Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
vathek1984

Dime USA 1831 Capped Bust

Risposte migliori

vathek1984

Salve a tutti :)

Questo acquisto risale ad un paio di mesi fa, colgo l'occasione per presentarvelo oggi; si tratta di un dime del 1831 della tipologia denominata Capped Bust, coniata dal 1809 al 1837. Nel 1831 ne furono coniati 771.350 esemplari, quindi si tratta di una monetina abbastanza rara e di difficile apparizione sul mercato italiano.........questo pezzo è stato coniato nella zecca di Philadelphia, ha un diametro di 18,5 millimetri e pesa da catalogo 2,70 grammi; è quindi leggermente più grande e pesante dei dimes più recenti in argento ( come quelli con il ritratto del presidente Roseveelt ) in uso fino al 1964.

Come al solito, richiedo i vostri pareri sullo stato di conservazione (tenete sempre conto delle mie pessime foto :P ) e se vi piace come moneta in genere ;) .

2vs0y6p.jpg

2mevnuu.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

markcen

Molto bella!

Lo stato? qbb per me

KM#48

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

orlando10

Un bel pezzo, certamente. :)

La conservazione: direi MB+ o, ci provo, VF 25 all'americana! :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

afornaini

Anch'io mi trovo d'accordo con VF25

Modificato da afornaini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dolcepino12

Anche per me mb+;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Una parte di divertimento--nella raccolta delle monete americane, quando ottenete nuovamente dentro il 1830s, state cominciando a parlare dei “ancients.„ :D Questa dime da dieci centesimi di dollaro 1831 è stata colpita alla prima zecca de Filadelfia (l'entr nella seconda zecca è stato compiuto circa 1833).

La 1831 moneta da dieci centesimi di dollaro è notevole per un cambiamento che si presenta nello schermo dell'aquila, con 3 la linea bande che sono sostituite con 2 la linea bande un certo tempo che anno. Il 1831 compare con entrambe le varietà, ma non conosco la serie abbastanza bene per determinare quale delle varietà questo è.

La circolazione argento spagnolo/messicano negli Stati Uniti (fino al 1857) è accennato spesso sulla Forum. Poiché dollaro spagnolo/messicano si è suddiviso in 8 reales, o “bits,„ ogni degno del 12½ centesimi, Americani a volte ha denominato una parte dai 10 centesimi come questa una “short-bit.„

Grado? Accosento con le altre opinioni qui: MB+. Ma noto una poca confusione, io penso, alla conversione in Stati Uniti classificazione. (La traduzione letterale del MB causa la difficoltà, io pensa.) Nel mio parere, questa 1831 dime è: F+ = F15 = MB+.

;) v.

---------------------------------

A fun piece–-in collecting American coins, when you get back into the 1830s, you’re beginning to talk about “ancients.”:D This 1831 dime was struck at the first Philadelphia mint (the move into the second mint was accomplished about 1833).

The 1831 dimes are notable for a change that occurs in the eagle’s shield, with 3-line stripes being replaced with 2-line stripes sometime that year. The 1831 appears with both varieties, but I don’t know the series well enough to determine which of the varieties this one is.

The circulation of Spanish/Mexican silver in the U.S. (until 1857) is often mentioned on the Forum. Since the Spanish/Mexican dollar was subdivided into 8 reales, or “bits,” each worth 12½ cents, Americans sometimes called a 10-cent piece like this one a “short-bit.”

Grade? I agree with the other opinions here: MB+. But I do notice a little confusion, I think, about the conversion into U.S. grading. (The literal translation of MB causes the trouble, I think.) In my opinion, this 1831 dime is: F+ = F15 = MB+.

;) v.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fufieno

Sarà una concidenza, ma anche la Russia in quei tempi coniava al R/ un aquila vicina a quel modello (solo che è bicipite)..

Ti posto il R/ del mio (malandato) 10 copechi 1830. :)

Saluti,

Fuf.

hrx56b.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

Grazie a tutti per le vostre risposte :) .

Anche per me avendo l'esemplare in mano, siamo sul MB+ o F15 seguendo la scala americana........l'usura omogenea ed una gradevole patina scura, rendono tuttavia la moneta davvero molto piacevole ai miei occhi, come se avesse una conservazione maggiore ;) .

Sinceramente non conoscevo neanche io la variante sullo scudo dell'aquila, che ha citato villa66, se qualcuno avesse delle altre informazioni o delle foto, sarebbe davvero interessante.........

Volendo aggiungere un altra curiosità, questa tipologia è l'ultima dove appare la scritta "10 cents", invece del consueto "one dime" che oggi siamo abituati a vedere sulle monete americane da 10 centesimi.

x Fufieno: molto bellino il tuo 10 copechi, le due aquile sono senz'altro imparentate :D ............ma il nominale da 10 copechi è simile anche per dimensioni e peso al dime che ho postato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fufieno

Simile, sì..Da catalogo pesa 2,07 grammi (forse il mio un pò di meno da come lo hanno levigato bene), diametro 17,5 mm. Comunque questa tipologia di rovescio compare dal 1826 al 1831 in ogni moneta argentea, dai 5 copechi al rublo.

Saluti,

Fuf.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fufieno

E già che ci siamo, pubblichiamo anche il D/ (anch' esso con il numero 10).

Saluti,

Fuf.

155krhw.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

orlando10

The 1831 dimes are notable for a change that occurs in the eagles shield, with 3-line stripes being replaced with 2-line stripes sometime that year. The 1831 appears with both varieties, but I dont know the series well enough to determine which of the varieties this one is.

The circulation of Spanish/Mexican silver in the U.S. (until 1857) is often mentioned on the Forum. Since the Spanish/Mexican dollar was subdivided into 8 reales, or bits, each worth 12½ cents, Americans sometimes called a 10-cent piece like this one a short-bit.

Grade? I agree with the other opinions here: MB+. But I do notice a little confusion, I think, about the conversion into U.S. grading. (The literal translation of MB causes the trouble, I think.) In my opinion, this 1831 dime is: F+ = F15 = MB+.

Thank you, villa66, for informations and clarification. :) Only this: i don't think there is confusion for the name (I know for example that XF40 could correspond better to BB than a SPL), but for seeing VF25 specimens that look like VF15! Of course I should see a bigger number of graded coins in american way.

Sarà una concidenza, ma anche la Russia in quei tempi coniava al R/ un aquila vicina a quel modello (solo che è bicipite)..

Ti posto il R/ del mio (malandato) 10 copechi 1830. :)

Ad impatto le aquile americana e russa sembrano imparentate ed è suggestivo vederle affiancante!

Tuttavia si deve notare almeno una differenza. Mentre l'aquila russa è ritratta in modo classico, ovvero frontalmente, l'aquila americana è caratterizzata da una originale vista angolata, quasi a darle un qualche movimento. Molto più particolare questa versione di quella frontale, numismaticamente molto diffusa anche in ambito USA appunto.

Modificato da orlando10

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

è vero orlando10, in questa tipologia l'aquila è in una posa particolare, sembra in procinto di voltarsi dando l'illusione del movimento ;) ................mentre l'aquila russa bicipite è in una posa più classica, comunque l'abbinamento è suggestivo e rafforzato dal fatto che sono due monetine simili per dimensioni, metallo e valore.........

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

....Ad impatto le aquile americana e russa sembrano imparentate ed è suggestivo vederle affiancante!....

;) v.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×