Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
dizzeta

Valutazione proposta ricevuta

Risposte migliori

dizzeta

Sto contrattando uno scambio fra monete “commerciali” e una bella moneta “genovese”, mi propongono di valutare le mie monete al costo dell’oro attuale:

100 piastre turchia, anno 1968 peso 7,1

40 Franchi Francesi, anno 1830 Charles X peso 12,95

100 pesos Cile peso 20,4

20 dollari Liberty USA peso 33,45

+ 4 marenghi vari comunissimi

Totale euro 2400,00

Secondo voi è corretta la valutazione, ci posso stare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Abbi pazienza, mi puoi dire perchè un "no" così deciso ....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miroita

No.

Confermo, è di almeno un 15% più alta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mnelao

La risposta secca intendeva essere solamente un rafforzativo... :lol:

Comunque il valore reale delle monete elencate non può prescindere dalla loro conservazione.

Un esempio per tutti: il 40 francs 1830 non può essere valutato al solo prezzo dell'oro salvo che non sia completamente liscio. E via discorrendo...

Poi non sappiamo il valore reale della moneta in contropartita...

Pertanto, con questi parametri conosciuti, la mia risposta alla domanda rimane:

NO. :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Grazie, non volevo ne "truffare" nessuno ne essere io il "truffato"... terrò conto del vostro consiglio e "tirerò" sul prezzo" ......... perchè io purtroppo "amo" quella genovese.

Modificato da dizzeta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

La risposta secca intendeva essere solamente un rafforzativo... :lol:

Comunque il valore reale delle monete elencate non può prescindere dalla loro conservazione.

Un esempio per tutti: il 40 francs 1830 non può essere valutato al solo prezzo dell'oro salvo che non sia completamente liscio. E via discorrendo...

Poi non sappiamo il valore reale della moneta in contropartita...

Pertanto, con questi parametri conosciuti, la mia risposta alla domanda rimane:

NO. :lol:

Bene, le mie monete sono molto ben conservate, per cui toglierò dalla mia lista il 40 fr 1830.

Circa la "genovese" .....li vale, sì, li vale tutti (io l'ho valutata 2200 -più largo che stretto ma a lui non gliel'ho detto), poi sulla differenza è facile concordare con qualcosina di ...resto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

afornaini

Anche per quanto riguarda i venti dollari U.S.A. per dare una valutazione il più possibile corretta bisognerebbe conoscere anno e zecca

Modificato da afornaini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Anche per quanto riguarda i venti dollari U.S.A. per dare una valutazione il più possibile corretta bisognerebbe conoscere anno e zecca

<il 20 dollari è del 1969, per la zecca non so dove guardare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Ecco il 20 dollari, non giudicate i colori della foto l'ho fatta adesso alla luce naturale ma è un po' buio.

post-9750-1282671303,55_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

niko

Sembra un po' più anziano dalle foto... direi 1927 wink.gif

Saluti,

N.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Scusate, chissà cosa ho guardato ........ insisto a non mettermi gli occhiali .... eppure ero convinto 1969 bho? (si vede che questa "monetazione" non la "amo" vero?)

Modificato da dizzeta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

providentiaoptimiprincipis

Salve,ma così giusto per curiosità ci dice di che bella moneta genovese stiamo parlando?

saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

afornaini

Il segno di zecca è sopra la data. Nella foto non c'è, quindi se non c'è segno di zecca sopra la data ciò significa che la zecca è Philadelphia.

Inoltre, mi sento di dire che la moneta vale il peso dell'oro che contiene, cioè 1200 dollari in questo momento. Non è una data rara.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Benissimo, vi ringrazio tutti. Credo di aver capito come comportarmi (anche considerando che io, quei 20 dollari, li avevo pagati 760.000 lire nel 1999).

Circa la "genovese" lascio ancora un po' di mistero e spero proprio di postarvi la fotografia domani in anteprima.

Modificato da dizzeta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

EffePi

Dizzeta.... non sarai mica in caccia di un certo invenduto di Ghiglione di maggio ? ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Dizzeta.... non sarai mica in caccia di un certo invenduto di Ghiglione di maggio ? ;)

No, non so che invenduto dici, se fosse quello che mi risulta invenduto dal catalogo che ho riguardato adesso è un sogno proibito (mi risulta invenduto il 5 doppie 1647 .... troppi, troppi numeri nella cifra da pagare, mica sono ricco io) non è quella, un po' di pazienza e ti dirò tutto.

Modificato da dizzeta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Pedissequamente ligio ai consigli del maggior filosofo contemporaneo che disse “Non dire gatto finché non ce l’hai nel sacco!” vengo a svelarvi il “mistero” della trattativa conclusasi con un buon bicchiere di “Schiacchetrà”.

Premetto che il tutto si è svolto tra amici che tali rimarranno.

Grazie per i vostri preziosi consigli che mi hanno chiarito molte cose .

P.S. Non vorrei che qualcuno pensasse che metto queste foto per “ostentazione” in quanto appare evidente dal contenuto dei miei discorsi la mia ignoranza in campo numismatico (forse eccettuato Genova), infatti ho clamorosamente sbagliato la data del conio dei 20 dollari quando, di fronte a un danarino genovese vado a contare le pietre del “castello”, e sono invidioso di voi tutti per la vostra competenza. Poi qui mi sento in famiglia ed è per questo che, volentieri, vi faccio parte a “caldo” dei miei ragionamenti (e delle monete della mia amata Genova dal 1138 al 1814 –Oggi: “no coment”)

P.S.S. Tanto so già che qualcuno dirà che nei mercatini di Londra si trovano a meno (nessuna allusione al caro Rick, che mi è simpatico perché la mia collezione è al 90% sotto il BB.

Quindi……. sono emozionato perché è la prima volta che faccio uno scambio e mi vergogno un po’ perché mi sembra di averci guadagnato un po’ troppo d’altronde il mio amico (vero) ha fatto tutto lui ed io annuivo.

Ha valutato le mie secondo le valutazioni del giornale di ieri arrotondando a mio favore, quindi senza il 40 Fr Francesi di Charles X, totale 2480 !!! (anche più generoso delle vostre stime) + 500 euro in contanti e lui mi ha dato di resto questa

Scudo d’oro del sole di Luigi XII (R2 – BB - gr 3,40 diametro 21 mm)

post-9750-1282731871,95_thumb.jpg

post-9750-1282731884,65_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

.................... E questa di “resto” !!!!! ……………era all’Asta Ghiglione 2008 (ma non guardate il prezzo realizzato allora nei cataloghi)

Scudo Largo 1676 (R2 - qSPL - gr 38,10 – diametro 57 mm)

Forse è meglio non spargere troppo la voce altrimenti mi dicono di giocare al superenalotto.

post-9750-1282731938,86_thumb.jpg

post-9750-1282731953,88_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Congratulazioni Dizzeta, sono due bellissime monete, ti consiglio ti tenerti ben caro il tuo amico :lol: :lol: . Non ho una grande idea del valore di queste due monete ma non mi sembrano due monetine qualunque, oltretutto sono in buona conservazione.

Bel cambio, ciao Giò

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Nemmeno io sono in grado di valutare economicamente lo scambio per dire chi ci ha guadagnato e quanto. Cmq sia, in uno scambio tra amici l'importante è che entrambi siano usciti soddisfatti. Nemmeno a me piace fare un "bidone" a chi conosco, e se devo impostare un cambio cerco sempre di far sì che sia equo per entrambi senza che nessuno vada a perderci, però se è lui a proporre certe valutazioni che poi si rivelano molto favorevoli a me, non sono certo io che mi metto a discutere, ne tantomeno avrò poi dei successivi sensi di colpa :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Calcolando a braccia io gli ho dato 3000 e lui mi ha dato 4000 (che in un'asta di Varesi forse farebbero anche 5000) ma, dopo tutta questa storia hanno, per me, un pedigree che non le do via neanche per 10000

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Calcolando a braccia io gli ho dato 3000 e lui mi ha dato 4000 (che in un'asta di Varesi forse farebbero anche 5000) ma, dopo tutta questa storia hanno, per me, un pedigree che non le do via neanche per 10000

Bravo, io ti capisco benissimo, quando un amico mi regala una moneta, qualsiasi sia il suo valore, me la tengo stretta stretta... :rolleyes: :rolleyes: .Sono i ricordi più belli che si possano conservare :) Giò

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Vi svelo un altro segreto, perchè c'entra in qualche modo con "lamoneta", e poi basta se no quello si ritrova la fila sotto casa: fra i "marenghini" che gli ho dato c'era il 20 lire Pio IX (un po' consumato) che mi aveva venduto l'anno scorso Rcamil su Numisbay a 150 euro, il mio amico me lo ha valutato 200.

Basta, non vi svelo più niente altrimenti Elledì mi chiede la fattura.

Saluti

Modificato da dizzeta
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

providentiaoptimiprincipis

.................... E questa di “resto” !!!!! ……………era all’Asta Ghiglione 2008 (ma non guardate il prezzo realizzato allora nei cataloghi)

Scudo Largo 1676 (R2 - qSPL - gr 38,10 – diametro 57 mm)

Forse è meglio non spargere troppo la voce altrimenti mi dicono di giocare al superenalotto.

Semplicemente STUPENDA (purtroppo ho un debole per i gossi argenti) ma anche quella in oro è bellissima...tra amici l'iportante è restare entrambi soddisfatti,davvero complimenti vivissimi!!!

saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×