Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
oento

Un' oncia d'argento

Risposte migliori

oento

Salve

Sulla falsa riga della discussione di Liutprand "Un' oncia d'oro" ,volevo aprire questa relativa all'argento,

anche se non metallo importante come l'oro (soprattutto dal punto di vista come bene rifugio

e per la sua altissima liquidità).

Ultimamente l'argento (del resto anche come altri metalli) è diventato sempre più "price sensitive".

Attualmente a livello mondiale gli ETF detengono 448.887.000 milioni di once (Moz.),

anche iShares detengono 326.000.000 milioni (oppure 326 Moz.) di argento fisico,

questi ETF sono visti come strumenti efficenti (!) dove l'investitore si può esporre sul mercato

(come del resto per gli altri metalli) senza la necessità di prendere in consegna fisica il metallo

e di non avere il problema dello "stoccaggio" e i costi assicurativi o di "assayng".

Attualmente la produzione di argento a livello mondiale si divide in tre tipologie:

1) argento "primario", cioè sfruttamento di giacimenti del metallo e raggiunge il 30% del totale della produzione

2) argento "coprodotto" cioè giacimenti sfruttati insieme ad altri metalli (20%)

3) argento "sottoprodotto" cioè ottenuto da lavorazioni quali raffinazione elettrolitica di altri metalli

industriali principalmente rame, zinco e piombo.

Oggi le quotazioni hanno raggiunto 26,37 $/oncia.

Qualsiasi commento, notizia o intervento aiuteranno a conoscere meglio questo metallo.

Modificato da oento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

primo commento

attenzione agli ETF che investono cosi.

loro invenstono comprando lo spot (il short term future) e poi fanno il roll over ogni mese.

facendo cosi sono estremamente sensibili al contango o alla backwardation della curva delle scadenze.

cioe se il mercato e` in contango (forward piu alto dello spot) quando fanno il rollover questi ci smenano soldi.

per capire di cosa sto parlando andate a vedere gli ETF che cercano di replicare il prezzo del petrolio spot e vedete che underperformance c`e` rispetto al prezzo spot.

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oento

primo commento

attenzione agli ETF che investono cosi.

loro invenstono comprando lo spot (il short term future) e poi fanno il roll over ogni mese.

facendo cosi sono estremamente sensibili al contango o alla backwardation della curva delle scadenze.

cioe se il mercato e` in contango (forward piu alto dello spot) quando fanno il rollover questi ci smenano soldi.

per capire di cosa sto parlando andate a vedere gli ETF che cercano di replicare il prezzo del petrolio spot e vedete che underperformance c`e` rispetto al prezzo spot.

ciao

Ciao Rick

Io intendevo ETF che investono fisicamente sul metallo, cioè lo comprano e lo tengono in deposito o custodia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oento

Attualmente il consensus degli analisti è stimato a 20$ per fine anno e per tutto il 2011,

a sostenere la loro tesi lo dimostrerebbe il Gsr (gold silver ratio) l'indicatore del rapporto

tra il prezzo dell'oro e quello dell'argento.

L'apprezzamento recente dell'argento ha portato l'indicatore a quota 55, rispetto a una

media storica intorno a 65, evidenziando così un'anomalia sul metallo dei preziosi.

Ma bisogna tenere conto anche delle grandi iniezioni di liquidità sui mercati che potrebbero

dirigersi verso i metalli (in primis i preziosi) contribuendo ad un nuovo rialzo.

Modificato da oento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oento

Nonostante che i prezzi siano previsti in leggera in discesa (quest'oggi sotto 26$)

e i consensus poco sopra i 20 $ per il 2011 , l' iShares Silver TRust ETF il giorno 10/11 ha aumentato

le sue riserve di 352 tonnellate (!) (in un giorno solo!) , portanto i prezzi in area 28$/oz.

In quattro giorni di negoziazione ha aggiunto in totale 580 tonn., portando la quantità

detenuta al 10/11/2010 a 10.718 tonn..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oento

La domanda di argento a scopo di investimento è stimata dal World Silver Survey 2010 a livelli record,

a oltre 210 milioni di once.

In questo contesto spicca spicca la crescita registrata dal commercio numismatico,

nel 2009 si è raggiunto il massimo storico con la vendita di monete per un corrispettivo di 35 milioni di once.

Da rilevare che gli acquisti di argento come riserva di valore sono stati effettuati soprattutto dalle

banche centrali, specie quelle dei paesi emergenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oento

Questo è già un anno record, con oltre 32 milioni di monete da 1oncia della zecca US vendute fino a oggi,

(US American Eagle Silver Bullion Coin), le vendite record del 2009 erano di 28 milioni di pezzi.

Con questo ritmo il 2010 si dovrebbe concludere intorno ai 35 milioni di pezzi venduti.

Secondo GFMS queste monete di argento forniscono agli investitori un modo comodo e

conveniente per aggiungere argento fisico ai loro portafogli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ersanto

Secondo GFMS queste monete di argento forniscono agli investitori un modo comodo e

conveniente per aggiungere argento fisico ai loro portafogli.

Non sono tanto d'accordo. Il premium sulla quotazione del metallo e' molto alto e viene ignorato se uno le vuole rivendere al commerciante. Il che si trasforma in un bid/ask spread anche maggore del 10% a volte.

Le monete al 90% (soprattutto quarti e dimes) hanno prezzi molto piu vicini allo spot e si vendono a sacchi, per cui la "pezzatura" piu grande contribuisce pure a ridurre lo spread.

In altra parole gia con solo qualche migliaio di dollari, conviene grandemente prendere i sacchi di 90%, piuttosto che le Eagles.

Detto questo, a mio parere un ETF e' il modo migliore di acquistare argento nella quasi totalita dei casi.

Nel primo post, quando dai le cifre sulle riserve, vuoi dire che dei 449 MOz detenuti dagli ETF, 326 ce li hanno gli iShares, oppure che sono in aggiunta ai 449 ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ersanto

per capire di cosa sto parlando andate a vedere gli ETF che cercano di replicare il prezzo del petrolio spot e vedete che underperformance c`e` rispetto al prezzo spot.

Rick: nel petrolio c'e' una naturale tendenza al contango visti i costi di stoccaggio. E' un fenomeno tipico di alcune commodities.

Per l'argento e' diverso 100 MOz sono "solo" 310 m^3.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oento

Secondo GFMS queste monete di argento forniscono agli investitori un modo comodo e

conveniente per aggiungere argento fisico ai loro portafogli.

Non sono tanto d'accordo. Il premium sulla quotazione del metallo e' molto alto e viene ignorato se uno le vuole rivendere al commerciante. Il che si trasforma in un bid/ask spread anche maggore del 10% a volte.

Le monete al 90% (soprattutto quarti e dimes) hanno prezzi molto piu vicini allo spot e si vendono a sacchi, per cui la "pezzatura" piu grande contribuisce pure a ridurre lo spread.

In altra parole gia con solo qualche migliaio di dollari, conviene grandemente prendere i sacchi di 90%, piuttosto che le Eagles.

Detto questo, a mio parere un ETF e' il modo migliore di acquistare argento nella quasi totalita dei casi.

Nel primo post, quando dai le cifre sulle riserve, vuoi dire che dei 449 MOz detenuti dagli ETF, 326 ce li hanno gli iShares, oppure che sono in aggiunta ai 449 ?

Completamente d'accordo sugli etf,

infatti scrivevo sono un modo "comodo e conveniente "(!) per GFMS.

E' la stessa soria dei lingottini di oro da 1g venduti a 40 euro, quando il prezzo sul mercato dell'oro viaggia poco sopra a 30 euro.

Nel primo post volevo scrivere che su un totale di 449 MOZ detenute da etf, 326 MOZ le detengono iShares (cioè 449 complessive).

Saluti

Oento

Modificato da oento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79

Intanto per la cronaca siamo a 27 $/oz e 660 €/kg.

L'ETF rimane sicuramente il mezzo più efficiente e meno costoso per "accumulare metallo" ma va scelto con raziocinio, in particolare quelli che acquistano metallo fisico.

Ma per noi numismatici la cosa migliore rimane comprare monete che danno anche un'ulteriore soddisfazione.

E' ovvio che non vanno comprate le oncie moderne dove tutti hanno odorato business, a partire da chi le emette.

Io personalmente acquisto e cedo monete circolate a peso con grande soddisfazione: storica, artistica, personale e permettemi di dirlo anche di portafoglio.

E qui credo di sposare in pieno l'idea di rick2.

Le monete a peso si trovano, basta cercare bene, e quando il premio sullo spot non è nullo, è veramente basso oppure negativo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oento

Intanto per la cronaca siamo a 27 $/oz e 660 €/kg.

L'ETF rimane sicuramente il mezzo più efficiente e meno costoso per "accumulare metallo" ma va scelto con raziocinio, in particolare quelli che acquistano metallo fisico.

Ma per noi numismatici la cosa migliore rimane comprare monete che danno anche un'ulteriore soddisfazione.

E' ovvio che non vanno comprate le oncie moderne dove tutti hanno odorato business, a partire da chi le emette.

Io personalmente acquisto e cedo monete circolate a peso con grande soddisfazione: storica, artistica, personale e permettemi di dirlo anche di portafoglio.

E qui credo di sposare in pieno l'idea di rick2.

Le monete a peso si trovano, basta cercare bene, e quando il premio sullo spot non è nullo, è veramente basso oppure negativo.

Salve Heineken

Mi riferivo a l'oro, che quando quotava 31eur/g (oggi 33 e rotti) i lingottini costavano 40 eur/g.

Sono d'accordo che per i numismatici la cosa migliore e comperare/vendere monete,

ma come investitore (io personalmente) oltre ai comunissimi marenghi (oramai venduti, circa 30) preferisco altri sistemi.

Saluti

Oento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oento

Carenza di argento, manipolazione?

Nonosatante che ci siano stock notevoli di metallo, l'equilibrio domanda/offerta non sta "funzionando bene",

JP Morgan e HSBC, secondo un annuncio dell'americana CFTC (comissione future e trading) il mercato è stato manipolato

"con fraudolenti sforzi" (come dice un portavoce di CFTC) da questi due soggetti almeno in due occasioni nel mese di ottobre/novembre e,

tale violazione della legge dovrebbero essere perseguite.

(commodityonline)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oento

US Mint Sells record 4,2 milion American Eagle Silver coins in november

La US Mint ha venduto nel mese di ottobre circa 4,2 milioni di Oz (o monete) record di tutti i tempi dall'introduzione della moneta nel 1986.

Il mese di ottobre si erano raggiunti i 3,15 mil. di Oz.

Finora la US Mint nel 2010 ha venduto 32,8 milioni di OZ, battendo il record dell'intero 2009 di 29 mil. di Oz.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

derek83

attualmente se non sbaglio l'argento è quotato 0,76 € al grammo......non è male

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79

attualmente se non sbaglio l'argento è quotato 0,76 € al grammo......non è male

No è troppo :P

E' quotato 696 €/kg quindi quasi 70 cent/grammo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79

http://www.kitco.com/charts/livesilver.html

28,71 dollari/oncia ultimo prezzo......

spero di non aver sbagliato conversioni poi!

Ciao oncie e kg seguono strade diverse, così come le borse dove vengono quotati (NY, Londra o Milano).

Quotazioni metalli

:)

Modificato da heineken79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oento

US Mint Sells record 4,2 milion American Eagle Silver coins in november

La US Mint ha venduto nel mese di ottobre circa 4,2 milioni di Oz (o monete) record di tutti i tempi dall'introduzione della moneta nel 1986.

Il mese di ottobre si erano raggiunti i 3,15 mil. di Oz.

Finora la US Mint nel 2010 ha venduto 32,8 milioni di OZ, battendo il record dell'intero 2009 di 29 mil. di Oz.

In dettaglio:

post-8145-078024200 1291636464_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oento

Anche l'argento ha rotto sopra i 30$/Oz, per la prima volta dal 1980.

(dal 1979 al 2009 ogni anno ha segnato i seguenti prezzi massimi) (fonti COMEX):

1979 - 35$

1980 - 50,35

1981 - 16,53

1982 - 11,3

1983 - 14,74

1984 - 10,17

1985 - 6,89

1986 - 6,32

1987 - 11,25

1988 - 8,06

1989 - 6,2

1990 - 5,35

1991 - 4,55

1992 - 4,32

1993 - 5,44

1994 - 5,78

1995 - 6,10

1996 - 5,82

1997 - 6,34

1998 - 7,26

1999 - 5,76

2000 - 5,55

2001 - 4,81

2002 - 5,11

2003 - 5,98

2004 - 8,21

2005 - 9

2006 - 14,85

2007 - 15,5

2008 - 20,69

2009 - 19,3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

L'argento così alto sta creando una situazione imbarazzante, ossia molte monete comuni che avevano un valore numismatico, sia pur non elevato, superiore a quello del metallo, oggi si stanno apprezzando solo ed esclusivamente per l'aumento del valore del materiale. Ancora più imbarazzante è la situazione di alcune emissioni recenti: ad esempio, la Spagna emette ormai dal 2002 monete da 12 Euro, ma mentre 8 anni fa queste monete valevano di facciale ben 3 volte il peso di metallo, oggi siamo quasi arrivati alla parità..... e l'emissione 2011 sarà probabilmente da rivedere (sottolineo che sono monete emesse al facciale , non a prezzo maggiorato) perchè ci sarà maggior valore di metallo che valore facciale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oento

Da quanto si legge in giro il prezzo dell'argento ha enormi potenzialità di rivalutazione, già il 17 novembre presso il Silver Institute,

è stato proiettato da GFMS (Consulenza su metalli preziosi) un incremento del 18% della domanda industriale per

il 2010, questa espansione riflette una ripresa ciclica per il consumo di argento nelle tradizionali applicazioni

industriali e della crescita delle aree quali foto voltaico.

Modificato da oento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oento

Da quanto si legge in giro il prezzo dell'argento ha enormi potenzialità di rivalutazione, già il 17 novembre presso il Silver Institute,

è stato proiettato da GFMS (Consulenza su metalli preziosi) un incremento del 18% della domanda industriale per

il 2010, questa espansione riflette una ripresa ciclica per il consumo di argento nelle tradizionali applicazioni

industriali e della crescita delle aree quali foto voltaico.

Nonostante tutto, è ampiamente noto (notizia pubblicata su numerosi siti e fonti di finanza americani e mondiali) che la banca JP Morgan,

detiene una massiccia posizione short nuda (corta o di vendita) cioè non coperta da argento fisico, stimata a 300 milioni di Oz,

qualcuno stima addirittura intorno ai 3 miliardi di Oz, JP Morgan utilizzando i contratti future sul Comex, è stata in grado di

smorzare il prezzo del metallo vendendo enormi quantità di carta.

Alcuni osservatori fanno notare che la JPM, agisce per la riserva federale, in quanto un prezzo più basso dell'argento

contribuisce a un maggiore appeal per il dollaro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ersanto

Alcuni osservatori fanno notare che la JPM, agisce per la riserva federale, in quanto un prezzo più basso dell'argento

contribuisce a un maggiore appeal per il dollaro.

Hanno fornito qualche giustificazione per questa affermazione ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×