Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
duesicilie

SCUDO DA 5 LIRE DI VITTORIO EMANUELE II

Risposte migliori

duesicilie

post-14369-006122300 1284484980_thumb.jp

salve, allego 5 lire Vittorio Emanuele II zecca di Roma con R spostata, l'ho messaq a confronto con una uguale che non ha questa verietà, ho inoltre postato la foto del particolare, credo che la variante sia classificata nel Gigante e vi chiedo se è considerata almeno NC grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ghera

Ti confesso che la seconda non mi convince. Prima di esprimermi sulla varietà o meno, vorrei assicurarmi della genuinità della moneta. Altrimenti parliamo di aria fritta B)

Non mi convince nessuno dei due, ma il secondo in particolar modo. Il naso del Re (D/), la composizione floreale (R/) e il baffo del Re, mi portano a pensare che la moneta non sia autentica. Posso anche sbagliarmi, sia chiaro. Prima quindi di esprimere un giudizio definitivo, ti chiedere peso e diametro: "la prova del 9 numismatica" ;) Comunque, non penso che mi faranno cambiare idea :P

Le foto certamente non aiutano ad esprimere un giudizio certo :rolleyes:

Modificato da Ghera

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

duesicilie

Salve, premesso che le due monete sono state acquistate in asta, il peso della prima a sx è di 25,0 grammi, la seconda è di 24.9 grammi il diametro di entrambe è di 37 mm., ho visto inoltre che sono considerate entrambi comuni rientrando nella coniazione di 6.390.343 pezzi che furono emessi per quell'anno dalla zecca di Roma GIG.51 E GIG. 51a, per cui, al dilà dell'autenticità, che credo non si ponga, la mia domanda era se la moneta di cui al GIG. 51a, possa consderarsi meno comune rtispetto alla moneta di cui al GIG. 51. grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

duesicilie

Guardando il link postato, la prima moneta che appare è quella del 1970, con il taglio e i fert fra rosette e nodi di savoia che sono perfattamente compatibili con le due monete in mio possesso. Guardando con attenzione il R delle monete postate dell'anno 1876 R ho notato che nessuna di queste presenta la R spostata diciamo verso sx, comunque questo spostamento è appena percettibile e penso dell'ordine di 1 mm. Infine guardando le monete dal vero e non in foto esse appaiono perfettamente compatibili e simili in tutto sia sul D che sul R, e non vi è nessuna differenza con le altre monete da 5 lire di vari anni da me possedute e acquistate nella loro totalità in aste.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

R-R

ciao,

il 1876 R spostata e' una variante, ma non rara....fra i 1876 almeno il 30% hanno la R piu' o meno spostata a sinistra; abbiamo comunque anche i 1875 e 1877 con R spostata, ma questi sono piu' rari

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danieles1981

Ti confesso che la seconda non mi convince. Prima di esprimermi sulla varietà o meno, vorrei assicurarmi della genuinità della moneta. Altrimenti parliamo di aria fritta B)

Non mi convince nessuno dei due, ma il secondo in particolar modo. Il naso del Re (D/), la composizione floreale (R/) e il baffo del Re, mi portano a pensare che la moneta non sia autentica. Posso anche sbagliarmi, sia chiaro. Prima quindi di esprimere un giudizio definitivo, ti chiedere peso e diametro: "la prova del 9 numismatica" ;) Comunque, non penso che mi faranno cambiare idea :P

Le foto certamente non aiutano ad esprimere un giudizio certo :rolleyes:

Sono l'unico d'accordo con ghera? Confesso che non mi convince nemmeno la dicitura L. 5. Il numero è meno "spesso" rispetto alla maggior parte degli scudi che ho visto. Particolare lucentezza, che l'argento di 140 anni non ha, nemmeno dopo lucidatura.

Non so, resto anche io con il dubbio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

Sono l'unico d'accordo con ghera? Confesso che non mi convince nemmeno la dicitura L. 5. Il numero è meno "spesso" rispetto alla maggior parte degli scudi che ho visto. Particolare lucentezza, che l'argento di 140 anni non ha, nemmeno dopo lucidatura.

Non so, resto anche io con il dubbio...

No, mi accodo anche io....la data 1876 è stranissima...soprattutto il 7 ed il 6! <_<

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×