Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
tony51

Aiuto - Moneta greca?

Risposte migliori

tony51
Ho avuto in regalo la riproduzione in argento di una moneta greca (che suppongo anch'essa in argento, forse una dracma), incastonata in un tagliacarte. Sul verso c'è la scritta "liga raion" (almeno mi sembra) con l'immagine di un tridente o una spiga. Il diametro è di circa 25 mm.
Mi piacerebbe identificarla. Ho cercato in vari siti di monete greche, ma invano.
Tony

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

galba
Considera che non sempre le riproduzioni si rifanno a monete realmente coniate in passato. Spesso i riconii sono di fantasia, cioè sono completamente inventati. Nel tuo caso non so dirti se il riconio è di fantasia oppure no, ti conviene aspettare la risposta di qualcuno dei superesperti di monetazione greca.
Comunque è apprezzabile la tua voiglia di conoscere l'origine della tua riproduzione :)

PS: benvenuto nel migliore forum esistente :) :) :)
Modificato da galba

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000
La legenda ai lati del tridente del rovescio porta alla zecca di Lipara ([font="symbol"]L[/font]I[font="symbol"]P[/font]APAI[font="symbol"]W[/font]N).

Il Montenegro non riporta monete in argento per questa zecca. Lo stesso testo riporta un AE 15 con la testa di Poseidone a destra ed un tridente al rovescio (e la legenda [font="symbol"]L[/font]I[font="symbol"]P[/font]APAI[font="symbol"]W[/font]N).

Il catalogo SNG Cop al n° 1098 riporta anche un tipo con al dritto la testa di Vulcano volta a destra ed un tridente al rovescio (AE, 20 mm, 4.92 g).

Poichè Vulcano viene raffigurato con un pileo (vedi allegato), direi che il tipo della riproduzione è più simile a Poseidone. Portoppo non ho trovato on-line o sui miei libri una foto da mostrarti per confermare quanto dico. Il tipo del rovescio è comunque lo stesso di quello della immagine allegata.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tony51
Grazie a Galba e a tacrolimus2000 per le loro risposte. Ho cercato per tutto il Web un'immagine assomigliante alla mia, appartenente alla secca di Lipari e la cosa migliore che sono riuscito a trovare è quella allegata. L'ho riprodotta dal sito CoinArchives.com, che spiega che sul dritto è raffigurata la testa laureata di Apollo, mentre sul rovescio un tridente ornamentale con la scritta LIPARAION.
Tony

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fagy
In effetti questa, più che riproduzione, è una invenzione (dal punto di vista nuimismatico).
Lipari non ha mai coniato monete d'argento.
Come tu stesso hai scoperto il tuo argento porta il dritto (alquanto stilizzato) di una moneta ed il rovescio di un'altra.
fagy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000
[quote name='fagy' date='04 dicembre 2005, 12:37']
Come tu stesso hai scoperto il tuo argento porta il dritto (alquanto stilizzato) di una moneta ed il rovescio di un'altra.
fagy
[right][snapback]75201[/snapback][/right]
[/quote]

Io invece sono dell'idea che il tipo della riproduzione di Tony51 esiste, anche se in bronzo e di dimensioni minori.
Al dritto non vedo infatti Vulcano (Efesto), bensì Poseidone, in quanto il capo è laureato e non con il pileo, come per Montenegro 5447, BMC 2.67.
Della moneta ho trovato riprodotto solo il dritto (che allego).

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miglio81
Si, c'è però una discreta differenza tra quella in esame e quella postata da Tracolimus...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000
Di che tipo di differenza parli?

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miglio81
Mi riferivo al fatto che non fosse una riproduzione basata sull'originale...
ma fosse un pò di fantasia, senza rispettare l'immagine originale. :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000
Ho capito.
Io invece penso tutto il contrario; è chiaro che lo stile è moderno, ma il tipo Poseidone laureato a destra/tridente con legenda ai lati rientra tra quelli noti per la zecca in esame.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tony51
Posso azzardare un'ipotesi, anche se sono nuovo di questo forum e se non ho la vostra esperienza? Secondo me è una riproduzione in argento di una moneta in bronzo che esiste realmente, e dovrebbe essere più recente di quelle che abbiamo considerato fino ad ora, visto la fattura molto più precisa.
Cercando nel web ho visto che il catalogo più esauriente di queste monete, nel quale si potrebbe cercare la risposta alle nostre domande, dovrebbe essere quello di Calciati ( R. Calciati, Corpus Nummorum Siculorum, 1983-1987, 3 voll.). Dove si potrebbe consultare?
Tony

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000
Non credo troverai sul Calciati o su nessun altro catalogo informazioni sulla tua riproduzione. Non credo infatti si tratti di riproduzione antica, ma moderna (come hai notato anche tu quando dicei "fattura molto più precisa").
Lo scopo lo ignoro, forse solo decorativo per aggiungere al fermacarte un tocco di folklore turistico delle Isole Lipari.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fagy
Certo, tacrolimus, hai ragione, esiste il tipo Testa Poseidone a s. ed il tipo Testa Ares a d. R/ Tridente nella monetazione di Lipari del periodo romano.

Io ho parlato dritto/rovescio di due monete diverse riferendomi alle dimensioni dichiarate da tony51.

Quelle dimensioni (25 mm.) mi hanno riportato all'emissione Testa di Apollo a s. /Tridente (24-30 mm, 6,24-8,62 gr.) e non già a quelle di Poseidone od Ares molto più piccole ( 11-21 mm, 1,15-3,75 gr.).

Da ciò il mio dritto di una moneta e rovescio di un'altra. (Rovescio Trid. e dritto
T.Poseid. anzichè T. di Apollo).

O si potrebbe anche dire: è una copia d'argento della moneta di Lipari Testa di Poseidone a d./ Tridente . Solo che la copia in argento ha un diametro di 25 mm mentre l'originale bronzeo ha un diametro che varia da 11 a 21 mm).

"Dritto stilizzato" era riferito al fatto, come intuìto da miglio81, che la testa di Poseidone non è ricavata, per calco, da una moneta originale ma artigianalmente prodotta. Lo stesso vale per il rovescio.
Per soddisfare la curiosità di tony51 : la moneta di cui hai una copia in argento è riportata al n.29 del III vol. C.N.S. di Calciati.
Ciao.
fagy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000
Fagy,

la riproduzione di Tony51 non ha l'intento di "passare" per un originale (anche il contesto in cui è inserita ne fa ipotizzare un utilizzo diverso), cioè non è fatta per fuorviare un collezionista di monete antiche.
Ne deriva che, secondo me, non è di nessuna importanza la differenza tra l'originale antico e la riproduzione in oggetto per quello che riguarda il diametro o lo stile (così come il metallo).
Deve solo ricordare Lipari e due sue simboli, il tridente e Poseidone così come lo ricordava in antichità a chi maneggiava la moneta in bronzo che ho citato e cui continuo a ritenere la riproduzione si ispiri.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fagy
Ma certo che la moneta può ispirarsi al tipo che tu dici.

L'ho ammesso anch'io:"O si potrebbe anche dire: è una copia d'argento della moneta di Lipari Testa di Poseidone a d./ Tridente . Solo che la copia in argento ha un diametro di 25 mm mentre l'originale bronzeo ha un diametro che varia da 11 a 21 mm)".

Avevo sottolineato la "invenzione" monetale anche per essere chiaro nei confronti di tony51 che ipotizzava poter essere una dracma argentea.
Ciao.
fagy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tony51
Grazie a tutti per le indicazioni che mi avete dato. Mi avete insegnato tante cose sulle riproduzioni delle monete che non conoscevo.
Avrei ancora un paio di cose da chiedere agli amici del forum:
1) Fagy, mi puoi allegare un'immagine del n.29 del III vol. C.N.S. di Calciati che mi hai indicato?
2) Quali libri in italiano è possibile leggere sulla numismatica greca, per cominciare?
Tony

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×