Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Lazzo85

Monete del mondo della Fabbri editori

Risposte migliori

Lazzo85

Ciao a tutti,

mio nonno mi ha regalato una raccolta di monete in fascicoli.

Si chiama "Monete del mondo" garantite da Bolaffi della Fabbri editori.

Sono un neofita :) e vorrei sapere che cos'ho effettivamente:

le monete sono vere? che valore hanno?

Ho alcune schede con doppioni... quindi pensavo di venderle o scambiarle...

Mi scuso se questa non è la sezione adatta :wacko:

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Sì, conosco il prodotto delal nota ditta torinese, le monete sono senza dubbio vere, così come sono comunissime e praticamente di nessun valore numismatico-commerciale. Diciamo che sono le classiche raccolte fatte per iniziare al collezionismo numismatico, vanno bene per inizare a catalogare monete e a capirne il significato.

Per gli scambi puoi usare il forum apposito dedicato, appunto, agli scambi. Le vendite sul forum invece sono vietate, devi usare numisbay (link in alto a destra)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36
Supporter

Purtroppo per te queste raccolte di monete valgono poco.

Sono monete autentiche,non c'è problema, ma intanto vengono vendute ben oltre il loro valore effettivo. E' un modo però per avvicinare alla numismatica .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

Tempo fa, questa estate, ho visto questa raccolta in vendita su una bancarella , erano, se non mi sbaglio, 3 raccoglitori.

La sfogliai cercando di riconoscere qualche moneta interessante, ma vidi che era tutto circolante straniero (comunque in conservazione ottima) ma di scarso interesse. Il bancarellaro tentava di piazzarla a 100 euro ! Gli dissi che era fuori dal mondo, poiché si trattava di monete da 20 cent l'una al massimo (c'è da dire che , a sua discolpa, vendeva francobolli e mi confessò di non capire molto di monete). Non so poi se è riuscito a piazzarla.

saluti

Modificato da Saturno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DICY

io ti consiglierei di lasciar perdere!

vendono monetine comuni a prezzi esorbitanti,e la conservazione lascia desiderare...

;)

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uzifox

io ti consiglierei di lasciar perdere!

vendono monetine comuni a prezzi esorbitanti,e la conservazione lascia desiderare...

;)

ciao

???? :huh: ?????

Guarda che gliel'ha regalate il nonno non deve comprarle...

E comunque non è vero che la conservazione lascia a desiderare: per quanto comuni sono/erano tutte monete in FDC.

Saluti

Simone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79

Anch'io negli anni 80-90 iniziai così :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MassyGiovy7577

è pur sempre una Buona Collezione, e sicuramente dovrebbero essere tutte monete in FDC, certo di sicuro purtroppo se è stata pagata per un totale ipotetico di 1000 se la rivendi a 100 è tanto.....Consiglio di Tenerla . Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Sì, conosco il prodotto delal nota ditta torinese, le monete sono senza dubbio vere, così come sono comunissime e praticamente di nessun valore numismatico-commerciale. Diciamo che sono le classiche raccolte fatte per iniziare al collezionismo numismatico, vanno bene per inizare a catalogare monete e a capirne il significato.

Per gli scambi puoi usare il forum apposito dedicato, appunto, agli scambi. Le vendite sul forum invece sono vietate, devi usare numisbay (link in alto a destra)

Quando ero ragazzino mi divertivo a raccogliere MONETE DEL MONDO, ce l'ho ancora conservato, le compravo per conoscere le monete dei vari stati e nel leggere le notizie sulla monetazione classica e moderna negli allegati. Come dice Paolino667, le monete allegate avevano valore intrinseco e nominale pressochè zero ma all'epoca ero già informato sulle valute e quindi nessuna sorpresa.

Non so chi sia quel buontempone che compilava le schede e le notizie sulla numismatica, so soltanto che la disinformazione spadroneggiava in quelle pagine, inserivano immagini di medaglie e le scambiavano per monete, oppure immagini di monete di un sovrano e l'attribuivano ad un altro, per non parlare poi della confusione sui nominali e sui metalli.

Ricordo ancora lo spot, un ragazzino che studiava e collezionava con cura delle monete sulla scrivania e alla fine sparò al padre una frase MONETE DEL MONDO ..... COLLEZIONE DA GRANDI!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Erdrückt

Nel 2000 (avevo 18 anni) mio padre tornò a casa con il primo fascicolo di "Monete e banconote" dove uscivano 3 monete Islandesi... Sono trascorsi 10 anni e la passione che ho acora oggi iniziò da quelle 3 monete.

Ci sono molto affezionato a quella collezione che effettivamente non vale nulla economicamente ma che custodisco gelosamente:

dsci3069.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magicoin

Anche io comprai diversi fascicoli della collezione...non me ne pento poichè hanno contribuito ad appassionarmi. Un domani non comprerei proprio quella raccolota a mio figlio:gli comprerei qualcosa che nel tempo possa rivalutarsi ma il principio lo ritengo corretto; iniziare a collezionare mondiali in buone condizioni è un buon modo per appassionarsi /appassionare alla numismatica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legioprimigenia

a me me la reegalò mio padre... :) ho ancora tutte le schede e 6 raccoglitori, mentre, le monete sono finite negli album.... :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79

a me me la reegalò mio padre... :) ho ancora tutte le schede e 6 raccoglitori, mentre, le monete sono finite negli album.... :rolleyes:

Anche io stessa tecnica... monete in collezione e raccoglitori a parte.

Devo dire che però ci sanno fare: ai miei occhi di bambino tutte queste pagine colorate e patinate piene di foto e monete avevano un loro fascino, che quasi le monete reali passavano in secondo piano. E ogni 5 fascicoli (mi pare) c'era una banconota FDS.

Diciamo che oggi questo monstrum numismatico si è reincarnato nel Collector's Club della nota ditta, almeno per alcune raccolte a puntate, ahimè molto costose e con poca sostanza. :(

La DeAgostini mi pare intraprese una strada analoga qualche anno più tardi, subito abbandonata per soldatini, piattini, penne, macchinette, ecc. ecc. "da collezione", che a quanto leggo sui forum di modellismo/collezionismo, sono tutte cineserie di infimo valore, vendute a caro prezzo, ma piene di brochures coloratissime e illustratissime.

Ancora una volta, nella nostra società consumistica, si preferisce l'involucro al contenuto :(

Modificato da heineken79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Ciao e benvenuto. In pratica... non hai un valore commerciale notevole, ma monete "vere", destinate alla circolazione e assolutamente "buone". Un buon modo per appassionarsi al collezionismo... per non parlare del valore affettivo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

a me me la reegalò mio padre... :) ho ancora tutte le schede e 6 raccoglitori, mentre, le monete sono finite negli album.... :rolleyes:

Anche io stessa tecnica... monete in collezione e raccoglitori a parte.

Devo dire che però ci sanno fare: ai miei occhi di bambino tutte queste pagine colorate e patinate piene di foto e monete avevano un loro fascino, che quasi le monete reali passavano in secondo piano. E ogni 5 fascicoli (mi pare) c'era una banconota FDS.

Diciamo che oggi questo monstrum numismatico si è reincarnato nel Collector's Club della nota ditta, almeno per alcune raccolte a puntate, ahimè molto costose e con poca sostanza. :(

La DeAgostini mi pare intraprese una strana analoga qualche anno più tardi, subito abbandonata per soldatini, piattini, penne, macchinette, ecc. ecc. "da collezione", che a quanto leggo sui forum di modellismo/collezionismo, sono tutte cineserie di infimo valore, vendute a caro prezzo, ma piene di brochures coloratissime e illustratissime.

Ancora una volta, nella nostra società consumistica, si preferisce l'involucro al contenuto :(

Questione di marketing! :lol:

In tutte le aziende c'è personale specializzato (o si affidano a personale esterno) che studia il packaging più impattante. Il packaging è fondamentale per il successo di un prodotto di consumo. Fronzoli, colori sgarcianti e immagini, se attraggono l'attenzione del consumatore fanno vendere e fatturare cifre da capogiro, altrimenti........

Oggi la persona astuta legge le etichette con le scritte in caratteri piccolissimi e non quelli cubitali ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Questione di marketing! :lol:

In tutte le aziende c'è personale specializzato (o si affidano a personale esterno) che studia il packaging più impattante. Il packaging è fondamentale per il successo di un prodotto di consumo. Fronzoli, colori sgarcianti e immagini, se attraggono l'attenzione del consumatore fanno vendere e fatturare cifre da capogiro, altrimenti........

Oggi la persona astuta legge le etichette con le scritte in caratteri piccolissimi e non quelli cubitali ;)

Allora perchè a me piacciono i folder dei 2 Euro commemorativi e delle divisionali vaticane, così poco "impattanti", stereotipati e (a parte il colore che varia ogni anno) uniformi? :D Sarà questione di eleganza...

A parte questo, io ad esempio non mi sono appassionato alla numismatica con "Monete del Mondo" e simili, in quanto prediligo maggiormente ciò che è originario del mio Paese, ma lo ritengo comunque un metodo valido ed efficace (a parte per i costi) per appassionarsi alla materia.

Fossi in Lazzo85 non le venderei; sono pur sempre un regalo di un parente e una curiosità.

Modificato da Tm_NPZ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

e si pure io iniziai con questa raccolta piu' di 15 anni fa. ora non so piu' dove siano.... forse le ho pure regalate

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Questione di marketing! :lol:

In tutte le aziende c'è personale specializzato (o si affidano a personale esterno) che studia il packaging più impattante. Il packaging è fondamentale per il successo di un prodotto di consumo. Fronzoli, colori sgarcianti e immagini, se attraggono l'attenzione del consumatore fanno vendere e fatturare cifre da capogiro, altrimenti........

Oggi la persona astuta legge le etichette con le scritte in caratteri piccolissimi e non quelli cubitali ;)

Allora perchè a me piacciono i folder dei 2 Euro commemorativi e delle divisionali vaticane, così poco "impattanti", stereotipati e (a parte il colore che varia ogni anno) uniformi? :D Sarà questione di eleganza...

A parte questo, io ad esempio non mi sono appassionato alla numismatica con "Monete del Mondo" e simili, in quanto prediligo maggiormente ciò che è originario del mio Paese, ma lo ritengo comunque un metodo valido ed efficace (a parte per i costi) per appassionarsi alla materia.

Fossi in Lazzo85 non le venderei; sono pur sempre un regalo di un parente e una curiosità.

Ti sei risposto da solo. Si vede che sei astuto e non ti fai certo attrarre dalla confezione ma dal contenuto.

Quando ho scritto SCRITTE IN CARATTERI PICCOLISSIMI mi riferivo agli ingredienti ................ ossia il contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DICY

per uzifox,forse tu hai avuto fortuna...io le ho comprate oltre ad essere comunissime monetine,la conservazione era tra vf,xf,altro che fdc!

lui magari e' stato fortunato,visto che e' un regalo.

questa e' la mia esperienza personale,non consiglio a nessuno di comprare o farsi regalare.... da questa azienda.

saluti

Modificato da DICY

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

io ti consiglierei di lasciar perdere!

vendono monetine comuni a prezzi esorbitanti,e la conservazione lascia desiderare...

questa e' la mia esperienza personale,non consiglio a nessuno di comprare o farsi regalare.... da questa azienda.

Non ci siamo proprio :nono:

Si sta parlando di una raccolta a fascicoli che si acquistava in edicola a un prezzo ragionevole, non di monete comprate direttamente "da questa azienda", sulla cui politica commerciale non mi pronuncio, ma che non mi sembra il caso di criticare anche quando non c'entra niente e si sta parlando d'altro.

petronius.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RedRiver

Anche io, come altri, ho avuto quella raccolta a casa. Fu comprata a mio fratello. Lui voleva raccogliere monete perché io raccoglievo francobolli.

Con il passare degli anni la raccolta è finita nel dimenticatoio. Quanto nel 2007 ho cominciato a collezionare monete, ho ripreso quella raccolta, e ho potuto scambiare quelle monete "comuni" con tante altre che rientravano nella mia collezione....

In definitiva è stato un momento importante.... adatto a chi comincia, in effetti....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

maxxi

Ciao,

personalmente, all'epoca avevo già incominciato a collezionare monete, ero ragazzino, avevo 13-14 anni ma comunque questa raccolta che acquistavo in edicola mi è rimasta nel cuore.

Ora le monete le ho in un album dove conservo 2-3 monete di ogni stato del mondo.... e non mi sognerei mai di venderle, il resto dei fascicoli li conservo in un mobile dove ho altro materiale numismatico,

Mi ricordo che non vedevo l'ora che all'edicola arrivasse la nuova uscita...... passavo dall'edicola praticamente un giorno si e uno no.....

oramai quando entravo nell'edicola, l'edicolante aveva capito che cosa cercavo e mi anticipava dicendomi:

Non sono ancora arrivate, quando arriva il nuovo fascicolo te lo metto da parte!!......

Non mi fidavo molto dell'edicolante..... :) anche se devo dire che completai la raccolta... :)

personalmente ero attratto dal fatto che queste monete venissero da paesi lontani, andavo sull'atlante per vedere dove si trovava il paese dell'ultima uscita,

e con il righello misuravo la distanza dall'Italia in cm...... :)

consiglio al nostro amico che gli sono state regalate dal nonno di tenerle comunque come un regalo fatto da tuo nonno,

economicamente non valgono nulla anche se sono in ottima conservazione,

maxxi.

Modificato da maxxi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cancun175

Ciao,

personalmente, all'epoca avevo già incominciato a collezionare monete, ero ragazzino, avevo 13-14 anni ma comunque questa raccolta che acquistavo in edicola mi è rimasta nel cuore.

Ora le monete le ho in un album dove conservo 2-3 monete di ogni stato del mondo.... e non mi sognerei mai di venderle, il resto dei fascicoli li conservo in un mobile dove ho altro materiale numismatico,

Mi ricordo che non vedevo l'ora che all'edicola arrivasse la nuova uscita...... passavo dall'edicola praticamente un giorno si e uno no.....

oramai quando entravo nell'edicola, l'edicolante aveva capito che cosa cercavo e mi anticipava dicendomi:

Non sono ancora arrivate, quando arriva il nuovo fascicolo te lo metto da parte!!......

Non mi fidavo molto dell'edicolante..... :) anche se devo dire che completai la raccolta... :)

personalmente ero attratto dal fatto che queste monete venissero da paesi lontani, andavo sull'atlante per vedere dove si trovava il paese dell'ultima uscita,

e con il righello misuravo la distanza dall'Italia in cm...... :)

consiglio al nostro amico che gli sono state regalate dal nonno di tenerle comunque come un regalo fatto da tuo nonno,

economicamente non valgono nulla anche se sono in ottima conservazione,

maxxi.

Vi rendete conto che tutte le risposte richiamano momenti dell'infanzia? Con sogni e passioni nascenti. Amico mio, quella collezione del nonno ha un valore inestimabile, conservala gelosamente. Un valore che non può essere monetizzato, perché ciascuno ha il proprio oggetto, la propria bambolina, il proprio pupazzo (quello di mio figlio era un cane di stoffa che si chiamava "babau"), il proprio francobollo, la propria moneta. E il mio oggetto, o quello di mio padre e di mio nonno, non può essere il tuo. Ma è proprio questa unicità il motivo vero del valore inestimabile.

Modificato da cancun175

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

malawi

Sierra Leone....questa è russa ...

monete del mondo ..collezione da adulti :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×