Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
fra crasellame

Alessandro Magno avvelenato dalle acque dello Stige ?

Risposte migliori

fra crasellame

E' l'ultima teoria (ma neanche tanto nuova) sulle possibili cause della morte di Alessandro.

(AGI) Berlino - Alessandro Magno sarebbe morto avvelenato dalle acque del fiume Stige nel Peloponneso. A fare luce sulle cause della morte misteriosa dell'eroe macedone e' il settimanale 'Der Spiegel', che riferisce delle ricerche di sue studiose americane, la storica Adrienne Mayor e la tossicologa Antoinette Hayes. Analizzando le descrizioni dell’agonia del condottiero (forti dolori all’addome, febbre altissima e perdita della parola) le scienziate hanno riscontrato singolari somiglianze con gli effetti di un potentissimo veleno, la calicheamicina, prodotta da un batterio contenuto nelle rocce dello Stige.

Modificato da fra crasellame

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

Ma Alessandro non è morto a Babilonia?? cosa c'entra lo stige nel peloponenso?

cercare di fare una diagnosi sulla base di sintomi generici come febbre, dolori addominali ecc ecc, è del tutto impossibile.

(Si sbaglia adesso, col paziente davanti e con la strumentazione tecnologica moderna....)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

perceval

si,è morto a Babilonia.Ma poi come si fa a fare un'autopsia dopo 23oo anni e più su sintomi così generici?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Adrienne Mayor non mi sembra sia l'ultima arrivata. Questo l'estratto di un pdf intitolato "The Deadly Styx River and the Death of Alexander"

Plutarch, Arrian, Diodorus, Justin, and other ancient historians report that rumors of poisoning arose after the death of Alexander in Babylon in 323 BC. Alexander’s close friends suspected a legendary poison gathered from the River Styx in Arcadia, so corrosive that only the hoof of a horse could contain it. It’s impossible to know the real cause of Alexander’s death, but a recent toxicological discovery may help explain why some ancient observers believed that Alexander was murdered with Styx poison. We propose that the river harbored a killer bacterium that can occur on limestone rock

deposits. This paper elaborates on our Poster presentation, Toxicological History Room, XII International Congress of Toxicology, Barcelona, 19-23 July 2010, and Society of Toxicology Annual Meeting, Washington DC, March 2011.

Plutarco, Arriano, Diodoro, Giustino ed altri storici antichi riferiscono voci di avvelenamento sorte dopo la morte di Alessandro a Babilonia nel 323 aC. Gli amici intimi di Alessandro sospettano un veleno leggendario raccolto dal fiume Stige in Arcadia, così corrosivo che solo lo zoccolo di un cavallo poteva contenerlo. E' impossibile conoscere la reale causa della morte di Alessandro, ma una recente scoperta tossicologica può contribuire a spiegare perché alcuni osservatori antichi credevano che Alessandro sia stato assassinato con il veleno dello Stige. Noi proponiamo che il fiume ospitava un batterio killer che si può trovare su pareti di roccia calcarea.

Altra lettura anglofona: Puddle Question: What Killed Alexander the Great?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×