiere. Coniata quindi nel periodo 1472 - 1485.

Cavallo n°4 rif. MIR n°85/10 - P/R 53 c - Comune

Zecca di Napoli. Sigla T di Tramontano, quindi come il n°1 coniato dal 1488 al 1494.

Cavallo 5

Stesso discorso del n° 3

Cavallo 6

Stesso discorso del n° 4. Pare ribattuto.

Spero di essere stato utile e mi auguro di essere corretto se ho errato in qualche cosa.

Ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie fedafa per l'esauriente risposta! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao avo dopo l ottimo lavoro di fedafa ;) volevo chiederti se ai pulito tu i cavalluzzi :P o se c'è uno specifico modo x pulirli cosi.devo dire che questi cavalluzzi son belli anche se comuni ,complimenti avo :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?