Jump to content
IGNORED

che imperatore e'?


verra
 Share

Recommended Posts

Credo si tratti di:
Alessandro Severo Æ Sesterzio. IMP ALEXANDER PIVS AVG, Alessandro Severo, con leggero drappeggio sulla spalla sinistra, laureato a destra, PROVIDENTIA AVG, La Previdenza in piedi di fronte, volta a sinistra, tiene delle spighe con la mano destra e un'ancora con la mano sinistra; ai piedi un moggio
Link to comment
Share on other sites


X completare l'identificazione.

d/ IMP CAES M AVR SEV ALEXANDER AVG
r/ PM TR P V COS II P P L'imperatore con patera sacrifica all'ara accesa, regge un libro.
Cohen 291
RIC IV ( parte II), Roma 446, Comune, battuto nell'AD 226:

agrì
Link to comment
Share on other sites


in questo almeno posso essere utile :)
seguo molto i sesterzi di Alessandro Severo, in quelle condizioni stimo dovrebbe valere dai 30 ai 50 euro, dalla fotografia sembrerebbe necessitare di un leggera restauratura
Link to comment
Share on other sites


Si, io per questa moneta spenderei 30-50 euro (facciamo 40 :D ), anche perchè Alessandro Severo e Gordiano III sono sempre stati i miei migliori partiti, non avevo dubbi che dopo una pulizia avrebbe acquisito questo aspetto, complimenti verra, vorrei sapere come hai agito nella fase di pulizia
Link to comment
Share on other sites


grazie! a dire la verita' non piu' di tanto. per iniziare l'ho messo a mollo in acqua demineralizzata. poi molto delicatamente ho rimosso lo sporco con uno stuzzicadente in modo tale da non intaccare la patina. a lavoro finito un paio d'ore in olio di vaselina ed il gioco e' fatto! ripeto dal vivo e' 10 volte meglio che in foto!
Link to comment
Share on other sites


oltre all'olio di vasellina che io non utilizzo più, hai agito come sono solito agire io in queste circostanze, acqua demineralizzata e stuzzicadenti rimuovono buona parte delle incrostazioni senza danneggiarla, l'olio di vasellina è stato oggetto di discussione molto spesso in questo forum, tanto da convincermi a non utilizzarlo più per vari motivi, e per un esperienza personale negativa alla quale ancora ricordo con tristezza, per incrostazioni molto più persistenti, si passa al bisturi con molta cautela, ma non mi sembra il tuo caso, non noto ulteriori traccie di incrostazione sulla patina, che sembra essere solida e ben distribuita (la superficie di un sesterzio è molto più ampia di quella di un piccolo follis) tanto da resistere all'immersione di due ore in olio di vasellina, ma ricorda che per monete dalla patina fragile e distribuita su una piccola superficie, l'olio di vasellina dopo alcune ore andrà a distaccare la patina per piccole frazioni (magari non visibili a livello generale) ma che ne costituiranno nella struttura una fase di dissestamento e di conseguente distaccatura
Link to comment
Share on other sites


ok grazie. io comunque l'ho immerso solo per un paio d'ore e poi come dicevi tu la patina del mio sesterzio e' molto solida e be n distribuita e non c'era pericolo per l'olio di penetrare e disstaccare la patina. per lucidare le monete quindi cosa usi. la cera protettiva?
Link to comment
Share on other sites


Noto che nuovamente ha eliminato le foto dal suo post. Trovo la cosa poco rispettosa nei confronti di chi l'aiuta. Chi qui le da' una mano lo fa per costruire un insieme di precedenti catalogazioni a cui i nuovi utenti possono attingere. Col suo eliminare le foto ad ogni identificazione va contro tale principio finendo semplicemente collo sfruttare la disponibilita' altrui.
Link to comment
Share on other sites


non l'ho fatto di proposito. ieri stavo controllando l'archivio dei miei allegati e non credevo che cancellandoli dall'archivio venissero cancellati anche dalle discussioni. prima di dare giudizi a volte bisognerebbe pensarci un po piu' su.
grazie comunque a tutti coloro che mi hanno aiutato nelle identificazioni non era mia intenzione sfruttare nessuno.
Link to comment
Share on other sites


[quote name='verra' date='13 dicembre 2005, 09:59']non l'ho fatto di proposito. ieri stavo controllando l'archivio dei miei allegati e non credevo che cancellandoli dall'archivio venissero cancellati anche dalle discussioni. prima di dare giudizi a volte bisognerebbe pensarci un po piu' su.
grazie comunque  a tutti coloro che mi hanno aiutato nelle identificazioni non era mia intenzione sfruttare nessuno.
[right][snapback]77894[/snapback][/right]
[/quote]

... se mi sono preso la liberta' di commentare era perche' non era la prima volta che la cosa capitava ...
Link to comment
Share on other sites


ognuno e' libero di credere cio' che vuole. io non posso fare altro che ribadire il fatto che non l'ho fatto di proposito. chiedo nuovamente scusa a tutti coloro che aiutandomi nell'identificazione si possono essere sentiti "sfruttati".
se magari prima di trarre delle conclusioni me lo avesse chiesto prima forse avremmo evitato credo questo scambio di opinioni a mio parere inutile.
Link to comment
Share on other sites


in effetti sono spariti gli allegati da tutte le discussioni perche' avendoli cancellati dal mio archivio il risultato e' stato che sono stati cancellati automaticamente dalle discussioni. purtroppo adesso faccio fatica a reperire gli allegati andati persi pero' prometto che per le future discussioni non mi mettero' piu' a fare esperimenti con le opzioni del pannello di controllo in modo tale da evitare spiacevoli inconvenienti come questo.
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.